Beverfood.com
| Categoria Notizie Distribuzione - Ristorazione | 2364 letture

EXPORT ALIMENTARE ITALIA: siamo a quota 36,9 Ml/euro e ci proiettiamo verso i 50 Ml/euro, con l’apertura a...

Export Italia Alimentare Proiettiamo Siamo Export Alimentari Italia Mercati Apertura Cibus Studi E Ricerche Ml/euro Verso

Siamo Proiettiamo Verso Cibus Italia Export Mercati Ml/euro Studi E Ricerche Alimentare Export Alimentari Italia Apertura

Dopo Expo2015, il Governo ha indicato come obiettivo per il settore alimentare un aumento dell’export che porti a 50 miliardi di euro entro il 2020. Grazie ad un aumento dell’8% nel 2015 si è arrivati alla quota di 36,9 miliardi. L’imminente fiera alimentare Cibus (a Parma in maggio), dove sono attesi migliaia di buyer da ogni continente, potrà essere una prima verifica della tendenza dell’export nel 2016 e nei prossimi anni in USA, Europa, ASIA nonché nei nuovi mercati come Iran e Argentina. Ma cosa c’è dietro il successo di un comparto come l’alimentare, uno dei migliori tra i manifatturieri, con un fatturato di 133 miliardi e 58mila imprese?

confstampaunicattolica15marzo2016_bInnovazione dei processi produttivi, sviluppo di nuovi prodotti, valorizzazione della tradizione e attenzione ai mercati esteri, secondo un gruppo di ricerca della Università Cattolica che ha presentato oggi il libro “Strategie e performance dell’industria alimentare”, edito da McGraw-Hill. Per la prima volta è stata indagata la performance economico-aziendale del settore, attraverso la rielaborazione dei dati di bilancio di 448 imprese ed un questionario rivolto a 120 di esse, caratterizzate da maggiore competitività. La prima fase della ricerca ha visto l’analisi dei principali dati di bilancio delle imprese nei sette anni dal 2007 al 2013. In particolare, l’analisi si è focalizzata su: Ricavi, EBITDA/Vendite (margine lordo), ROA (Return on Assets), Posizione finanziaria netta (PFN), Mezzi propri/Mezzi di terzi, liquidità primaria.  La seconda fase della ricerca si è basata sulla somministrazione di un questionario alle 120 imprese caratterizzate da maggiore competitività e rappresentative dei diversi comparti.

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
«L’internazionalizzazione – ha spiegato Fabio Antoldi, Direttore del Centro di ricerca per lo Sviluppo imprenditoriale (CERSI) dell’Università Cattolica e autore del libro insieme a Daniele Cerrato e Antonio Campati –  denota inequivocabilmente il Dna delle imprese di successo, un processo non recente e che si sta allargando: stanno comparendo nuove direttrici di export che sono prevalentemente Stati Uniti, Canada e mercati asiatici. A ciò si associa spesso una notevole capacità innovativa, incrementale non radicale, che si manifesta soprattutto nel packaging, nei nuovi formati e nel lancio di nuovi prodotti. Mediamente le imprese d’eccellenza presentano tre, quattro innovazioni all’anno, puntando sulla qualità, ma anche sulla tradizione perché si tratta per la maggior parte di aziende familiari dove le generazioni che si susseguono garantiscono una certa continuità”.
Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

Questa forza strutturale del comparto rende possibile l’obiettivo dei 50 miliardi di euro di export da raggiungere entro il 2020, ha sottolineato Luigi Scordamaglia (nella foto in occhiello), Presidente di Federalimentare: “C’è un percorso di continuità che parte dalla ricerca fatta da Ornaghi sulle principali imprese italiane dell’industria alimentare, passa attraverso la grande vetrina di Expo 2015 che si è rivelata un palcoscenico unico per il nostro modello agroalimentare ed una piattaforma unica d’incontri di affari, grazie alla presenza d’imprese straniere, top buyer, investitori da tutto il mondo, distributori e fornitori, e arriva fino a Cibus 2016. La prossima edizione di Cibus rappresenterà, quindi, l’occasione di consolidare e rilanciare l’eredità di Expo e sarà una nuova occasione di business, l’obiettivo è chiaro: 50 miliardi di export entro il 2020, un obiettivo possibile anche grazie all’apertura verso nuovi mercati dove esportiamo non solo il Made in Italy, ma quello che definiamo Made with Italy, il know how italiano ed il modo efficiente e sostenibile di produrre eccellenze”. “Mostreremo al mondo – ha concluso Scordamaglia – come nessuno al pari delle nostre aziende alimentari è in grado di coniugare innovazione e tradizione con prodotti d’eccellenza che da un lato affondano in un’ inimitabile tradizione secolare, dall’altro hanno un contenuto di innovazione e servizio che li rende adatti non solo alle esigenze del consumatore di oggi, ma anche a quello di domani”.

 

PER INFORMAZIONI ALLA STAMPA:
Ufficio Stampa Cibus 2016 Marco Fanini fanini1@faniniufficiostampa.com

+ COMMENTI (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Siamo Alimentare Export Verso Mercati Cibus Export Alimentari Italia Ml/euro Italia Studi E Ricerche Proiettiamo Apertura

ARTICOLI COLLEGATI:

FORMIND: in crescita il mercato dei consumi fuori casa al mese di giugno 2014

FORMIND: in crescita il mercato dei consumi fuori casa al mese di giugno 2014

04/07/2014 - Il mercato italiano dei consumi fuori casa nel mese di giugno fa riscontrare una performance positiva globale del +1,09 a volumi e del +2,54 a valore, registrando un anda...

IRI lancia il primo servizio di misurazione continuativa del canale on-line per il Largo Consumo

IRI lancia il primo servizio di misurazione continuativa del canale on-line per il Largo Consumo

30/05/2018 - IRI, leader mondiale nella gestione di big data, soluzioni analitiche predittive e generazione di insight con l'obiettivo di supportare la crescita delle aziende del larg...

CIBUS 2016: panorama degli espositori e programma di dettaglio

CIBUS 2016: panorama degli espositori e programma di dettaglio

27/04/2016 - Forte di una expertise di oltre 35 anni, sviluppata ulteriormente nel semestre di Expo2015 con l’arrivo di centinaia di top buyer esteri nel padiglione “Cibus è Italia”, ...

ASTRARICERCHE: l’appeal dell’olio dell’oliva è ben saldo sia in Italia che all’estero

ASTRARICERCHE: l’appeal dell’olio dell’oliva è ben saldo sia in Italia che all’estero

16/10/2014 - Nessuna nube offusca l’appeal e il successo dell’olio d’oliva prodotto in Italia sia nel nostro Paese sia in cinque mercati chiave per l’export dell’oro verde nazionale. ...

Le previsioni IRI sull’andamento della seconda metà del 2017 e sul 2018

Le previsioni IRI sull’andamento della seconda metà del 2017 e sul 2018

03/07/2017 - Minor ansia sociale e nuovi trend di consumo delineano lo scenario 2017. Moderata la crescita prevista nel 2018. Le previsioni IRI sull'andamento del Largo Consumo. IRI, ...

RICERCA IPSO/ASSOBBIRRA 2012 sui consumi e i consumatori di birra in Italia

RICERCA IPSO/ASSOBBIRRA 2012 sui consumi e i consumatori di birra in Italia

11/12/2012 - Estratto dal Report Assobirra 2012 PREMESSA: Come avviene da ormai 15 anni, anche nel 2012 AssoBirra ha commissionato una ricerca che fotografa i consumi e la percezione ...

GLOBAL DRINKS: le bevande analcoliche fredde svettano nella competizione mondiale del beverage

GLOBAL DRINKS: le bevande analcoliche fredde svettano nella competizione mondiale del beverage

06/10/2014 - A seguito del rilancio del database online di globaldrinks.com curato da Zenith International, azienda di consulenza leader nell’industria del Food & Beverage, ulteri...

Studio DELOITTE: segnali di ripresa per i giganti della produzione di beni di consumo

Studio DELOITTE: segnali di ripresa per i giganti della produzione di beni di consumo

22/04/2014 - Nonostante il persistere del periodo di crisi, a livello mondiale il settore dei beni di consumo, nell’anno fiscale 2013 (che comprende tutti gli esercizi fiscali che si ...

WINE2WINE; l’export delle cantine vola con l’83% delle aziende fiduciose per il futuro

WINE2WINE; l’export delle cantine vola con l’83% delle aziende fiduciose per il futuro

23/03/2015 - Il 94,5% delle cantine espositrici di Vinitaly esporta e più è alta la percentuale di export, maggiore è la soddisfazione e la fiducia espressa per il futuro, con l’82,9%...

Convegno dei Tecnologi Alimentari a Cibus 2014

Convegno dei Tecnologi Alimentari a Cibus 2014

05/05/2014 - L’Ordine dei Tecnologi Alimentari dell’Emilia Romagna, Toscana, Marche e Umbria e associati presieduto da Serena Pironi organizza un incontro di approfondimento e confron...

La purezza e la leggerezza di Fonte Azzurrina al Cibus 2016

La purezza e la leggerezza di Fonte Azzurrina al Cibus 2016

06/05/2016 - Fonte Azzurrina è presente al Cibus 2016 - Padiglione 6 , Stand K046 - forte di vendite che negli ultimi due anni hanno segnato il +600%. Una crescita che ha premiato que...

RICERCA CEGROBB: L’INGROSSO BEVANDE IN EUROPA VALE 31 MILIARDI DI EURO

RICERCA CEGROBB: L’INGROSSO BEVANDE IN EUROPA VALE 31 MILIARDI DI EURO

13/02/2012 - Secondo le rilevazioni di CEGROBB, l’organismo europeo che raggruppa le associazioni dei distributori ingrosso bevande, nei 5 paesi chiave dell’ eurolandia (Germania, Fra...

IL CIBO MADE IN ITALY: presenti 2700 aziende alimentari italiane all’edizione 2014

IL CIBO MADE IN ITALY: presenti 2700 aziende alimentari italiane all’edizione 2014

05/05/2014 - La richiesta di cibo made in Italy da ogni angolo del pianeta sta rapidamente crescendo e la nostra produzione sta cercando di uscire dalla classificazione di prodotto di...

Ricerca Nielsen “Italiani e qualità alimentare”: la qualità del cibo è un fattore determinante della qualità della propria vita

Ricerca Nielsen “Italiani e qualità alimentare”: la qualità del cibo è un fattore determinante della qualità della propria vita

21/08/2012 - Sintesi informativa dalla ricerca“Italiani e Qualità Alimentare” condotta dalla Nielsen per conto di McDonaldsSOMMMARIO: La ricerca Nielsen “italiani e qualità alimentare...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

uno + 2 =