Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Le tendenze e i gusti degli sparkling internazionali ormai lo dicono da tempo, il mercato dei rosé è in continua ascesa. La conferma ufficiale arriva anche dal Trentino, con un’uscita sensazionale sulla ruota dei rosé. E’ nato il Giulio Ferrari Rosé, una bollicina destinata a cambiare gli equilibri nella fascia delle bottiglie di qualità degli spumanti. Non tanto in termini quantitativi, visto che si parla di sole 5.000 bottiglie, con un packaging elegante in un raffinato cofanetto, target alta ristorazione ed enoteche più importanti, ma sotto il profilo qualitativo è destinato a diventare un benchmark delle bollicine italiane (e non solo) rosé. Un’esclusiva riserva che esprime la vibrante intensità del Pinot Nero di montagna, una tappa importante della storia ultrasecolare delle Cantine Ferrari che testimonia l’ossessione per l’eccellenza e l’indissolubile legame con il territorio della casa trentina.

La famiglia Lunelli con il Giulio Ferrari Rosé

Nel 1980 la famiglia Lunelli aveva dedicato al fondatore Giulio Ferrari l’etichetta più prestigiosa della casa, in onore del pioniere della spumantistica trentina partito con la sua avventura nel 1902, con il Giulio Ferrari Riserva Rosé nel 2018 ci si proietta in una nuova dimensione delle bollicine mantenendo intatta quella passione e quella vision che ne hanno fatto una delle etichette più blasonate in Italia e nel mondo, massima espressione del Pinot Nero di montagna.

Il Giulio Ferrari Rosé è un Trentodoc dalla vibrante intensità, sintesi perfetta del carattere del Pinot Nero e dell’eleganza dello Chardonnay, frutto di un’attenta selezione nei vigneti di famiglia in alta quota alle pendici dei monti del Trentino. Nasce solo negli anni degni di una grande Riserva. La prima annata è frutto della vendemmia 2006 ed è quindi rimasta per undici anni in affinamento sui lieviti, nel buio e nel silenzio della cantina, confermando la capacità dei vigneti di montagna di esprimere vini in grado di vincere la sfida del tempo. Colore brillante dal profilo ramato, al naso sensazione di puro e intenso piacere in cui dolci note fruttate e agrumate si fondono armonicamente a sensazioni speziate e minerali. In bocca è di ineccepibile finezza, sostenuto da una freschezza che dona al sorso un’incantevole persistenza.

INFO: www.ferraritrento.it

© Riproduzione riservata

Scheda e news: FERRARI FRATELLI LUNELLI S.p.A.


No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

1 × 3 =