Pinterest LinkedIn

Parola d’ordine terroir. Così avevamo presentato il catalogo vini introdotto da Ghilardi Selezioni nel 2018 con un’importante selezione di vini esteri. Il 2020 si è aperto all’insegna del terroir e dell’italian wine style, con l’introduzione di tre cantine italiane: Azienda Agricola Boccella e Ventritrè Filari, entrambe in Irpinia e Castello La Leccia a Castellina in Chianti.

“Rappresentano solo l’inizio di questa nuova sfida commerciale- spiega Marianna Sicheri Mazzoleni, Marketing Manager Ghilardi Selezioni- La filosofia che guiderà la selezione dei vini come sempre è la qualità e il rispetto del Terroir di origine e il catalogo andrà ampliandosi nel corso di quest’anno e di quelli futuri. Come sempre lavoreremo sul territorio a far conoscere i nostri prodotti con eventi, manifestazioni e i nostri Atelier”.

Tre cantine tutte da scoprire, non mancheranno nel corso del 2020 degustazione e masterclass guidate alla scoperta di questi gioielli dell’eccellenza vinicola italiana.

Raffaele Boccella

Azienda Agricola Boccella

Castelfranci è uno dei tre comuni in Irpinia, che con le loro migliori vigne, forniscono le uve di base per quelli che vengono considerati alcuni tra i più tipici Taurasi di sempre e tra i migliori vini rossi italiani degli ultimi anni. Alla cima del Villaggio S.Eustachio a quasi 600 metri di altitudine, la famiglia Boccella lavora alle vigne ed ai vini, innamorati dell’aglianico che qui, da vigne di quasi 50 anni, riescono a produrre un vino così tipico e personale al tempo stesso. È come se la forza balsamica di questi vini venisse direttamente dall’algido rigore delle alture irpine. Raffaele e Giovanni, Angela e Lucia, due fratelli e due sorelle, continuano il lavoro del fondatore Giuseppe con la curiosità di capire sempre di più della loro terra, del loro vitigno principe, dei loro vini.

VentitrèFilari

L’azienda familiare VentritrèFilari produce nel rispetto della tradizione territoriale e della natura, un Fiano di Avellino D.O.C.G. di alta qualità, scegliendo di produrre soltanto poche bottiglie, ma di farlo con cura e attenzione ai dettagli. Prodotto con 100% Fiano proveniente da una vecchia vigna di soli 23 filari nel comune di Montefredane. Le basse rese e le ridotte dimensioni del vigneto di 0,8 ettari fanno si che ogni anno vengano prodotte meno di 5.000 bottiglie di questo grande vino.

VentitrèFilari

Castello La Leccia

Immerso nella regione vinicola del Chianti Classico, questo castello risalente all’XI secolo sorge all’interno di un borgo medievale ristrutturato, su una collina che offre una vista sulle Torri di San Gimignano e sui terreni dell’azienda agricola di proprietà, in cui viene prodotto Chianti Classico utilizzando metodi di coltura ecosostenibili. L’Azienda è fortemente orientata alla produzione di Chianti Classico che sia la vera espressione del Sangiovese e dell’eccezionale terroir di Castellina in Chianti. Non vengono infatti mai utilizzati vitigni internazionali per la produzione dei Chianti che, con l’eccezione di un 2% di Malvasia Nera all’interno del Chianti Riserva, sono prodotti esclusivamente con Sangiovese. Le vigne sono coltivate in agricoltura biologica. Ciascuna vigna viene vendemmiata e vinificata separatamente e la fermentazione avviene con lieviti autoctoni in vasche di acciaio a temperatura controllata. Dopo la svinatura il vino prosegue la fermentazione malolattica nel cemento o nel legno.

INFO www.ghilardiselezioni.com

Scheda e news: Ghilardi Selezioni Srl

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

20 − quattordici =