Pinterest LinkedIn

A fine 2007 su tutta la stampa internazionale è apparsa la notizia che il gruppo McDonald’s aveva deciso di sfidare il colosso Starbucks nel campo dei coffee bar, con un ambizioso programma di aperture che, solo per gli USA, prevedeva l’attivazione di ben 14.000 McCafè nel 2008. Ma la vera sorpresa viene dall’Italia, dove senza clamori e senza proclami (non è stato emesso nemmeno un comunicato stampa), la Mc Donalds italiana ha già attivato ben 56 nuovi Mc Cafè.


Così mentre il Starbucks continua a titubare, senza aver ancora aperto neanche una caffetteria in Italia, i signori del fast food – in quattro e quattro otto – di caffetterie ne hanno già realizzato 56, pari al 16% di tutti i ristoranti Mc Donalds attivi in Italia.. Ce ne sono 20 in Lombardia (di cui 5 a Milano) e 12 nel Lazio (di cui ben 9 nella sola capitale), ma anche 6 in Piemonte, 4 in Emilia Romagna e altri 14 sparsi su altre 10 regioni.

I nuovi McCafè non sono dei semplici corner ma dei distinti locali adiacenti (in collegamento con il fast food), con una propria immagine ed una specifica coreografia (che richiama il tipico baretto sotto casa), gestiti a tutti gli effetti da veri e propri baristi, con tanto di macchina da caffé da bar esposta in bella vista ed un’offerta di prodotti simile a quelli commercializzati nelle caffetterie della Starbuck’s, anche più ridotta e meno complicata, articolata su 4 menù: Gran Mattino, Dolce Menù, Menù Grangusto e Menù Shake.

Le bevande proposte sono l’espresso, il cappuccino, il caffè shakerato, il tè, il frappè, la cioccolata calda, ma anche i succhi di frutta, mentre l’offerta della pasticceria di complemento prevede i classici croissant, i tipici muffin americani, la torta di mela e il monterosa cheesecake. Ma chi fornisce il caffè per i nuovi coffee bar di Mc Donalds? Naturalmente un torrefattore italiano (Mc Donalds ci tiene a sottolineare il fatto che per i suoi restaurant utilizzano prodotti e fornitori locali). La scelta della multinazionale americana è caduta su Caffè Ottolina, pregiata torrefazione milanese che fornisce a Mc Donald due miscele: una dal gusto più deciso e una dal gusto più delicato

+INFO: www.mccafe.it

INFOFLASH BEVERFOOD SU MCDONALD’S

Il primo ristorante McDonald’s fu aperto nel 1954 da Ray Kroc a Des Plaines, nell’Illinois USA. Negli anni seguenti l’insegna McDonald’s si è rapidamente affermata in tutti i continenti. Oggi con oltre 30.000 ristoranti fast food in tutto il mondo, McDonald’s è diventato la più grande catena di ristorazione rapida al mondo. Il gruppo fattura ca. 23 miliardi USD (anno 2007) con un utile netto di 2,4 miliardi USD e serve più di 48 milioni di clienti ogni giorno. Il marchio McDonald’s è diventato sinonimo di qualità, servizio, pulizia, divertimento e prezzi accessibili. Inizialmente celebre per gli hamburger, McDonald’s ha poi diversificato la propria offerta con numerosi altri prodotti. Il 70% dei ristoranti è gestito in franchising. McDonald’s è divenuto l’emblema della globalizzazione, alcune volte definita come la “McDonaldizzazione” della società. La comparazione tra i prezzi del Big Mac in vari paesi può essere usata per calcolare in maniera informale il potere d’acquisto. McDonald’s opera attivamente anche in Italia da più di 20 anni, nel corso dei quali ha avviato l’attività di più di 100 imprenditori che gestiscono oltre 340 ristoranti, creando 16.000 posti di lavoro, con un giro d’affari di 621 mio € nel 2006. I clienti serviti in Italia sono 600.000 al giorno. +INFO www.mcdonalds.comwww.mcdonalds.it


SEZIONE DOCUMENTAZIONE -> Caffè

ALTRE BEVERNEWS SUL SETTORE -> Caffè

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina