Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Nelle ultime settimane si sono susseguiti vari provvedimenti dalle autorità competenti, sia a livello provinciale che regionale, per arginare la diffusione del Coronavirus. L’ultimo di questi, il decreto ministeriale del 9 marzo, è chiaro in materia di manifestazioni: su tutto il territorio nazionale sarà sospesa qualsiasi manifestazione organizzata, anche di carattere fieristico. Il provvedimento è sicuramente duro, ma necessario a combattere l’epidemia e salvaguardare la salute di tutti, operatori del settore food&beverage compresi.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

In questa situazione gli organizzatori di molte fiere si sono visti costretti, o per obbligo legale o per senso di responsabilità nei confronti di espositori e visitatori, a rimandare le date dei loro eventi o ad annullarne l’edizione 2020. Ecco quali sono le nuove date delle fiere del settore beverage e quali quelle annullate.

  • L’appuntamento a Verona con Vinitaly, al cui interno si sarebbero svolte anche Enolitech – Salone Internazionale delle Tecniche per la Viticoltura, l’Enologia e delle Tecnologie Olivicole ed Olearie – e Sol&Agrifood – Salone Internazionale dell’Agroalimentare di Qualità – è stato ufficialmente rinviato al 14 – 17 giugno 2020.
    +Info al link
  • Cibus, coerentemente con Vinitalycon e con il calendario fieristico nazionale, rinvia ufficialmente le date al 1 – 4 settembre 2020.
    +Info al link
  • Acquafair, l’evento b2b di riferimento in Italia per il settore dell’acqua da bere in boccioni e point of use, manterrà modalità di svolgimento e location ma posticipa le date al 30 aprile 2020.
    +Info al link
  • Diversamente Birralp si vede costretto ad annullare, almeno per il momento, il secondo appuntamento invernale al Rifugio Nicola prevista per il 28 e 29 marzo.
    +Info al link
  • Le date di Taste Firenze – salone dedicato alle eccellenze del gusto e del food lifestyle – slittano al 5 – 7 giugno 2020. Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine (organizzatore dell’evento) ha rassicurato: “Attiveremo un canale di comunicazione più continuo con i nostri clienti e li terremo informati su tutte le decisioni organizzative che riguardano il nostro rapporto”.
  • La fiera triestina Olio Capitale si sposta al 22 – 24 maggio 2020. Costretta a spezzare gli schemi a causa del periodo di emergenza, la fiera dell’olio si reinventa: verrà allestito un vero e proprio villaggio espositivo, in linea con la qualità delle scorse edizioni ma all’aperto, in Piazza Unità d’Italia e nelle aree limitrofe.
  • Venditalia – la fiera internazionale dedicata al vending – che inizialmente ha confermato le date ha fatto sapere che la fiera si terrà dal 18 al 21 novembre 2020 a Fieramilano, Rho.
    +Info al link
  • Anche Identità Golose Milano, matrice degli altri congressi che si tengono a a Londra, New York, Chicago, Los Angeles e Shanghai, slitta al 03-05 Luglio presso il MiCo Milano Congressi. La scelta di posticipare la data, per fronteggiare l’epidemia, non poteva che essere una naturale implicazione del tema dell’edizione 2020 Il Senso di Responsabilità.
  • Infine RistorExpo ha rimandato il suo svolgimento al 26 – 29 aprile 2020. “La scelta di Lariofiere – afferma Giovanni Ciceri, Ideatore e Curatore di Ristorexpo – è una scelta di responsabilità ma anche di coraggio. Responsabilità nel rispettare l’ordinanza e coraggio perchè, una volta rientrata l’emergenza sanitaria, dovremo rimboccarci le maniche per ritornare al più presto alla normalità.”

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Acqua RED Coralba Superfrizzante. Un’acqua da “Ape”!

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina