0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Nelle ultime settimane si sono susseguiti vari provvedimenti dalle autorità competenti, sia a livello provinciale che regionale, per arginare la diffusione del Coronavirus. L’ultimo di questi, il decreto ministeriale del 9 marzo, è chiaro in materia di manifestazioni: su tutto il territorio nazionale sarà sospesa qualsiasi manifestazione organizzata, anche di carattere fieristico. Il provvedimento è sicuramente duro, ma necessario a combattere l’epidemia e salvaguardare la salute di tutti, operatori del settore food&beverage compresi.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

In questa situazione gli organizzatori di molte fiere si sono visti costretti, o per obbligo legale o per senso di responsabilità nei confronti di espositori e visitatori, a rimandare le date dei loro eventi o ad annullarne l’edizione 2020. Ecco quali sono le nuove date delle fiere del settore beverage e quali quelle annullate.

  • L’appuntamento a Verona con Vinitaly, al cui interno si sarebbero svolte anche Enolitech – Salone Internazionale delle Tecniche per la Viticoltura, l’Enologia e delle Tecnologie Olivicole ed Olearie – e Sol&Agrifood – Salone Internazionale dell’Agroalimentare di Qualità – è stato ufficialmente rinviato al 14 – 17 giugno 2020.
    +Info al link
  • Cibus, coerentemente con Vinitalycon e con il calendario fieristico nazionale, rinvia ufficialmente le date al 1 – 4 settembre 2020.
    +Info al link
  • Acquafair, l’evento b2b di riferimento in Italia per il settore dell’acqua da bere in boccioni e point of use, manterrà modalità di svolgimento e location ma posticipa le date al 30 aprile 2020.
    +Info al link
  • Diversamente Birralp si vede costretto ad annullare, almeno per il momento, il secondo appuntamento invernale al Rifugio Nicola prevista per il 28 e 29 marzo.
    +Info al link
  • Le date di Taste Firenze – salone dedicato alle eccellenze del gusto e del food lifestyle – slittano al 5 – 7 giugno 2020. Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine (organizzatore dell’evento) ha rassicurato: “Attiveremo un canale di comunicazione più continuo con i nostri clienti e li terremo informati su tutte le decisioni organizzative che riguardano il nostro rapporto”.
  • La fiera triestina Olio Capitale si sposta al 22 – 24 maggio 2020. Costretta a spezzare gli schemi a causa del periodo di emergenza, la fiera dell’olio si reinventa: verrà allestito un vero e proprio villaggio espositivo, in linea con la qualità delle scorse edizioni ma all’aperto, in Piazza Unità d’Italia e nelle aree limitrofe.
  • Venditalia – la fiera internazionale dedicata al vending – che inizialmente ha confermato le date ha fatto sapere che la fiera si terrà dal 18 al 21 novembre 2020 a Fieramilano, Rho.
    +Info al link
  • Anche Identità Golose Milano, matrice degli altri congressi che si tengono a a Londra, New York, Chicago, Los Angeles e Shanghai, slitta al 03-05 Luglio presso il MiCo Milano Congressi. La scelta di posticipare la data, per fronteggiare l’epidemia, non poteva che essere una naturale implicazione del tema dell’edizione 2020 Il Senso di Responsabilità.
  • Infine RistorExpo ha rimandato il suo svolgimento al 26 – 29 aprile 2020. “La scelta di Lariofiere – afferma Giovanni Ciceri, Ideatore e Curatore di Ristorexpo – è una scelta di responsabilità ma anche di coraggio. Responsabilità nel rispettare l’ordinanza e coraggio perchè, una volta rientrata l’emergenza sanitaria, dovremo rimboccarci le maniche per ritornare al più presto alla normalità.”

© Riproduzione riservata

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

5 + quattordici =