Pinterest LinkedIn

Abbiamo sempre invidiato il Belgio per le birre saporose prodotte nei monasteri secondo le tradizioni dei frati trappisti. Ebbene ora anche in Italia i 14 monaci della Cascinazza di Gudo Gambaredo nel comune di Buccinasco, nei pressi di Milano, hanno avviato la loro produzione di birra monacense, secondo la scuola dei loro confratelli belgi, dai quali si sono recati per imparare il mestiere.


Ecco la mission dichiarata dai nuovo monaci birrai: “L a tradizione ci è data come un seme che deve maturare e identificarsi con tutta la nostra persona. È attraverso questi passi lenti di maturazione dell’esperienza monastica benedettina, nella quale siamo immersi, che la Comunità dei Santi Pietro e Paolo, situata nella “Bassa”, alle porte di Milano, ha inteso riprendere questo lavoro di fabbricazione della birra oltre a quello dell’agricoltura”

L a Birra Cascinazza viene prodotta secondo la tradizione birraria belga utilizzando la tecnica e i processi produttivi delle birre trappiste. L’impianto del microbirrificio è totalmente gestito dai monaci, al fine di garantire la qualità del prodotto in ogni sua fase: dalla scelta delle materie prime (acqua, malto d’orzo, frumento, luppolo e lievito), alla preparazione del mosto, dalla fermentazione all’imbottigliamento.

La genuinità delle materie prime, attentamente selezionate, l’alta fermentazione, un lungo tempo di maturazione e la rifermentazione in bottiglia conferiscono alla Birra Cascinazza un notevole profilo aromatico, mentre la lavorazione artigianale non seguita da nessun processo di filtrazione, stabilizzazione o pastorizzazione garantisce al consumatore la fruizione di un prodotto “vivo”, il cui gusto si evolve e si affina nel tempo.

Ed ecco il giudizio di Paolo Massobrio riportato su la Stampa del 24 aprile scorso: “. Ha colore ambrato chiaro con crema compatta; al naso note di miele, scorza d’arancia, bergamotto, spezie e crosta di pane; mentre al palato è avvolgente, amaricante e piacevolmente fresca ed equilibrata. È eccellente sulle costolette di agnello impanate e con l’anatra all’arancia. Oppure col panino e la porchetta”

SCHEDA DEL PRODOTTO
Nome: Cascinazza Amber
Produttore: Priorato SS. Pietro e Paolo
Stile: Abbazia
Fermentazione: Alta
Colore: Ambrato aranciato
Grado alcolico: 6,4 vol.
Temperatura di servizio: 10 – 12 °C
Confezione: Bottiglia 75 cl

+info: monastero santi pietro e paolo in gudo gambaredo 20090- buccinasco (milano) www.birracascinazza.it

Il marchio del Monastero, raffigurato in etichetta, riproduce un bozzetto della Cascinazza di William Congdon (1912-1998), artista americano che per molti anni ha vissuto e dipinto presso il Monastero.

VISITA LA NUOVA SEZIONE DOCUMENTAZIONE: —-> Birre

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: —-> Birre

Ambrosia Gin - Scopri Ambrosia Sicily Edition, tutta la magia della Sicilia in un'unica bottiglia. Sistribuito da Ortofrutticola Srl

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

uno × cinque =