Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Nuova puntata della serie di interviste di Beverfood.com dedicata al prossimo Concorso Nazionale di A.B.I. Professional (Associazione Barmen Italiani). Tra i venti finalisti che si sfideranno il 2 aprile al “Park Hotel ai Cappuccini” di Gubbio ci sarà anche Cristian Russo, barman dell’ “Hotel Dolce Casa” di Moena (TN). Lo abbiamo intervistato tra passato, presente e ambizioni future.

Russo, partiamo col cocktail che l’ha portata alla Finalissima di Gubbio.
“Il drink che ho presentato all’ultimo Concorso Interregionale Sud Italia di A.B.I. Professional, nel quale ho rappresentato la mia Sicilia, si chiama Ritual. È un cocktail tutto all’italiana a base di espresso, liquore alla cannella, Kahlua e Grappa 903 Barrique Bonaventura Maschio”.

Un drink che si porterà dietro a lungo, visto che le ha permesso di trionfare nell’Interregionale.
“Sì, assolutamente. Ne sono molto orgoglioso, Ritual mi ha fatto vincere il Concorso Interregionale Sud Italia e anche ricevere il premio per la migliore decorazione di tutta la kermesse”.

Se le dico invece A.B.I. Professional, qual è la prima cosa che le viene in mente?
“Faccio parte di A.B.I. fin dalla nascita di quest’associazione. Ci ho sempre creduto e di anno in anno i risultati ci stanno dando ragione: cresciamo e ci sviluppiamo sempre di più, a livello sia umano che professionale” 

Che aspettative ha infine per il Concorso Nazionale?
“Saranno quattro giorni di full immersion. Si sfideranno barman e professionisti di qualità assoluta, una bella emozione ma anche un’affascinante competizione. Sinceramente non vedo l’ora che arrivi il grande giorno”.

© Riproduzione riservata

Birra Tripel Karmeliet - 7 generation, 3 grain, 1 recipe

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

uno × 5 =