0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Prosegue la rubrica di Beverfood.com dedicata ai venti concorrenti del prossimo Concorso Nazionale di A.B.I Professional (Associazione Barmen Italiani). Oggi torniamo in Valle d’Aosta, regione che al “Park Hotel ai Cappuccini” di Gubbio (31 marzo-3 aprile) sarà rappresentata dal barman del “Cafè Relais de l’Ange” di Courmayeur (AO), Giuseppe Stumbo. Lo abbiamo intervistato alla scoperta delle sue ambizioni in vista della finalissima e anche del drink che gli ha permesso di chiudere al secondo posto l’ultimo Interregionale Nord Italia.

Stumbo, ci racconta il suo “Flower”?
“Con molto piacere. Flower è proprio il cocktail che mi ha portato al secondo posto assoluto nell’ultimo Concorso Interregionale Nord Italia di A.B.I Professional, un drink  dal gusto e dall’aroma esotico realizzato con 3,5cl di Vodka Grey Goose, 1,5cl di Xrated, 1cl di Mandarino Varnelli, 0,5cl di succo di lime, 0,5cl di Sciroppo alle rose Monin e 4cl di succo di mango”.

Dall’Interregionale al Nazionale: il salto è grande, ma per lei non è la prima volta. Che aspettative ha?
“Essendo la seconda Finale Nazionale a cui prendo parte mi aspetto già un livello altissimo. Ci sarà un sano spirito competitivo, ma avremo anche modo di ritrovare tanti amici e colleghi di tutte le sezioni. Mi aspetto quattro giorni davvero entusiasmanti e formativi, a prescindere dal vincitore finale”.

Quanto è importante per lei far parte di A.B.I. Professional?
“Far parte di A.B.I. Professional è un motivo di crescita per tutti noi, quindi direi che è molto importante. Ogni giorno ci possiamo misurare infatti con amici e colleghi con talento ed esperienza, capaci di diffondere la passione per questa professione a tutti: dagli altri membri ai giovani aspiranti barman”.

© Riproduzione riservata

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

11 + cinque =