Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Da quando è scoppiato il conflitto tra Russia e Ucraina non sono mancate reazioni da tutto il mondo per protestare contro l’invasione e dire no alla guerra. Oltre alle sanzioni prese dai paesi occidentali ci sono state anche molte iniziative popolari e di aziende contro i prodotti made Russi che sono arrivate anche dal mondo bar e spirits.

Grossisti importatori distributori bevande alimentari Banchedati Database excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Tabella Campi records Industria Alimentare e Ingrosso

Una delle più clamorose è quella presa da diversi bar americani che hanno deciso di cambiare nome al famoso cocktail Moscow Mule in Kiew Mule o Snake Island Mule (in onore ai 13 militari Ucraini uccisi sull’Isola dei Serpenti sul Mar Nero che si sono rifiutati di arrendersi). Alcuni bar hanno deciso invece di cambiare nome al cocktail White Russian in White Ukrainian.

Anche varie aziende di distribuzione di spirits, negozzi e bar hanno deciso di boicottare i prodotti russi e in particolare la Vodka, distillato simbolo della nazione. Tra queste troviamo anche l’italiana Bernabei SpA, uno dei più grandi distributori di bevande in Italia che ha annunciato su Instagram di aver rimosso dal proprio portale online tutti gli alcolici di fabbricazione russa.

www.instagram.com/p/CakHlsAti6H/

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bernabei.it (@bernabei.it)

Invece l’Alexandre’s Bar di Dallas in Texas oltre a ritirare i prodotti russi ha deciso anche di creare uno shot con i colori della bandiera ucraina denominato “F*ck Putin” che è diventato subito virale su i social.

www.instagram.com/p/CagVB8LI_WO/

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alexandre’s Bar (@alexandres_bar)

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (1)

Kimbo Barista Experience Premium Selection capsule in alluminio - Espresso Barista 100% Arabica - Barista Espresso Napoli - Espresso Barisita Ristretto

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

1 Commento

  1. “In una società decadente, l’arte, se veritiera deve anch’essa riflettere il declino.”

    avanti così…

    “Il mio ottimismo si basa sulla certezza che questa civiltà sta per crollare. Il mio pessimismo su tutto quello che fa per trascinarci nel suo vortice.”

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina