Tag

Carbon Neutral – carbon neutrality – zero carbonio CO2

Browsing

Inaugurato in viale Sarca nel quartiere Bicocca, il primo palazzo che respira si trova a Milano. Catturando anidride carbonica e rilasciando aria ricca di ossigeno, funziona proprio come un albero. Open 336 è il primo edificio “Net carbon zero” progettato dallo studio di architettura Park Associati e destinato a uso uffici della società di investimento americana Barings Real Estate, affiancata da Savills Investment management SGR e dal gruppo Fervo. Il progetto nasce dall’incontro fra tecnologia e sostenibilità.

Mahou San Miguel, azienda di bevande al 100% spagnola a conduzione familiare e leader nel settore della birra nazionale, prevede di destinare oltre 53,3 milioni di euro ai suoi otto birrifici e quattro sorgenti d’acqua nel 2022 situati in Spagna con l’obiettivo di garantirne la futura sostenibilità e competitività. Nell’ambito del proprio impegno ambientale, le risorse saranno destinate principalmente a progetti legati all’efficienza energetica, alla circolarità degli imballaggi e all’ammodernamento degli impianti. 

Diageo ha annunciato i piani per una nuova distilleria da 245 milioni di dollari canadesi (circa 175 milioni di €) per sostenere la crescita del suo marchio Crown Royal Canadian Whisky, brand di whisky canadese più venduto al mondo. L’impianto, in grado di produrre fino a 20 milioni di litri di alcol assoluto all’anno, sarà situato su circa 400 acri a St. Clair Township, nell’Ontario, e comprenderà una distilleria, oltre a operazioni di miscelazione e stoccaggio.

Stefano Marini, Amministratore Delegato del gruppo Sanpellegrino, azienda leader in Italia nel settore delle acque minerali e delle bevande analcoliche, accetta la “CEO Carbon Neutral Challenge” lanciata da Marco Bizzarri, Presidente e CEO di Gucci, per affrontare i cambiamenti climatici e la perdita di biodiversità.

Le ricadute socio-economiche delle attività del Gruppo nel nostro Paese hanno generato:

  • 30 posti di lavoro per ogni dipendente Sanpellegrino (20 nella filiera) per un totale di 45.387 posti di lavoro complessivi
  • 811 milioni di euro di salari lordi lungo la filiera, pari al consumo annuale medio di 26.403 famiglie
  • 1.019 milioni di euro di contribuzione fiscale

Sanpellegrino investirà nei prossimi 4 anni oltre 210 milioni di euro

Grazie all’impegno degli ultimi dieci anni, Levissima raggiungerà l’importante traguardo dell’annullamento delle emissioni di CO2 nel prossimo anno.

Il percorso si iscrive nell’ambito di Regeneration, il progetto che sigla l’impegno di Levissima a favore della salvaguardia dell’ambiente, e coinvolge l’intera filiera di produzione e la valorizzazione del territorio con il suo capitale naturale.

Gruppo Coind, azienda socia dell’Istituto Espresso Italiano (IEI), ha scelto la sostenibilità come uno dei propri valori chiave. La società con sede a Castel Maggiore (Bologna), leader in Italia nella produzione di caffè private label e produttrice diretta di alcuni brand propri (Meseta, Attibassi, Carracci, Soleado), già da molti anni è attenta all’impatto dei propri prodotti sull’ambiente.