Tag

gruppo LVMH

Browsing

Putin ha firmato una legge in base alla quale il nome iconico è riservato solo ai prodotti nazionali, mentre quelli importati dovranno definirsi spumanti. Moet-Hennessy blocca immediatamente le esportazioni, in un braccio di ferro che potrebbe avvantaggiare i prodotti italiani, che nel primo trimestre hanno già segnato un +37% delle vendite.

“Sono molto onorato che la Maison Hennessy si sia rivolta a noi e ringrazio il gruppo LVMH, che investe sempre di più nella salvaguardia del suo straordinario patrimonio viticolo. Dopo Château d’Yquem, Moët & Chandon e Terrazas de los Andes, abbiamo la fortuna di collaborare da tre anni con la Maison Hennessy.” Le parole di  Marco Simonit, Ceo di SIMONIT&SIRCH, esprimono soddisfazione per la collaborazione con uno dei giganti del cognac che rientra nella politica della Maison per combattere le malattie del legno delle viti.

Ex CEO e azionista di Bulgari e CEO della divisione orologi e gioielli di LVMH, già presidente esecutivo di Clessidra e attuale azionista di Tiffany e di Tages Holding, di cui è anche vice presidente esecutivo, Francesco Trapani è entrato nel capitale di Foodation, holding di catene di ristorazione nei settori della pizza con il brand “Briscola – Pizza Society”, del kebab gastronomico attraverso “Mariù” e dell’hamburger con “Polpa – Burger Trattoria” – tramite la propria holding Argenta Holding,  attraverso un aumento di capitale riservato.

Moët Hennesssy, la divisione vini e spiriti del gruppo LVMH, leader mondiale nel settore dei prodotti di lusso, ha acquisito nel dicembre scorso la Maison de champagne Montaudon. Fondata en 1891, la sociéta familiare Montaudon è ubicata nel cuore di Reims, capitale della regione dello Champagne. La maison produce uno champagne di grande qualità ed ha appena investito in un nuovo sito di produzione à la Croix-Blandin