Pinterest LinkedIn

Birra del Borgo, venduta nel 2016 alla multinazionale AB InBev, avrebbe deciso di ridurre i posti di lavoro lasciando in piedi solo il settore della produzione. Il colosso ha annunciato con una mail dopo una call che licenzierà o non rinnoverà 42 dipendenti (su 72), chiuderà i ristoranti e lo stabilimento sperimentale di Collerosso.

 

Scarica Ora!!! Guidaonline Birre & Birre 2021 con tutti i marchi di birra

 

Inizialmente sembrava andasse tutto secondo i piani, sotto le nuove insegne dopotutto il birrificio era cresciuto, l’impianto di Collerosso è diventato una bottaia che produce fermentazioni spontanee e poi era nata «L’osteria», un bel locale nel centro di Roma che propone raffinatezze gastronomiche e due «Il bancone» che rileggono l’idea di pub per una birretta al volo. BdB poi riuscì ad arrivare in pizzerie e ristoranti (anche di livello) fino a conquistare gli scaffali dei supermercati, preclusi agli artigianali per diversi motivi.

Nonostante il percorso intrapreso negli ultimi anni Ab InBev ha deciso di fare retromarcia e a gennaio 2022, di Birra del Borgo rischia di rimanere solo lo scheletro della produzione.

Fonte: www.corriere.it/cook/news/

+Info: www.birradelborgo.it
www.ab-inbev.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina