Erika Mantovan
| Categoria Notizie Vino | 1027 letture

Quando il tappo a vite diventa uno strumento di comunicazione

Comunicazione Walter Massa Tappo A Vite Timorasso Strumento Tappo Vite Tappi Chiusura Nfc

Walter Massa Strumento Tappo A Vite Comunicazione Chiusura Nfc Vite Tappi Tappo Timorasso

© Riproduzione riservata

A tutti, almeno una volta nella vita, è capitato di inciampare in un vino tappato, attaccato da un fungo che rilascia Tca (tricloroanisolo). E la magia – il momento tanto atteso dell’assaggio – è interrotta. Ma non c’è solo il Tca, ci sono anche i problemi di riduzione e di ossidazione causati dall’aria. Stappata la bottiglia, annusarne il tappo (di sughero) rientra certamente tra le attività preferite dei sommelier, una sorta di rito. Ma è davvero sempre più circoscritto a quei vini cosiddetti più importanti, blasonati e da lungo invecchiamento? Staremo a vedere. Certo è che l’innumerevole quantità di tappi presenti sul mercato e la percentuale di problemi tutt’ora registrata nonostante la variegata offerta spinge sempre più produttori ad avvicinarsi alla tipologia screwcap. Antiestetica, poco romantica ma sicuramente sicura e pratica sopratutto nei wine bar che fanno della vendita del singolo calice di vino il loro business.

 

 

E tra i vigneron, nel gran cru del Timorasso, Monleale, Walter Massa ha deciso di testare nel suo vino Derthona molte chiusure: dal sughero di alta qualità al tappo a corona, al sintetico e appunto  il tappo a vite. Avviato l’esperimento oggi si trovano 25 mila bottiglie con la chiusura Stelvin e livelli di solforosa più bassi (39 milligrammi per litro contro i 45 delle bottiglie chiuse col sughero). Una doppia proposta per un mercato che sta cambiando dove si bypassa la differenza di colore e gusto in favore della certezza di avere vini integri versati con ragguardevole praticità.

E, sdoganato il tappo, si è pensato subito di renderlo uno strumento di comunicazione e di tracciabilità. La società Guala Closures ha sviluppato infatti la prima chiusura NFC dedicata al vino regalando così una soluzione innovativa e risolutiva dal costo tutto sommato neanche troppo eccessivo (50 centesimi). In buona sostanza il tag NFC, applicato nella parte superiore del tappo, ben visibile e leggibile anche dall’imballaggio con smart phone, agevola produttori, vettori, clienti e consumatori  finali. Oltre al miglioramento della logistica c’è una comunicazione  one – to – one con l’utente finale che scoprirà i contenuti del vino (informazioni tecniche, video, ecc.) in real time con la sicurezza invero di star acquistando una bottiglia originale della cantina. Uno strumento di engagement e di tutela della produzione. Il tutto con uno sguardo anche all’ambiente grazie all’infinitesima capacità di riciclo dell’alluminio con cui sono prodotti i tappi.

 

 

E i vini di Vigneti Massa? Con la chiusura a vite c’è una bella definizione e freschezza in una bocca più stretta mentre nel sughero, la carica aromatica è già più espressa in un gusto più ampio e goloso.

Le premesse sono più che buone e considerando la longevità del timorasso, non resta che lasciare il vino per qualche anno a riposo così da scoprirne l’evoluzione con questa diversa chiusura.

 

+info: www.gualaclosures.com

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Santi passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Vite Strumento Timorasso Chiusura Nfc Tappo Tappi Comunicazione Walter Massa Tappo A Vite


ARTICOLI COLLEGATI:

Parliamo di vini piemontesi con Giancarlo Montaldo, storico giornalista di Langa

Parliamo di vini piemontesi con Giancarlo Montaldo, storico giornalista di Langa

13/05/2019 - Giancarlo Montaldo in quanto ad esperienza e conoscenza del territorio tutto del Piemonte non ha certo bisogno di presentazioni. Lo storico giornalista di Langa, ex presi...

Sacmi a Ethiopia Food + Bev Tec 2019: save the date!

Sacmi a Ethiopia Food + Bev Tec 2019: save the date!

21/03/2019 - SACMI si conferma primo partner tecnologico per gli imbottigliatori di acqua e soft drinks dell’Africa Orientale. Per la crescente e dinamica industria locale, l’occasion...

Metal caps, SACMI protagonista a Shanghai

Metal caps, SACMI protagonista a Shanghai

11/02/2019 - Alta produttività, design e innovazione tecnologica, total quality control. Queste le caratteristiche distintive delle metal caps solutions sviluppate da SACMI, leader mo...

La Colombera, i custodi della leggenda del Timorasso

La Colombera, i custodi della leggenda del Timorasso

11/12/2018 - "Questa Patria, antichissima frà tutte le altre Città di Lombardia, già è stata ampla et illustre". Sono le parole di Alessandro Montemerlo, scrittore e filosofo tortones...

L’orientamento tappi è easy con easy-cap

L’orientamento tappi è easy con easy-cap

07/09/2018 - L'automazione in chiave "smart factory" delle linee di imbottigliamento e confezionamento è un fattore determinante per assicurare processi di produzione efficienti, ecos...

Cantine Volpi a Vinitaly con Timorasso 2016 “Cascina la Zerba”, oro al Frankfurt International Trophy

Cantine Volpi a Vinitaly con Timorasso 2016 “Cascina la Zerba”, oro al Frankfurt International Trophy

12/04/2018 - “Siamo estremamente orgogliosi di partecipare al Vinitaly quest’anno presentando la nuova annata 2016 del Timorasso “Cascina La Zerba di Volpedo” – Colli Tortonesi DOC ch...

Mercato dei Vini FIVI:  secondo evento del vino in italia

Mercato dei Vini FIVI: secondo evento del vino in italia

18/08/2017 - Ci sono voluti solo sette giorni per esaurire le 501 postazioni per il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti FIVI di Piacenza che diventa così il secondo evento del...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

19 − tredici =