0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

L’Abbazia di St Bernard nel Leicestershire è ufficialmente diventata la dodicesima birreria trappista al mondo e Il primo birrificio trappista del Regno Unito.

 

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2019 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra

Ecco il racconto di questo esaltante progetto raccontato dagli stessi monaci dell’Abbazia:
“….Dopo un’attenta ricerca e discussioni comunitarie, abbiamo deciso di far rivivere la tradizione della birra artigianale dell’Abbazia. Sappiamo per certo che la birra è stata prodotta qui nel diciannovesimo secolo e, contrariamente alla percezione diffusa, la produzione monastica non è mai stata confinata solo al Belgio e ai Paesi Bassi. Sebbene la ricetta storica sia andata perduta, siamo certi che la birra che stiamo preparando ora è almeno altrettanto deliziosa e nutriente”.

Abbey Saint Bernard monaco con birra trappista Tynt Meadow

“Nel 2017-18 abbiamo trasferito il refettorio, la cucina e la lavanderia per dare spazio all’installazione di un nuovo birrificio artigianale. Manteniamo il volume della produzione relativamente piccolo. Quanto basta per far fronte alle nostre spese e sostenere i nostri impegni di beneficenza. A partire dal 2018, il birrificio è il nostro principale campo di lavoro. Tutto il lavoro, dalla preparazione all’imbottigliamento e al confezionamento, viene svolto dai monaci.. Una volta deciso di allestire un birrificio, iniziammo a praticare su un piccolo kit per la produzione domestica. Abbiamo sperimentato una gamma di birre diverse per acquisire esperienza e lavorare per una ricetta finale. Abbiamo ricevuto preziosi consigli dagli undici birrifici trappisti e dalla International Trappist Association. Abbiamo anche beneficiato della gentilezza e dei consigli di molti birrai locali”

Abbey Saint Bernard monaci impianto produzione della prima birra trappista inglese Tynt Meadow English Trappist Ale

Scrivendo sulla pagina Facebook dell’abbazia, i monaci han detto: “Tutti i nostri consiglieri si sono premurati di copiare semplicemente lo stile di una birra trappista già esistente; quello che dovevamo fare era creare il nostro particolare prodotto unico. Questo, speriamo, è quello che abbiamo fatto, creando la prima Ale inglese trappista, sposando le tradizioni dei mastri birrai continentali con le venerande tradizioni della produzione inglese, incentrate su Burton-on-Trent, a soli 15 miglia di distanza da noi. ”

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

I profitti derivanti dalla vendita della birra saranno utilizzati per mantenere l’abbazia e lo stile di vita del monaco, come impone l’Associazione Trappista. Un autentico prodotto trappista deve essere: prodotto all’interno delle mura o nelle vicinanze del monastero; in conformità con la direzione della comunità e in conformità con la loro regola; e per il beneficio della comunità e / o del loro lavoro sociale.

 

Il marchio “Tynt Meadow”

Normalmente le birre trappiste tendono ad essere intitolate al luogo in cui si trova il monastero. È stato scelto “tynt meadow” come nuovo marchio. per onorare il legame con la terra su cui la vita monastica è stata rifondata nelle midlands quasi due secoli fa nel 1835. Oltre ad avere il marchio collegato al patrimonio dell’abbazia, è stato sviluppata una storia di marca, logo, packaging e etichetta design tutto con caratteristiche che si riferiscono al monastero e al loro modo di vivere.

English Trappist Ale

Essendo parte della grande tradizione trappista, lo stile di birra scelto è una birra scura forte (7.4% ABV), ma con un carattere chiaramente inglese, da cui il nome inglese trappista ale (tynt meadow english trappist ale). E’ color mogano, con una sottile tonalità di rosso caldo e una testa beige duratura Il suo aroma contiene note di cioccolato fondente, liquirizia e sapori ricchi di frutta. La birra trappista è corposa, bilanciando dolcemente il gusto del cioccolato fondente, del pepe e del fico. lascia un finale caldo e asciutto al palato. Tynt Meadow viene prodotta con orzo e luppolo inglesi, utilizzando un ceppo inglese di lievito. viene fermentato due volte, con la prima fermentazione che avviene nel serbatoio e il secondo in bottiglia. Dovrebbe essere conservata in un luogo fresco, buio e silenzioso.

La birra è disponibile dal 9 luglio 2018 nel birrificio dell’abbazia di Mount St. Bernard

+info:  www.mountsaintbernard.org/tynt-meadow-ale

© Riproduzione riservata

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

dieci − 6 =