Pinterest LinkedIn

Con la benedizione ufficiale del nuovo impianto di imbottigliamento da parte dell’Abate Dom Bernardus, il birrificio Trappista olandese dell’Abbazia di Koningshoeven è pronto finalmente a svelare le nuove bottiglie da 75 cl. Una scelta di efficienza e sostenibilità, ma anche di design per impreziosire ulteriormente le grandi specialità firmate La Trappe.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

La fresca vittoria delle medaglie d’oro e d’argento all’European Beer Star, rispettivamente con La Trappe Dubbel e La Trappe Witte, non è l’unico motivo di soddisfazione per i monaci e birrai dell’Abbazia di Koningshoeven.
È stata infatti recentemente portata a termine l’installazione di un nuovo sistema di imbottigliamento che permette al birrificio Trappista olandese di produrre le proprie specialità in maniera ancora più sostenibile e di garantire una più efficiente gestione degli stock.
Una vera svolta produttiva, che ha convito i monaci ad adottare delle nuove bottiglie da 75 cl a partire dal 2015. Se le pluripremiate birre ovviamente non cambiano, la nuova bottiglia dona ancora maggiore eleganza e preziosità alle perle di La Trappe.
A partire dalla forma, con un pregevole rilievo del logo del birrificio, fino al tappo di sughero naturale marchiato La Trappe, per concludere con il leggero restyling delle etichette, ogni dettaglio denota una particolare cura e devozione nella ricerca della perfezione.
Come da tradizione monastica, anche il nuovo sistema di imbottigliamento è stato consacrato dall’Abate Dom Bernardus, così come le nuove bottiglie che hanno ricevuto una benedizione di buon auspicio per l’entrata sul mercato, prevista in Italia nel primo trimestre del 2015.
Ovviamente, come sempre, tramite il distributore Interbrau, da anni in prima linea nella promozione delle eccellenze Trappiste.

www.interbrau.it

INFOFLASH/INTERBRAU

Interbrau è l’azienda italiana di riferimento per le specialità birraie di qualità. La società padovana è stata fondata nel primo dopoguerra da Luigi Vecchiato, successivamente affiancato dai figli Sandro e Michele che hanno sviluppato nel tempo l’azienda, portandola a coprire tutte le regioni d’Italia, con un ricco portafoglio di specialità birraie provenienti da tutto il mondo.. Distinte dal carattere e dall’unicità, le birre che Interbrau propone sono frutto di un’attenta attività di ricerca e selezione, animata da un lungo know-how e da una passione birraia responsabile, che vuole dare continuità alle più antiche e sapienti tradizioni artigianali dei mastri birrai. Le nobili degustazioni di queste birre offrono infatti ai sensi emozioni ataviche nella cui profondità si ritrovano i tratti originali del colore, della pienezza gustativa e della ricchezza olfattiva che il mastro birraio ha originariamente concepito, facendo rivivere intatta la bontà, la naturalità, la sicurezza e la lavorazione di un tempo. Sandro e Michele Vecchiato, che oggi dirigono l’azienda, sono coadiuvati da un team professionale di collaboratori, tutti orientati verso un’autentica “passione per la birra”.

+Info: www.interbrau.it – info@interbrau.it – comunicazioni@interbrau.it

La-Trappe-new

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)