Archivi

Dicembre 2015

Browsing

Il Metodo Classico 2009 della cantina biologica Colletto premiato al Concorso Nazionale dei Vini Rosati d’Italia tra oltre 250 etichette in gara. Il migliore spumante rosato della Lombardia si produce sui colli bergamaschi di Adrara San Martino ed è firmato dall’azienda agricola biologica Colletto. Il verdetto arriva dalla quarta edizione del Concorso Nazionale dei Vini Rosati d’Italia, la cui premiazione si è svolta lunedì 21 dicembre nella prestigiosa cornice dell’Hotel Rome Cavalieri di Roma, durante un evento-spettacolo condotto dai giornalisti Fede e Tinto di Decanter (Radio 2) alla presenza dei soci della Fondazione Italiana Sommelier e della stampa di settore.

Secondo i dati dell’ultimo bilancio, approvato nel novembre scorso, il Gruppo Barry Callebout ha registrato una crescita complessiva del 4,5% del volume delle vendite, portandosi a 1.716.794 Tons. La crescita dell’azienda durante l’anno è stata più favorevole di mercato mondiale dolciario che, secondo Nielsen, ha registrato un calo del 2,7%. Il fatturato è cresciuto del 6,4% portandosi a CHF 6.241 Mn.

Dopo il successo di Eu’Vend & coffeena 2015 con oltre 5.000 visitatori specializzati, Koelnmesse e l’associazione tedesca degli operatori del vending (Bundesverband der Deutschen Vending-Automatenwirtschaft/BDV), sponsor concettuale della manifestazione, hanno ora fissato le nuove date per la fiera: dal 2017 la fiera aprirà le sue porte a metà anno, precisamente dal 4 al 6 maggio.

Dopo un costante successo negli anni, la macchina per caffè espresso Oscar si rinnova per continuare a garantire facilità d’uso e prestazioni semiprofessionali anche in casa e in ufficio. Rinnovata completamente nello stile, la Oscar II si presenta con un design più moderno, nel rispetto delle contenute dimensioni originarie e con più elevate caratteristiche tecniche.

Quasi 500 anni di storia e 21 generazioni testimoniano della passione della famiglia Bisol per il mondo del vino (i primi documenti che attestano la liaison tra i Bisol e la vigna sono datati 1542). Un percorso che attraversa i secoli e arriva ai giorni nostri, periodo assolutamente positivo per il mondo del Prosecco DOC e Superiore DOCG, denominazioni che rappresentano un asset economico rilevante per il Paese, e delle quali la cantina di Valdobbiadene rappresenta uno dei punti di riferimento.

Vanini, linea di cioccolato premium firmata ICAM, presenta l’estensione di gamma con due nuovi gusti, rivolti agli appassionati di cioccolato che amano provare sapori diversi e sperimentare abbinamenti inattesi: è per loro che ICAM ha pensato al cioccolato fondente con limone e pepe rosa e a quello con pera e cannella. Il cioccolato fondente 62% con limone e pepe rosa accompagna il consumatore alla scoperta dell’unione armoniosa tra il gusto morbido e rotondo del cacao Bagua e la piacevole acidità del limone del Mediterraneo.

Amapola affianca la Centrale del Latte di Alessandria e Asti in un’importante novità: il lancio nei 1.000 punti vendita di Viareggio e della Versilia del rinnovato marchio mi’ Latte, brand di proprietà del gruppo piemontese dai primi anni novanta e che ha permesso la continuità alla Centrale del Latte di Viareggio, nata nel lontano 1954. Dal 19 dicembre il mi’ Latte si presenta con una nuova identità di marca, in linea con quella che recentemente è stata apprezzata per i prodotti a diretto marchio della Centrale ad Alessandria, Asti e Pavia e con quelli del latte MU, distribuito a Savona e in Liguria.

“L’Assemblea del Consorzio ha approvato con il 98,32% dei consensi il piano produttivo 2016-2018 che, per l’anno 2016, prevede una produzione di oltre 4,8 milioni di forme, il record assoluto di sempre”. Lo ha detto Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Grana Padano intervenendo all’assemblea Generale del Consorzio tenutasi oggi a Brescia alla presenza dei consorziati e dei vertici regionali delle Organizzazioni Professionali: Ettore Prandini per Coldiretti; Maurizio Ottolini per Confcooperative; Mario Lanzi per Cia. Presente anche l’Assessore regionale all’Urbanistica e al Territorio, On. Viviana Beccalossi.

A Palermo un evento in cui si potranno assaggiare solo birre artigianali siciliane. Si svolgerà il prossimo lunedì 28 Dicembre 2015 al Bukowsky e al Beershop Extra-Hop in Piazza Teatro Santa Cecilia 23/24 un evento dedicato alla Birra Artigianale Siciliana. Il Pub Bukowsky e il Beershop Extra-Hop ospiteranno un evento che vedrà la partecipazione di ben 8 birrifici da tutta la Sicilia e proseguirà un 2015 ricco di incontri ed eventi all’insegna della birra artigianale.

Cantina Tollo chiude l’anno con un bilancio stabile, in un contesto di consumi in flessione, registrando un fatturato di 37,5 milioni di euro. I dati, presentati in occasione dell’assemblea dei soci svoltasi mercoledì 16 dicembre, evidenziano come sia in particolare il canale Horeca (hotel, ristoranti e bar) a trainare la crescita, con un aumento del fatturato del 4%. Il totale dell’imbottigliato tocca quota 19,5 milioni di euro, +5% rispetto al 2014. Una crescita non solo a valore, ma anche a volume: +3,4% di bottiglie commercializzate e +1,9% litri venduti, dato che non si riscontrava da sei anni.

Debutto sfavillante alla fiera ortofrutticola più importante del mondo per gli esperti indiscussi nel confezionamento. Esperti del settore, scienziati e importanti produttori di alimenti freschi hanno costituito il pubblico attento ed entusiasta per il lancio dell’innovativa gamma di packaging firmata Sealed Air in occasione di “Fruit Attraction 2015”, la fiera internazionale dedicata al settore ortofrutticolo svoltasi a Madrid.

Con l’arrivo delle festività le tavole diventano protagoniste indiscusse dei nostri giorni e sempre più, negli anni, per accompagnare i luculliani pasti delle festività, al vino e allo spumante si è affiancata la birra artigianale. Il mondo dei birrifici, italiani e stranieri, in questo periodo infatti produce le cosiddette “Christmas Beer”, ovvero delle birre realizzate in occasione del Natale.

L’Italia ha sete di bibite sane e buone. IRI rileva che, dopo tre anni di calo dei consumi (2012-2014), nel periodo gennaio-agosto 2015 le vendite di succhi e bibite nella GDO sono aumentate. La crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno è dell’1,1% in volume e del 2,2% a valore e si attesta a 2.405 milioni di litri, per 2.382 milioni di euro, contro i 2.378 milioni di litri e 2.330 milioni di euro nei primi otto mesi del 2014.

Con un consumo totale annuo intorno ai 245 milioni di kg di prodotto tostato ed un giro d’affari alla produzione intorno ai 3,4 miliardi di euro, di cui ca. un terzo destinati all’esportazione, il settore del caffè è uno dei più caratteristici e vivaci del food & beverage italiano. Il nuovo annuario settoriale COFFITALIA 2015-2016 è oggi pubblicato in versione digitale bilingue (italiano e inglese) con possibilità di download gratuito dal sito www.beverfood.com in modo da poter raggiungere il massimo di utenti presso tutte le categorie interessate al mondo italiano del caffè e delle altre bevande calde.

Cin-cin, Cheers, Prosit, Santé… Tante lingue per un unico gesto lieto e festoso, il brindisi. A cambiare, e a fare la differenza, è invece il contenuto del bicchiere… Soprattutto nelle occasioni importanti, quando ci si stringe intorno ad un tavolo imbandito insieme agli affetti e agli amici più cari. Pensando proprio alle feste natalizie, vi presentiamo allora qualche birra speciale che lascerà a bocca aperta, ma non asciutta, i vostri commensali. Ancor meglio se nella maestosa versione magnum.

Il 2015 per Caffè Haiti Roma si chiude con un importante traguardo raggiunto: dopo la Medaglia d’Oro vinta nel 2008 all’International Coffee Tasting con Gran Riserva, la selezione di pregiati caffè 100% Arabica e punta di diamante della torrefazione romana, lo scorso Dicembre un’altra miscela è stata insignita della Medaglia d’Oro, presentata dall’azienda in rappresentanza della Linea 100% Biologica 100% Equosolidale.

Si è tenuta oggi la 111° Assemblea generale dei 1600 soci del Gruppo Mezzacorona presso il PalaRotari di Mezzocorona. Un’Assemblea sicuramente “storica” perché salutata dal nuovo record assoluto di bilancio: sfiorati i 175 milioni di euro di fatturato con oltre 44 milioni di euro liquidati ai soci. Ed è un Gruppo competitivo e solido quello che il Presidente Luca Rigotti ed il Direttore Generale Fabio Maccari hanno presentato ai soci, impegnandosi a rafforzare costantemente l’azienda sui mercati internazionali ma soprattutto puntando a dare stabilità ed equilibrio al sistema vitivinicolo trentino.

Coca-Cola HBC Italia, principale produttore e distributore delle bevande a marchio The Coca-Cola Company in Italia, arricchisce il suo portfolio prodotti diventando distributore degli energy drink a marchio Monster, di proprietà di Monster Beverage, che, dal 21 dicembre 2015, affiancheranno la gamma di burn, sempre di proprietà di Monster Beverage, differenziando così l’offerta dell’azienda dal punto di vista di gusti, formati e prezzi per incontrare le preferenze di ogni consumatore.

1920. Venezia. Da qui parte il viaggio del botanico Eduardo Soranzo. Destinazione Parigi. Un tragitto ricco di emozioni, sensazioni, scoperte, amori. La vita trabocca, in questa esperienza, e il viaggiatore appunta ogni dettaglio nel suo diario. Una volta tornato in Italia decide di esprimere e di fissare per sempre tutte queste indimenticabili esperienze in una ricetta. Al suo interno ci sono profumi e aromi scelti per essere i testimoni di momenti intensi, di incontri indimenticabili e ricordi struggenti.

Novità in casa Pilzer, la celebre distilleria trentina di Faver: nasce Gin Pilz, il Gin delle Dolomiti. Queste le dichiarazioni rilasciate ad Alessandra Moneti dell’ANSA da Bruno Pilzer, contitolare con il fratello Ivano della distilleria: “Io sono nato con la grappa, e in Val di Cembra c’è una lunga tradizione di distilleria. Accanto alle grappe di monovitigno, io e mio fratello Ivano nel 2003 abbiamo intrapreso la strada della diversificazione dando il via alla produzione di un brandy con nove anni di invecchiamento e delle acquaviti di frutta. (Nella foto Bruno e Ivano Pilzer)

E’ difficile trovare statistiche complete sulla produzione ed i consumi di birre artigianali in Francia. Tuttavia, le stime del sito specializzato sulle birre artigianali francesi www.happybeertime.com suggeriscono che la birra artigianale abbia ormai raggiunto il 2,5% del mercato totale della birra a volume in Francia. A valore, dati i prezzi molto più elevati della birra artigianale, l’incidenza potrebbe essere più che doppia.

Carlsberg Italia conta di chiudere il 2015 con ricavi attorno ai 170 milioni di euro attraverso i suoi marchi che comprendono anche Tuborg, Carlsberg, Kronenbourg e Grimbergen. Nell’immediato futuro Carlsberg Italòia intende proseguire il rilancio del marchio Poretti e, forte della spinta ricevuta nei mesi di Expo, guarda ora all’ipotesi di lanciare la birra di Induno Olona (Varese) fuori dai confini nazionali.

Dicembre e le feste di fine anno sono un barometro dei consumi degli italiani. “Per le bollicine italiane – dice Giampietro Comolli (cfr foto a lato) fondatore di OVSE e di CEVES nel 1991 – dopo 7 anni di decrescita, per i canonici 25 giorni di festa stimiamo una ripresa molto significativa, segno di un ritorno d’innamoramento verso le bollicine. Purtroppo non è così per tutto l’alimentare. La strada del recupero è lunga per tutti “ . Dopo anni di calo, controtendenza per le feste 2015-2016.

L’azienda altoatesina ha dato il suo sostegno al film girato in Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Cellina von Mannstein, head of communication e membro del CdA di Birra FORST, ha incontrato il protagonista maschile che ha preso parte alla raccolta fondi in favore della Onlus “Alto Adige Aiuta” Birra FORST, da sempre attenta al mondo della cultura e al territorio, è sponsor d’eccezione del film “Mountain”, un’avvincente storia medievale ambientata sulle meravigliose vette dell’Alto Adige.

A pochi giorni dall’apertura del Giubileo, la Vodka russa Beluga è presente sul mercato italiano con la sua nuova Vodka Noble Jubilee.

Il processo di produzione di Beluga Noble Jubilee attraversa uno scrupoloso susseguirsi, stringente e rigorosissimo, di varie fasi di purificazione e di filtrazione. Il suo speciale distillato di malto russo, unito all’acqua purissima dei pozzi artesiani della Siberia, e combinato a miele naturale, infusione di avena ed estratti di vaniglia e di cardo selvatico, rende il suo gusto estremamente piacevole, elegante e complesso.

Luca Gardini, giovane ed eclettico comunicatore del vino, da sempre ha avuto fra i suoi obiettivi quello di aprire le porte del mondo del vino a tutti, dai tecnici agli appassionati, e di raccontarlo a modo suo in Italia e all’estero. Così, in concomitanza con l’uscita del suo “Codice”, il 19 dicembre va online GardiniNotes.com una piattaforma sviluppata esclusivamente in lingua inglese che raccoglie una selezione di wine ratings e reviews curate direttamente da Luca, frutto di degustazioni alla cieca su etichette provenienti da tutto il mondo.

Uno studio di Ref Ricerche evidenzia che negli ultimi tre anni le accise su un litro di birra sono aumentate del 30%. Ma, come sottolinea Emanuele Scarci sul Il Sole 24 Ore, il gettito fiscale è stato però un flop: è aumentato solo del 4%, anche perché i consumatori si sono spostati verso prodotti di fascia medio bassa.

Uno dei marchi a più rapida crescita del gruppo Nestlé, Nescafé Dolce Gusto, ha aperto la sua prima fabbrica al di fuori dell’Europa, per la produzione delle capsule monodose di caffè premium; I volumi prodotti nel nuovo stabilimento saranno destinati alla commercializzare di Nescafé Dolce Gusto in tutto il Brasile e negli altri Paesi del Sud America.

E’ Vittorio Moretti il nuovo Presidente del Consorzio Franciacorta. Il patron di Bellavista e Contadi Castaldi raccoglie il testimone di Maurizio Zanella, Ca’ del Bosco, che negli ultimi sette anni ha guidato il Consorzio. Cambiato anche il Consiglio di Amministrazione ed eletto nel ruolo di vicepresidente Silvano Brescianini, Barone Pizzini. La composizione del Consiglio, in cui sono rappresentate le varie anime del Franciacorta, evidenzia la coesione che lo contraddistingue e la volontà di coinvolgere ogni soggetto che ne fa parte.

Tecnologia Sacmi per l’industria del beverage protagonista della prossima edizione della fiera IPF (Dhaka, 20-23 gennaio 2016). Un appuntamento strategico per consolidare il ruolo del Gruppo come interlocutore primario dell’industria locale ed internazionale operante nel Paese asiatico, a partire dagli indiscussi vantaggi della tecnologia della compressione.

Il 2015 che si avvia al termine si potrebbe tranquillamente definire come un anno “blu”. Dopo la presentazione della Chimay Blu alla spina, chiamata Grande Réserve nella bottiglia da 75 cl, la pregiata birra forte prodotta da R. Pere Theodore si scopre in una nuova e prestigiosa declinazione: Chimay Grande Réserve barrique, edizione limitata maturata in botti di legno. Disponibile in anteprima nei locali del Club Chimay Dorée.

I formaggi fusi a fette* registrano un calo nell’arco dell’anno, in particolare a volume (-3,5%), con un risultato allineato a valore a fronte di prezzi sostanzialmente stabili (+0,2%); dopo la crescita rilevata fino a marzo 2015 (intorno al 3%) si è rilevato un sensibile rallentamento e una decrescita dei prezzi, in linea con i fenomeni ancora deflattivi relativi al comparto dei formaggi.

Parmalat S.p.A. comunica che la propria controllata Parmalat Australia Pty Ltd ha sottoscritto un accordo con Fonterra Brands (Australia) Pty Ltd (“Fonterra”) per l’acquisto delle sue attività relative a yogurt e dairy dessert in Australia, inclusi due stabilimenti produttivi (Tamar Valley, Tasmania e Echuca, Victoria) che impiegano circa 250 persone.

È in distribuzione la quinta edizione del Calendario di Langa e Roero, che per il 2016 lo Studio Montaldo ha voluto dedicare ai colori dei vini. I vini considerati, mese dopo mese, sono Barbera d’Alba, Dolcetto d’Alba, Langhe Favorita, Roero Arneis, Nebbiolo d’Alba, Verduno, Roero, Langhe Nascetta, Dogliani, Barbaresco, Barolo e Moscato d’Asti.

Bialetti Industrie ha sottoscritto con Trevidea un accordo per la cessione del marchio Girmi, di un brevetto e di alcuni prodotti contraddistinti dal brand per 3 milioni di euro più Iva. La vendita, si legge in un comunicato, “è sospensivamente condizionata al rilascio, entro e non oltre il 30 giugno prossimo, del consenso da parte delle banche finanziatrici di Bialetti… alla cessione del marchio e alla cancellazione del diritto di pegno”.

L’Assemblea di Ferrero S.p.A., l’Azienda italiana del Gruppo Ferrero, ha approvato il bilancio civilistico annuale relativo all’esercizio chiuso al 31 Agosto 2015. Ferrero S.p.A. è riuscita ad accrescere leggermente il livello occupazionale, grazie alla priorità data ai valori umani e sociali che da sempre caratterizzano la cultura del Gruppo, e ad un’attenta gestione dei costi aziendali. Sul fronte del lavoro, infatti, l’organico medio dell’esercizio in Italia è risultato di 6.384 unità, con un incremento di 184 risorse rispetto all’anno precedente.

E’ record storico per il Made in Italy alimentare sulle tavole delle festività di tutto il mondo con l’export di vini, spumanti, grappa e liquori, panettoni, formaggi, salumi e pasta solo per il periodo di Natale che supera i 3 miliardi di euro, in aumento dell’8% E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti “Il Natale sulle tavole degli italiani”, presentata all’Assemblea nazionale sulla base delle proiezioni relative al mese di dicembre 2015. Ad aumentare – sottolinea la Coldiretti – è il valore delle esportazioni di tutti i prodotti più tipici del Natale, dallo spumante (+19%) ai panettoni (+9%), ma crescono anche i vini (+8%), la pasta (+7%) e i formaggi (+4%), secondo elaborazioni Coldiretti su dati Istat relative ai primi nove mesi del 2015.

Dopo una lunga vita dedicata alla società di famiglia, la birreria Forst, è scomparsa, all’età di 97 anni, Margarethe Fuchs, madre dell’attuale amministratrice delegata della Forst Spa Margherita Fuchs von Mannstein. La baronessa Margarethe Fuchs (nella foto con la nipote Cellina von Mannstein) è stata presidente della nota società produttrice di birra dal 1989 e fino agli inizi del nuovo secolo.

“La bottiglia adornata è meglio di una bottiglia non adornata, come una bella donna quando indossa un gioiello è ancora più bella. Il vino è una questione di passione, nella mia vita è stata una cosa molto importante, più di semplice lavoro, anche grazie al vino ho fatto molta strada e credo che bevendo i miei vini mi si possa conoscere meglio”. Così ha esordito Joe Bastianich al lancio ufficiale delle Capsule Collection “WineJewels” di Bianca D’Aniello, prima di scaldare i presenti con una sessione live.

I numeri parlano chiaro: più di 40.000 partecipazioni nei primi 7 giorni dal lancio dell’operazione “44 Brave Days”. Ha preso il via alla grande il concorso Highlander di fine anno, partito il 7 dicembre e on air fino al 19 gennaio. 44 giorni di durata, come 44 è il prefisso scozzese e 4.444 € il valore dei buoni spesa in palio come premio finale.

Anche quest’anno Caffè Haiti Roma rinnova la sua presenza ad Arti & Mestieri Expo, l’evento dedicato al regalo e all’artigianato che si svolgerà dal 17 al 20 Dicembre presso la Nuova Fiera di Roma. La torrefazione sarà presente con uno spazio espositivo al padiglione 2 stand B24, in un’area dove verranno organizzati anche show cooking. L’edizione di quest’anno è proprio a ridosso del periodo natalizio, la fiera sarà quindi avvolta da una magica atmosfera, con colori e profumi che inebrieranno gli stand.

La magia si è compiuta anche quest’anno: il mosto d’uva e quello di malto d’orzo si sono incontrati e hanno dato vita ad una fermentazione unica nel suo genere. Grazie alla quale è nata Château D’Ychouffe 2015, specialità belga a tiratura super limitata, disponibile in Italia in poche centinaia di bottiglie millesimate da 75 cl. I più avvezzi al mondo del vino sicuramente conoscono bene il Sauternes, vino francese apprezzato in tutto il mondo per la sua dolcezza, prodotto nelle zone viticole nei pressi dell’omonima cittadina.

A 20 anni dalla nascita del “movimento” italiano della birra artigianale il massimo esperto di birra in Italia – e uno dei più celebri al mondo – Lorenzo Dabove in arte “Kuaska”, racconta con il suo stile di grande storyteller birrario, il suo amore per questa “bevanda popolare”, e spiega perché “la birra non esiste” (che è il suo più celebre “postulato”, il cui corollario è“esistono le birre”).

Lunedì 14 dicembre, in occasione del primo Startup Open Summit di Milano, gli imprenditori Sara Roversi [founder di You Can Group e Future Food Institute] ed Antonio Perdichizzi [founder di Tree] lanciano il Future Food Accelerator, l’acceleratore dedicato alle startup che sviluppano servizi, prodotti e soluzioni legate al mondo del food. La mission di Future Food Accelerator è quella di supportare startup con progetti distintivi e ad alto potenziale di crescita. FFA promuove inoltre l’open innovation tra le startup, le imprese e l’ecosistema globale del settore food.

L’azienda modenese Caffè Cagliari l’anno scorso aveva fondata la Cagliari International Japan Ltd per lanciarsi sul mercato giapponese e ora è venuto il momento di aprire il concept store Casa del Caffè Cagliari, primo punto vendita della catena che verrà inaugurato il prossimo 18 dicembre a Fukuoka, la terza città del Giappone per numero di abitanti e nota per la consolidata presenza di attività legate alla ristorazione.

Il disciplinare dell’Asolo Prosecco Superiore Docg è l’unico che dal 2014 permette la tipologia Extra Brut. Quest’anno quadruplicata la produzione. Il 2015 è l’anno del Prosecco Extra Brut. A dirlo è il Consorzio Vini Asolo Montello che, con la modifica del disciplinare del 2014, ad oggi è l’unica denominazione nel panorama del Prosecco che può definire la tipologia Extra Brut nelle bottiglie prodotte con la Docg.

Il mercato degli investimenti pubblicitari nei primi dieci mesi del 2015 cresce dell’1,4%, considerando anche la porzione web (principalmente search e social) stimata da Nielsen. Sulla base del perimetro attualmente rilevato nel dettaglio si registrano invece un calo dell’1,1% rispetto allo stesso periodo del 2014 (56,6 milioni in meno) e un incremento del 2,7% per il singolo mese di ottobre.

“Route to Market, la sfida per la crescita” è stato il tema centrale del consueto appuntamento annuale organizzato da TradeLab e completamente dedicato al mercato Away From Home tenutosi giovedì 26 novembre 2015. L’evento, che ha riscontrato grande interesse nella platea, ha visto la partecipazione di oltre 130 manager di 70 aziende rappresentanti tutti gli attori della filiera Away From Home, oltre che della stampa economica e di settore.

Il rapporto con i mercati esteri, considerata la limitata capacità di assorbimento della domanda interna, si rivela oggi di vitale importanza anche per quelle cooperative di piccole e medie dimensioni che costituiscono la stragrande maggioranza delle circa 5000 cooperative agroalimentari esistenti nel nostro Paese. Da queste considerazioni prende le mosse l’indagine qualitativa di Ismea “Strategie commerciali e di marketing, potenzialità di espansione delle cooperative agroalimentari di piccola e media dimensione sui mercati esteri“, condotta nel 2014-2015.

Clicka qui per conoscere i vincitori di Birraio dell’Anno 2015

A Firenze torna uno dei premi più attesi del panorama brassicolo italiano: Birraio dell’Anno, il riconoscimento ideato e organizzato da Fermento Birra con la sponsorizzazione di VDGlass, che ogni anno premia il miglior artigiano della birra italiana. Da venerdì 15 a domenica 17 gennaio 2016 sarà il teatro Obihall ad ospitare la settima edizione del premio/evento, un vero e proprio tributo alla birra artigianale italiana, nell’anno dei festeggiamenti dei 20 anni dalle prime aperture.

In una recente intervista al Il Piccolo di Trieste, Andrea Illy – presidente e amministratore delegato della società (cfr. foto in alto) – spiega la strategia di crescita della propria azienda sul mercato USA, il più grande al mondo in termini di consumi. La strategia di crescita americana, spiega Andrea Illy, “ci sta facendo aumentare a doppia cifra il nostro giro d’affari negli Usa e può portarci a generare il 20% dei nostri ricavi nell’altra sponda dell’Atlantico”.

Il Gruppo Cevico chiude il bilancio dell’esercizio 2014/2015 con un fatturato consolidato (Cevico, Le Romagnole, Cantina dei Colli Romagnoli, Le Romagnole Due, Due Tigli, Rocche Malatestiane, Sprint Distillery, Winex. Tenuta Masselina e Medici Ermete & Figli) pari a 131 milioni di euro (+3% rispetto al precedente esercizio), un patrimonio netto salito a 68,1 milioni di euro (+2,1%), ed un utile di 826.000 euro. Un trend di crescita di lungo periodo che in cinque anni ha visto salire il fatturato del gruppo cooperativo di 38,5 milioni di euro (nel 2010 era a quota 92,758 milioni).

Perrier, l’iconica regina delle acque minerali internazionali, conclude un 2015 molto “frizzante” sul mercato italiano, che l’ha vista raggiungere tutti i suoi obiettivi di vendita, di distribuzione e d’immagine. L’avvio di una tenue ripresa economica e dei consumi, unito a un’estate molto favorevole dal punto di vista climatico, ha consentito l’eccellente performance di quest’anno: premessa di ulteriori sviluppi a partire dal 2016.

UNO Capsule System (Gruppo Indesit) presenta la nuova macchina per l’espresso a casa Hotpoint by Giugiaro Design, che consente l’uso di due tra le migliori marche del caffè italiano: illy e Kimbo. Il progetto nasce con l’obiettivo di rispondere alle richieste di tanti consumatori che desiderano una maggiore possibilità di scelta nell’ambito dei sistemi per la casa, insieme a una facile reperibilità del caffè presso le migliori catene della grande distribuzione.

Il gruppo Sanpellegrino ha annunciato l’apertura entro il 2016 di un nuovo stabilimento di imbottigliamento nel comune di Castrocielo in provincia di Frosinone. Lo stabilimento produrrà la nuova acqua minerale “Nestlé Vera Naturae” che andrà ad affiancarsi alle attuali Nestè Vera Fonte in Bosco (PD) e Nestlè Vera S. Rosalia (AG), completando il progetto di multisourcing del gruppo in Italia.

Un successo senza precedenti per le creazioni casearie della Latteria Perenzin al World Cheese Awards 2015. Il pregiato San Pietro in Cera d’Api si riconferma grande campione vincendo la medaglia Super Gold, classificandosi tra i 60 formaggi migliori al mondo. Pioggia di medaglie anche per altri tre formaggi artigianali d’eccellenza creati dalle sapienti mani di Carlo Piccoli, che si sono aggiudicati un oro e due argenti.

Il Consorzio del Parmigiano Reggiano alza il tiro nella lotta all'”italian sounding” aperta con gli Stati Uniti e oggetto anche dei negoziati TTIP tra Unione Europea e Usa. Dopo aver denunciato alla Commissione Europea un fenomeno che colpisce il Parmigiano Reggiano con 100.000 tonnellate di prodotti venduti negli Stati Uniti con il termine “parmesan” e in confezioni che palesemente richiamano l’Italia, il Consorzio mette ora sul piatto gli esiti di una ricerca (sviluppata da Aicod) che evidenzia, oltre al danno per i produttori italiani, la situazione ingannevole che pesa sui consumatori americani.

Le vendite dello spumante italiano all’estero aumentano del 19 per cento con le esportazioni che raggiungono per la prima volta il record storico del miliardo di euro nel 2015. E’ quanto emerge da una stima della Coldiretti in occasione delle festività di Natale e Capodanno, dalla quale si evidenzia che mai così tanti brindisi come quest’anno nel mondo saranno Made in Italy.

La Chouffe, Blanche de Namur, Tennent’s Scotch Ale e Benediktiner Weissbier: sono queste le specialità che FC Internazionale Milano e Interbrau porteranno allo stadio di San Siro nel campionato di Serie A 2015/2016, in virtù del nuovo accordo di partnership tra la squadra milanese e l’importatore italiano.

Dal miglior latte delle alpi bavaresi, dalla tradizione dei maestri casari nascono le specialità di Bergader. Sono formaggi dal gusto unico e inimitabile, famosi in tutta la Germania. In Italia però erano poco conosciuti. Fino ad oggi. Da domenica 6 dicembre, infatti, è in onda la nuova campagna televisiva che vede protagonista assoluto il brand Bergader con le sue tante specialità.

A Natale Crodino porta nelle case degli italiani un tocco di bionditudine e spensieratezza grazie al nuovo spot tv con protagonista l’attore texano Owen Wilson… Giusto in tempo per l’aperitivo natalizio! Si sa, con il Natale alle porte iniziano anche i preparativi per il tradizionale cenone o pranzo con la famiglia che tutti aspettano con trepidazione: è sempre bello ritrovarsi insieme, l’atmosfera gioiosa, i parenti, i regali, i piatti della tradizione.

“Nasce l’Osservatorio del Vino italiano, il primo e unico punto di riferimento istituzionale per la raccolta, l’analisi, il commento e la diffusione dei dati statistici del settore vitivinicolo, sia sul fronte produttivo che su quello dei mercati interno e internazionale. Si tratta di un’iniziativa inedita per il nostro Paese e di fondamentale importanza per un comparto produttivo che oggi rappresenta l’eccellenza dell’intero “sistema Italia”, ma che soffre la mancanza di un fonte di rilevazione, commento e diffusione di dati statistici del settore fondati e garantiti istituzionalmente”.

Scambiarsi gli auguri è una delle gioie delle feste natalizie. Ad aiutarci, quest’anno, ci pensa Coca-Cola che utilizza – per la prima volta in Italia – il servizio di “Autoreply” di Twitter per dare vita a una innovativa piattaforma virale di auguri. Coca-Cola inviterà gli utenti di Twitter in Italia a “far felice un amico” inviandogli gli auguri di Natale o Capodanno con il nuovo meccanismo Autoreply di Twitter.

Drinkout lancia la nuova release per l’app mobile e presenta la nuova funzionalità “Caffè Sospeso”. Per il nome ci si è ispirati proprio all’omonima tradizione napoletana di ordinare il caffè per due persone, lasciandone uno “in sospeso”. Questo perché il secondo veniva regalato a chi non se lo poteva permettere, per solidarietà. Per non perdere una tradizione così nobile, si è deciso di digitalizzarla ed estenderla a tutto il Paese, da sud a nord. Dal 10 Dicembre sarà possibile offrire un caffè sospeso tramite l’app, che chiunque potrà riscattare nei locali convenzionati con Drinkout, presenti in tutta Italia.

Un quarto di secolo di formazione e passione. Un traguardo importante per SigepGiovani, concorso che da 25 anni valorizza il percorso di crescita che le giovani leve della pasticceria compiono prima di accedere alla professione. Il valore aggiunto, da sempre, è l’irripetibile confronto possibile fra quanto appreso a scuola, a livello teorico e nel corso delle prove pratiche, con lo scenario rappresentato dal grande salone mondiale di Rimini Fiera, nel quale convivono tecnologie, prodotti, la creatività dei grandi maestri internazionali e le competizioni mondiali.

Competitive Data ha completato l’analisi dei bilanci dei primi 290 produttori italiani di vini e spumanti per il triennio 2012-2014, e li ha messi a confronto con la media settoriale e i top performer per 31 indicatori economici e finanziari. La fotografia del 2014 mostra come a fronte di una flessione dei ricavi del 2,5% vi sia una crescita dell’ebitda medio del 7,6%, e una crescita media del risultato operativo del 80,4%.

Gruppo VéGé, primo gruppo della Grande Distribuzione nato in Italia, espande il proprio presidio territoriale in Lombardia con l’ingresso tra le imprese socie di Asta S.p.A, azienda con sede a Bagnolo San Vito (MN) attiva da oltre 40 anni nella provincia di Mantova.L’accordo, che diverrà operativo dal prossimo 1 gennaio, porterà sotto l’insegna nazionale Sidis la rete distributiva di Asta S.p.A, attualmente articolata in 2 CE.DI. di proprietà per una superficie totale di 22.000 mq, un punto vendita di proprietà a Sabbioneta (MN) e 12 punti vendita somministrati, di cui undici in provincia di Mantova e uno in provincia di Brescia, tutti sinora non legati a un’insegna comune.

La quarta edizione dell’Elav Yule Fest prende per mano il mese di dicembre, la nebbia e il freddo, riscaldandoli per due week end consecutivi. A partire da venerdì 11 dicembre al Birrificio Indipendente Elav di Comun Nuovo, birra artigianale, musica, cucina e cinema indipendente saranno gli omaggi al nuovo sole che prende vita nella notte del Solstizio d’Inverno, la notte più lunga dell’anno secondo la millenaria tradizione nordica dello Yule, l’antenato del Natale che conosciamo oggi.

Pur a fronte del rallentamento economico e della debolezza delle valute nazionali che hanno colpito i BRIC (Brasile, Russia, India, Cina), i primi 8 mesi del 2015 mettono in luce un incremento nell’import di vino aggregato per i 4 mercati superiore al 12% (in volume) e di quasi il 22% se misurato in euro. A trainare la crescita è la Cina, in pieno recupero rispetto a quanto accaduto l’anno passato (+ 43%), seguita dall’India (+12%) e dal Brasile (+2%).

Lavorare nel mondo del vino vuol dire anche ragionare in termini di brand. Soprattutto oggi che è possibile contare su strumenti come social network e blog, realtà che permettono ad una marca di farsi conoscere in ogni angolo del mondo. Se si vuole strutturare la propria presenza sul mercato è necessario avere un brand efficace, e che rappresenti la sintesi dei valori di un’azienda e che venga comunicato attraverso una buona strategia. Il brand è il punto d’incontro tra i valori dell’azienda e quelli del cliente. Ma quali sono gli elementi di un wine brand di successo?

Nei primi 8 mesi del 2015, i dati Wine Monitor sul commercio mondiale di vino evidenziano una ripresa dell’export dei paesi del “Nuovo Mondo” vinicolo, con tassi di crescita mediamente superiori a quelli dei top 3 exporter europei (Francia, Italia e Spagna). In particolare, i volumi di vino esportati dalla Nuova Zelanda crescono del 13%, quelli dal Cile dell’8%, dall’Argentina del 4% e dall’Australia del 2%, a fronte di un -3% dell’Italia e di un -2% della Francia. L’unico produttore comunitario che riesce a tenere testa all’Emisfero Sud è la Spagna con un +14%, grazie soprattutto ad un incremento del +18% nei quantitativi esportati di vino sfuso.

Cinquecento bottiglie di Acqua Valverde incontrano il loro creatore Matteo Thun, in una serata dedicata alle forme dell’acqua. L’appuntamento è andato in scena presso lo showroom di Fantini Rubinetti a Milano, nel corso dell’evento promosso da Elle Decor “Le forme dell’acqua / Dal design all’architettura: un viaggio nel mondo del progetto”.

Si è svolto a Taipei (Taiwan) l’1 e il 2 dicembre scorsi International Coffee Tasting Asia 2015, l’unico concorso internazionale che per premiare i migliori caffè si affida esclusivamente alla moderna analisi sensoriale. Il concorso è stato organizzato dall’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè (Iiac), in cooperazione con la sezione di Taiwan e con il supporto tecnico e scientifico del Centro Studi Assaggiatori. In questa edizione si sono sfidati 89 caffè da 10 paesi diversi (Canada, Cina, Italia, Giappone, Corea, Malesia, Taiwan, Thailandia, USA,Vietnam) giudicati da 20 giudici provenienti da Taiwan, Corea, Cina e Giappone. Solo il 30% dei prodotti in gara è andato a medaglia.

Lavazza chiude lo stabilimento di Verres: l’azienda ha incontrato oggi i sindacati per illustrare le linee guida del piano industriale che prevede la progressiva dismissione del sito produttivo valdostano e il trasferimento delle produzioni verso i centri polifunzionali del gruppo situati in Italia. Lo stabilimento di Verrès occupa 51 addetti ed è attivo nella produzione delle confezioni da 250 grammi e dei formati speciali.

DM Italia organizza il Barista Trial, l’unico evento formativo dedicato ai finalisti dei Campionati Italiani. Annunciata anche la Super Tappa di selezione come ulteriore occasione per partecipare alla finale Campionato Baristi. Il Barista Trial si configura come un’occasione unica per approcciare le gare in modo professionale ed autorevole e per conquistare un posto in finale.

Si è chiusa nei giorni scorsi l’edizione 2015 di Brau Beviale a Norimberga, la manifestazione annuale che riunisce le principali aziende operanti nel settore del PET Packaging e che ha visto la partecipazione di DEMO Design and Moulds.

Lone Star ha comprato N&W Global Vending, leader dei distributori automatici di snack, caffè e altre bevande Il fondo Usa ha rilevato la società per una valutazione di circa 690 milioni di euro, cioé circa 9 volte l’ebitda di 75 milioni di euro, a fronte di 300 milioni di fatturato. Lone Star sottoscriverà un aumento di capitale da 280 milioni. L’asta era in corso dalla scorsa primavera.

Nel corso degli ultimi mesi è stato istituito, presso la Direzione Qualità del Ministero delle Politiche Agricole, un Tavolo operativo con la partecipazione di Associazioni e rappresentanti della Grande Distribuzione Organizzata, per porre in essere attività sinergiche tra diversi attori interessati a valorizzare più efficacemente le produzioni a Indicazione Geografica. Tra le prime iniziative scaturite dai confronti tra i portatori d’interesse coinvolti al Tavolo, è stata proposta ed elaborata dal Mipaaf una campagna promozionale finalizzata ad informare correttamente il consumatore italiano sulle caratteristiche essenziali e sulle peculiarità dei prodotti DOP e IGP.

Cantina Soave tiene nonostante un’annata difficile come il 2014. Unanime approvazione nel corso dell’ultima assemblea dei soci del bilancio d’esercizio 2014/2015. Questa la comunicazione data ai soci lo scorso 2 dicembre nel corso della presentazione del bilancio presso The Gentleman of Verona – Grand Relais, dai vertici, Attilio Carlesso e Bruno Trentini, rispettivamente Presidente e Direttore Generale di Cantina di Soave.

È sempre più a portata di mano il traguardo dei 5,5 miliardi di euro di fatturato all’estero delle cantine italiane. L’aggiornamento ad agosto dei dati dell’export vinicolo diffusi dall’Istat, indicano un incremento del 6% sul corrispondente periodo del 2014, portando gli introiti del settore a 3,39 miliardi di euro. È quanto si evince dal trimestrale Ismea tendenze relativo al Vino.

Verdicchio, poi Fiano, Friulano, Soave e Trebbiano d’Abruzzo. È la classifica dei vini bianchi fermi più premiati dalle principali guide italiane, realizzata da Gabriele Micozzi, docente di marketing dell’Università Politecnica delle Marche, per conto dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini – IMT e presentata oggi a Jesi assieme alla campionessa di fioretto e ambasciatrice del Verdicchio, Elisa Di Francisca.

Pensi a Go Wine e immediatamente pensi all’enoturismo. Leggendo le pagine dell’edizione 2016 di Cantine d’Italia, la Guida di Go Wine dedicata, agli enoturisti, ovvero coloro che ritengono che il vino…valga un viaggio!, si capisce di come questa associazione stia facendo molto per diffondere la cultura del vino.

Una movimento in crescita che valorizza la grande accoglienza italiana in cantina e rappresenta un riferimento per i molti enoappassionati e curiosi che non amano solo degustare buoni vini, ma sono interessati a camminare parti dell’Italia per conoscere dove i vini nascono e dove molti uomini e donne del vino realizzano i loro sogni e progetti.

Centrale del Latte di Torino & C S.p.A. (“CLT”), società̀ quotata al segmento STAR del Mercato Telematico Azionario (l’“MTA”), organizzato e gestito da Borsa Italiana, e Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno S.p.A. (“CLF” o “Mukki” ed unitamente a CLT, le “Società”), entrambe attive nella produzione e commercializzazione di latte fresco, Esl, uht, yogurt e prodotti derivati e ultrafreschi, comunicano di aver sottoscritto in data odierna un accordo (l’“Accordo”), volto alla realizzazione di un’operazione di aggregazione (l’“Operazione”), da attuarsi mediante la fusione per incorporazione di CLF in CLT (la “Fusione”).

Caffè Trombetta presenta l’espresso: le nuove capsule di caffè selezionati con una nuova cremosità e aromi unici per gustare il miglior espresso italiano. Le capsule l’espresso assicurano la miglior resa con le macchine a marchio Caffè Trombetta e sono compatibili con le macchine Citiz, Pixie, Essenza, Lattissima, U, Maestria e Inissia ad uso domestico a marchio Nespresso*.

Sono in arrivo le Festività di fine 2015, un anno che ha visto avviarsi la ripresa del mercato italiano dello Champagne. È tempo di brindare, dunque: e quale brindisi festoso è migliore dello Champagne Jacquart Blanc de Blancs Millesimato? Il Blanc de Blancs di Jacquart associa la nobiltà dello Chardonnay di grandi origini alla qualità di un’annata straordinaria. Lo Chardonnay è stato vendemmiato nei Grand Cru della Cȏte des Blancs (Chouilly, Avize) e nei migliori Premier Cru (fra cui Villers – Marmery), esattamente nel momento della sua maturazione ottimale.

Quando frutta fa rima con benessere. Vis, l’azienda che da oltre 30 anni produce le migliori confetture presenti sul mercato, presenta la confettura alle bacche di Açaí e Mirtilli, un concentrato di antiossidanti ed energia per un prodotto unico, che non potrà mancare in ogni colazione o in ogni pausa della giornata di chi vuole prendersi cura di sé senza rinunciare alla dolcezza.

“Bob Krieger incarna al meglio lo spirito della gioia di vivere e della passione”, questa in sintesi la motivazione alla base del “Prix Champagne de la Joie de Vivre 2015”, riconoscimento assegnato dal Comité Champagne a personalità che incarnano questi valori. Alla cerimonia del 2 dicembre a Milano c’erano tanti amici dell’artista ritenuto uno dei più grandi ritrattisti internazionali. Un fotografo che con la sua macchina ha catturato i volti più noti della politica, dell’industria, dello spettacolo, della cultura, dello sport, della moda. Appassionato, curioso e instancabile, Bob Krieger ama le sfide che il suo lavoro gli procura ogni giorno, dai memorabili scatti di moda ai ritratti dal tocco inconfondibile.

Dal 4 dicembre 2015, la nuova Darsena di Milano si trasformerà in una vera e propria “Isola Natalizia” pronta ad accogliere ogni tipo di pubblico. Qui, i più piccoli potranno vivere l’emozione di percorrere “Il Bosco delle Fiabe”, mentre gli adulti potranno visitare i temporary store galleggianti e il Mercatino di Natale che, come nella più classica delle tradizioni, offrirà prodotti gastronomici e artigianali. Completeranno gli allestimenti: suggestive luminarie e il CuboLed trasformato, per l’occasione, in Calendario dell’Avvento.

La magica atmosfera delle feste entra nelle aziende del Movimento Turismo Vino con Cantine Aperte a Natale, in programma domenica 6 dicembre in tutta Italia. Tra degustazioni, ricette della tradizione, musica, eventi di solidarietà, mostre e cin-cin le cantine MTV si trasformano in mercatini di Natale, dove acquistare le bottiglie da stappare ma anche da regalare. In Campania, Toscana, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche e Veneto si comincia già sabato 5 dicembre.

Vi è una grande notizia per l’evento internazionale che porta migliaia di agricoltori e produttori alimentari provenienti da 150 paesi a Torino, Italia ogni due anni. Nel 20 ° anniversario della prima edizione del Salone del Gusto e il 30 ° compleanno di Slow Food Italia, gli organizzatori hanno deciso di festeggiare due importanti traguardi dell’organizzazione girando completamente l’evento testa in giù con un approccio innovativo.

Il Prosecco piace. Indubbiamente piace a tanti. Non sono solo i dati di vendita, che si contano in centinaia di milioni di bottiglie, a confermarlo. È il legame profondo con il consumatore che fa la storia e il successo del Prosecco. Il 92% di chi beve vino (ovvero dell’87% degli italiani), ama il Prosecco. In numeri assoluti questo vuol dire che è conosciuto, apprezzato e bevuto (ovviamente in modi e con intensità differenti) da circa 40 milioni di italiani.

Le vendite del Largo Consumo nella distribuzione moderna (ad inclusione dei discount) hanno raggiunto una crescita significativa nel gennaio-ottobre di quest’anno con uno sviluppo del giro d’affari del +2,7%, grazie ad un aumento del volume degli acquisti del +1,9% . Si tratta sicuramente di un buon risultato che dimostra la ripresa di tonicità della domanda, dopo la stagnazione che ha caratterizzato gli anni precedenti.

I formaggi della veneta Casearia Carpenedo fanno breccia ancora una volta nel cuore dell’Inghilterra. Forti del successo riscontrato alla passata edizione londinese, che è valsa un bottino di medaglie d’argento e bronzo, al World Cheese Awards 2015, tenutosi a Birmingham dal 26 al 29 novembre, le creazioni casearie Carpenedo si sono superate vincendo quest’anno un oro, un argento ed un bronzo.

«Per il 50° Vinitaly abbiamo pianificato investimenti per 8 milioni di euro a supporto del wine business, dell’incoming di operatori esteri, del miglioramento delle infrastrutture di servizio per i nostri clienti e per rendere ancora più netta la distinzione fra operatori professionali all’interno della rassegna nel quartiere fieristico ed i wine lover che avranno il proprio riferimento in un evento dedicato nel centro della città.

Venerdì 11 dicembre 2015 alle 18 verrà inaugurato Baladin Cortemilia in Piazza Savona, 2. Un nuovo gioiello firmato Baladin e Teo Musso sta per nascere nel paese della nocciola Piemonte. Soci di Teo in questa nuova avventura, Elio Parola, già responsabile di diversi locali Baladin in provincia di Cuneo e alcuni imprenditori locali: Serena e Giovanna Bagnasco con Pietro e Margherita Giamello.

Presente in Italia da oltre 40 anni, HEINEKEN è una realtà industriale di rilevanza strategica per il territorio. Grazie a investimenti costanti e significativi nelle aree che sono cruciali per dare impulso allo sviluppo economico, oltre che favorire la creazione e il mantenimento dell’occupazione, l’azienda contribuisce concretamente all’economia del Paese.  Il Gruppo ha continuato a riservare all’Italia un ruolo centrale all’interno delle proprie strategie di sviluppo, con un’ottica di consolidamento della presenza e di miglioramento della capacità produttiva.

Questa specialità si distingue dalle altre birre non solo per l’elevato grado alcolico ma anche per i suoi lunghi tempi di lagherizzazione (minimo 5 mesi). La Hirter Festbock si contraddistingue per la sua colorazione particolarmente chiara e il suo profumo pulito. Come per tutte le specialità Hirter, l’acqua dolce utilizzata proviene dalle sorgenti alpine di una zona protetta che si trova proprio di fronte al birrificio.

Prodotti dalla Distilleria Santa Sabia, i Mezcal Pescador de Sueños sono distillati di agave creati per far vivere un viaggio mistico del Mezcal a chi li sorseggia, ricreando il folklore che la tradizione messicana offre. Ora disponibili sul mercato italiano grazie a OnestiGroup S.p.A. tre prodotti della gamma Pescador de Sueños: Aprendiz, Pescador de Sueños Pechuga e Pescador de Sueños Tobalá.

In meno di sei mesi, i fabbricanti francesi di succhi annunciano le conseguenze della discesa continua dell’euro nei confronti del dollaro, che ha portato in poco tempo ad un aumento del 20% del costo della maggior parte delle loro materie prime: arancia, pompelmo, ananas, frutti esotici… “Questo squilibrio del tasso di cambio, combinato a una diminuzione della frutta destinata al mercato dei succhi, conduce in maniera evidente a degli aumenti vertiginosi dei costi di produzione per le aziende”, annuncia Unijus, l’unione dei fabbricanti di succhi di frutta francese.

Birra Castello e Fabbrica di Pedavena esordiscono al BTO, il punto di riferimento a livello nazionale per il turismo online, che sta per aprirsi a Firenze, nella Fortezza da Basso, e che durerà da domani 2 dicembre a giovedì 3 dicembre. Una scelta innovativa e una presenza distintiva, due caratteristiche da sempre contraddistinguono lo stile di Birra Castello – Fabbrica di Pedavena, che vogliono dare un segnale forte della loro presenza sul territorio e della loro apertura verso il consumatore finale.

AF – L’Artigiano in Fiera è l’occasione ideale per incontrare decine di microbirrifici e birrifici artigianali, sia italiani che esteri. Tanti prodotti di eccellenza, riuniti in un solo luogo: dalle semplici “bionde” a qualità e gusti più ricercati, come la birra allo zafferano. Tutti gusti da scoprire, con l’occasione di incontrare direttamente gli artigiani che le producono per scambiare due parole e confrontarsi sulle tecniche che utilizzano: Artigiano in Fiera è la migliore opportunità per appassionarsi al mondo della birra artigianale e approfondire le proprie conoscenze, appagando anche il proprio gusto!

Dopo il successo delle edizioni passate, ritorna anche quest’anno la tre giorni dedicata alle Birre di Natale. In principio queste birre erano nate per un consumo familiare, esteso poi ai dipendenti della birreria e agli amici, per diventare, infine, uno speciale regalo di fine anno a beneficio dei clienti più affezionati del birrificio.

Un nuovo servizio di consulenza per accelerare la crescita delle start-up legate al settore del cibo e delle bevande è stato lanciato da Zenith International, specialista nella consulenza, sotto il nome Zenith Springboard. Diversamente da molti servizi di consulenza per le start-up, Zenith Springboard offrirà soluzioni mirate focalizzandosi sugli specifici bisogni dei clienti. Renderà disponibile una vasta gamma di servizi tecnici e commerciali incluse analisi di mercato, pianificazioni di business, formulazione del prodotto e percorso di commercializzazione attraverso strategie convenienti, volte a migliorare le possibilità di successo.

I vini mediterranei si raccontano a Londra con un programma di eventi e workshop. L’iniziativa è dell’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna, della Camera di Commercio del vino della Trakia (Bulgaria) e del Consorzio Produttori della Grecia, che insieme promuovono il progetto europeo triennale “Wines from the south of Europe – Mediterranean Wines”, un programma internazionale di promozione dello “Stile Mediterraneo” nel consumo di vino. Gli appuntamenti inglesi saranno tra dicembre 2015 e febbraio 2016.

Nell’ottobre 2014 il birrificio artigianale Schleppe ha presentato la sua prima birra creativa “Schleppe No.1”. Solamente un anno dopo è stata premiata al “European Beer Star”, la Champions League del mondo internazionale della produzione di birra. La Schleppe No.1 ha convinto la giuria di 115 persone del “Euopean Beer Star” composta da mastri birrai, sommelier di birra e intenditori qualificati provenienti da 27 paesi.

L’inverno 2015/16 si preannuncia particolarmente rigido, abbiamo quindi chiesto agli gnomi del villaggio di Achouffe, veri esperti del freddo clima delle foreste delle Ardenne, qual è il loro segreto per riscaldarsi. Ce l’hanno svelato con estremo piacere: si tratta di N’Ice Chouffe, la magica referenza natalizia della Brasserie d’Achouffe. La storia del birrificio di Achouffe, paesino belga di 32 abitanti situato nel bel mezzo delle Ardenne, è strettamente legata alla leggenda dei piccoli gnomi che, si racconta, abbiano acquistato il dono della parola bevendo la purissima acqua della vicina sorgente.

Si è svolta a Milano la Tavola Rotonda “Passato, presente e futuro della birra in Italia”, organizzata da HEINEKEN Italia con l’obiettivo di tracciare lo stato dell’arte del settore birrario.  Al dibattito, moderato dal vicedirettore del Corriere della Sera Daniele Manca, sono intervenuti: Edwin Botterman, amministratore delegato di HEINEKEN Italia, Mario Guidi, presidente di Confagricoltura, Piero Perron, vicepresidente AssoBirra, Alfredo Pratolongo, direttore comunicazione e affari istituzionali HEINEKEN Italia e Claudio Sadler, chef stellato. (nella foto accanto da sinistra a destra: Perron, Bottermann e Pratolongo). 

Con il Barattolo da collezione, il momento Quarta Caffè si trasforma in un regalo prezioso. L’elegante veste del metallo custodisce un cuore con due confezioni di Avio macinato. Per quanti amano il gusto della tradizione, il caffè è un pensiero speciale e gradito. Per i veri estimatori gourmet, regalare il Barattolo Quarta Caffè è un vero must.