Pinterest LinkedIn

È stato nominato il nuovo Comitato Tecnico Scientifico per l’area brassicola di Accademia delle Professioni, un team di professionisti del settore, ma anche massimi esperti di biotecnologia, biomedicina e imprenditori birrai, tra i più significativi ed autorevoli esponenti del movimento birrario Italiano. Il coordinatore sarà il grande Kuaska, nome d’arte di Lorenzo Dabove, da tempo conosciuto come il “Profeta della Birra”.

“Sono onorato di questo incarico – riferisce Lorenzo – e particolarmente felice di presiedere un comitato che si caratterizza per l’elevata qualità legata alla filiera brassicola e che garantisce una divulgazione che spazia su più fronti, a partire da quello scientifico. Credo che insieme ad Accademia potremmo contribuire a diffondere in maniera significativa la cultura della birra e la biodiversità espressa dall’Italia.”

Grande conoscitore e assaggiatore di birra di fama mondiale, massimo esperto italiano di birra belga, noto in campo internazionale per il suo impegno nel promuovere il lambic tradizionale e la birra artigianale del nostro paese, giudice e presidente di giuria nelle principali competizioni brassicole del pianeta, da anni Kuaska è tra i docenti cardine del Corso per Beer Sommelier firmato Accademia delle Professioni.

Gli altri membri del Comitato Tecnico Scientifico Area Brassicola:

  • Prof. Enrico Novelli, vice presidente esterno del Comitato Scientifico e docente dell’Università di Padova – Dipartimento di Biomedicina Comparata ed Alimentazione;
  • Stefano Bisogno, vice presidente interno, PhD, birraio, biotecnologo e docente di riferimento per tutti i corsi proposti nel settore brassicolo dell’Accademia;
  • Roberto Favaretto, birraio, consulente per l’avviamento di nuovi impianti per la produzione di birra e riferimento accademico per la didattica in ambito Brassicolo;
  • Agostino Arioli, fondatore e birraio del Birrificio Italiano, uno dei maggiori esperti in tema di birra in Italia, oltre ad essere uno dei più noti birrai, fonte di ispirazione per numerosissimi artigiani;
  • Teo Musso, Birraio imprenditore agricolo e fondatore nel 1986 del Birrificio Baladin, è considerato uno dei rappresentanti più significativi di un nuovo modo di intendere la birra: rigorosamente artigianale;
  • Nicola Perra, birraio e co-fondatore, insieme al socio Isidoro Mascia, del pluripremiato Birrificio Barley di Maracalagonis; innovatore che ha dato il via alle I.G.A. (Italian Grape Ale), primo stile italiano riconosciuto a livello internazionale;
  • Fabiano Toffoli, Italo-belga, mastro birraio dotato di profonde conoscenze tecniche, co-fondatore nel 2006 di 32 Via dei Birrai, un birrificio artigianale che si è subito distinto anche per la genialità di un marketing originale e creativo.

Sono onorato di valorizzare un contributo di questo tipo, – afferma Federico Pendin, Presidente Accademia delle Professioni – dal forte accento culturale con uno sguardo rivolto all’innovazione, grazie a delle personalità così autorevoli della filiera brassicola che testimoniano che l’Italia può fare scuola in tutto il mondo.

Federico Pendin Presidente Accademia delle Professioni

Con la nomina del CTS, la creazione di un tavolo di lavoro permanente sui programmi didattici dei due corsi che hanno segnato il percorso di DIEFFE, oggi Accademia delle Professioni, nello scenario brassicolo: il corso per la Qualifica di Birraio Artigiano e per la Qualifica di Beer Sommelier.

Entrambi i percorsi di studi vengono realizzati secondo lo standard Europeo EQF e vantano il rilascio di una certificazione di competenze e Qualifica professionale riconosciuta a livello Internazionale.

Con oltre 70 edizioni all’attivo dal 2012, quella di Accademia si afferma come una realtà di primaria importanza per la formazione e l’aggiornamento professionale nel campo della birra artigianale, che ha arricchito la sua proposta didattica con corsi ad alta specializzazione come Analisi della Birra, per il controllo della qualità e Acqua in Birrificazione, per il trattamento dell’acqua di produzione.

Dell’Expertise di Accademia delle Professioni e dalla profonda conoscenza ed esperienza di Dabove, gli headline dei prossimi Master di Alta Formazione in ambito brassicolo, dedicati a professionisti e anche a grandi appassionati.
Il Master in Cultura Brassicola, un articolato percorso esperienziale tra gli stili che caratterizzano lo scenario birrario contemporaneo, nazionale ed internazionale guidato da Lorenzo Dabove e dai loro massimi rappresentanti che ne approfondiranno storia, caratteristiche e biodiversità endemiche. Un percorso privilegiato per i numerosi Beer Sommelier diplomati in Accademia, ma anche per coloro che desiderano regalarsi un’esperienza immersiva nel mondo della birra artigianale Italiana ed internazionale ai più alti livelli.

 

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

 

In arrivo dal prossimo autunno anche il Master in Tecnologie Birrarie, percorso sperimentale progettato in continuità al Corso per Birraio Artigiano firmato Accademia, dedicato a birrai professionisti che desiderano approfondire specifiche tematiche legate al processo produttivo.

Entrambi i percorsi di Alta Formazione sono stati progettati per chi desidera perfezionare ed elevare le proprie conoscenze in ambito brassicolo, al fianco di grandi maestri, professionisti, esperti e imprenditori.

È fin d’ora possibile registrarsi alla waiting list per ricevere in anteprima informazioni, date e programmi non appena disponibili e per l’accesso prioritario alle iscrizioni per queste prime edizioni, a questo link.
Numero chiuso per entrambi i corsi che si svolgeranno rigorosamente “in presenza” nei laboratori Accademia.

Per maggiori informazioni è attivo il Numero Verde gratuito 800 272565 o è possibile visitare il sito www.accademia.me/

UFFICIO STAMPA: Accademia delle Professioni
ufficio.stampa@accademia.me

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia - The Art of Perfection - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

cinque × 2 =