Pinterest LinkedIn

Donne e mixology: due ingredienti scoppiettanti che, insieme, creano vere magie, dietro al bancone ma non solo. Anche in un settore come quello del beverage, la ricerca di un maggiore equilibrio e scambio alla pari degli ultimi tempi sta infatti portando idee e pratiche innovative. Da questa riflessione è nata la sfida che Pallini, storica azienda liquoristica romana, ha deciso di portare in scena al Bar Show 2023, il più importante appuntamento italiano di settore che si terrà a Roma il 29 e 30 maggio: “Women Do it better. Or Not? Shake it up with Pallini to find the answer” è il nuovo fil rouge di quest’azienda guidata e gestita in prevalenza da donne, che mira a scuotere gli animi e i bicchieri per creare uno spazio di aggregazione con leggerezza, un buon drink e la possibilità di far emergere la creatività e l’arte di innovare tutta al femminile nel settore della mixology.

 

 

Pallini ha infatti coinvolto in un progetto speciale le bartender di ShakHer, collettivo di donne che lavorano dietro al bancone nato nel 2019 da un’idea di Roberta Martino e alcune colleghe. Una partnership di valore di due realtà che condividono le stesse passioni e gli stessi ideali, con l’obiettivo di metterli in atto nel settore degli spirit e della mixology, come si potrà provare in prima persona al Bar Show presso lo stand di Pallini.

Il 28 maggio, il giorno prima dell’inizio del Bar Show, presso il cocktail bar romano Drink Kong (World’s 50 Best Bar) dalle 20.30 si potrà provare la speciale drink list firmata Pallini a base di No.3 London Dry Gin, distillato creato ad arte in 2 anni di ricerche, lasciandosi guidare in questo viaggio del gusto da 3 barladies: Martina Proietti, BrandAmbassador di No.3 Gin, Giulia Cuccurullo e Kyriaki Dachtyloudi, rispettivamente Bar Manager e Bartender dell’Artesian Bar di Londra

Per aprire le danze il giorno di inaugurazione del Bar Show, il 29 maggio presso lo stand di Pallini (C02) ci sarà un guest shift sempre al femminile per provare signature drink esclusivi.

La sera, dalle 22.00 alle 24.00, presso il Pantheon Iconic Rome Hotel, ci sarà infine un evento con protagonisti due gin che hanno fatto della sostenibilità e dell’attenzione alla natura il loro dna: Aquamaris e Procera, rispettivamente un gin creato dall’acqua di mare, che conserva inalterate le sue proprietà (grazie alla presenza di oltre 60 sali minerali), e il primo gin kenyota artigianale di livello premium, creato con 10 botaniche africane accuratamente selezionate sul territorio. Sicilia e Africa, terra e acqua che si fondono per dare vita ad un’esperienza sensoriale che affonda le proprie radici nella scelta accurata delle materie prime e nel rispetto dell’ambiente: entrambi i gin, infatti, cercano di ridurre lo spreco di acqua e promuovono una produzione ecosostenibile con prodotti locali il più possibile a km0.

Il viaggio sensoriale alla scoperta del gin Aquamaris sarà affidato a Giovanno Torre, giovane proprietario e bar manager del Circus cocktail di Catania, oltre che Brand ambassador del gin siciliano, mentre per Procera si potranno gustare cocktail creati da Roberta Martino di ShakHer.

Il 30 Maggio, ultimo giorno di Bar Show, Pallini ospiterà invece nel proprio stand i migliori bar d’Italia che si alterneranno per offrire un assaggio a 360 gradi dell’intero portfolio dell’azienda.

 

+info: www.pallini.com

Scheda e news:
Pallini SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

tre × quattro =