Pinterest LinkedIn

Con la chiusura del mese di agosto, abbiamo ormai alle spalle i 2/3 dell’anno e soprattutto il periodo di ponderata storica dei consumi nel canale. Siamo quindi in grado di cominciare a tracciare un primo bilancio, anche per delineare l’andamento alla luce degli effetti dovuti alla pandemia da Covid -19.

Fermo restando l’appuntamento per gli approfondimenti nell’ambito della terza edizione del M.O.M. 2020 Formind (prevista per i gg 7-8-9 ottobre) e con le Proiezioni di chiusura (elaborate dal D.WP.M), forniamo di seguito le principali highlight del settore a cura di Antonio Faralla CEO di Formind .

Trend volumi categorie Ho.re.ca:

 

 

IL PUNTO SUL MERCATO  FINO A FINE  AGOSTO 2020

Il mercato nel mese di agosto 2020, fa registrare una performance del -6,43% a volumi e del – 4,55% a valore verso agosto 2019. L’andamento territoriale presenta situazioni diverse, bene le zone litoranee e montane, difficoltà nelle zone turistiche ad elevata frequentazione di turisti stranieri, città con andamenti alterni, difficoltà nelle città d’arte e nei centri storici, calo delle presenze nei quartieri borghesi e medio borghesi, migliore l’andamento delle periferie, rispetto allo stesso periodo 2019. La nostra stima vede circa 4 milioni di consumatori in meno rispetto ad agosto 2019, al netto delle minori presenze turistiche straniere considerando la maggior presenza dei consumatori Italiani. Rispetto ad agosto 2019: Il nord ovest registra la miglior performance sul mese -4,64% segno di una maggiore presenza di residenti. Nel nord est si rileva un -6,81%, causa le performance del Friuli e del Trentino Alto Adige che hanno pagato in modo più elevato l’assenza dei turisti stranieri, parzialmente compensata dai turisti italiani. Nel centro si rileva -6,57% con performance maggiormente negative nelle Marche, in Abruzzo ed in Sardegna. Infine Il Sud registra un -7,80% penalizzato dalle performance negative della Campania e della Puglia, quest’ultima nonostante un rilevante flusso turistico che non compensa i volumi 2019.

Trend fatturato categorie Ho.Re.Ca:

  • La categoria Acqua minerale, performa peggio del mercato -7,71%, recuperano parzialmente i formati pet 0,5 e litro pet, bene i grandi formati anche se sono mancate quasi tutte le manifestazioni di piazza. Mancano all’appello i consumi della banchettistica, la ristorazione performana negativamente rispetto al 2019 influenzando l’andamento dei formati vetro che chiudono con un -11,20%.
  • La categoria aperitivi chiude a -6,08%, trainata dal formato litro -4,78%, peggio i formati monodose che chiudono ad un- 9,36%, riflettendo un atteggiamento del consumatore che si conferma meno propenso alla frequentazione dell’aperitivo diurno.
  • La categoria bibite chiude con un -7,81%, la peggiore performance rispetto al mercato è attribuibile in parte alle difficolta del dispensing -9,37%, ma anche ad una performance del b&C -7,65% peggiore del mercato ed attribuibile a nostro giudizio ad un numero inferiore di consumazioni nelle ore diurne sul mondo bar ed al calo della ristorazione.
  • Bene la categoria birra -3,33%, b&c -2,89 fusti -4,12, valgono le stesse considerazioni della categoria bibite, invertendo l’andamento che risulta maggiormente favorevole verso i consumi serali.
  • In difficoltà energy -6,93% e spirits -6,27%, andamento negativo che riflette tutte le difficoltà che stanno attraversando i locali del modo notturno e le chiusure che si sono verificate territorialmente nel mese.
  • Succhi di frutta -4,22%, continua il recupero della categoria rispetto al mercato, che beneficia dell’atteggiamento negativo del consumatore verso il prodotto fresco, ed in generale del buon recupero della colazione, nell’ambito dei diversi momenti di consumo.
  • The -5,54% riflette le stesse considerazioni della categoria bibite, con una difficoltà aggiuntiva in quanto la ponderata di categoria è fortemente sbilanciata nel trimestre estivo, le difficoltà incontrate si rifletteranno negativamente nell’ambito della performance annuale.
  • Vino -5,66% andamento migliore del mercato, ma che riflette l’andamento negativo della ristorazione.

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

CONSIDERAZIONI

Avendo raggiunto ì 2/3 dell’anno solare e superato il periodo di ponderata dei volumi, possiamo cominciare ad effettuare delle considerazioni che troveranno ulteriore approfondimento nel M.O.M. settembre e nella sezione D.WP. M. che saranno resi disponibili entro la prima decade di ottobre.

  • Il primo trimestre dell’anno chiude a -32,07% a volumi e  -31,49% a valore
  • Il secondo trimestre dell’anno chiude a – 61,11% e a volumi -65,02% a valore
  • Il bimestre luglio- agosto chiude a-13,94% a volumi e a -12,56% a valore

I periodi evidentemente riflettono quanto avvenuto in termini di aperture e frequentazioni sul canale. Tuttavia bisogna considerare l’importanza del mese di marzo, che da solo con una quota parte di febbraio, influenzati dall’inizio della crisi da Covid-19, portano giù il mercato di oltre il 30%, sia a volume che a valore. Il secondo trimestre anche se fa rilevare una performance negativa doppia del primo trimestre beneficia invece delle riaperture di maggio e giugno, che evidentemente in questa prima fase hanno subito gli effetti di un atteggiamento prudenziale del consumatore, che avvicinandosi cautamente ai consumi fa peggiorare il mix aumentando il divario tra volume e valore determinando una performance negativa di circa il 4%.

 

Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

Il bimestre luglio agosto riflette una ripresa dei consumi interni, si evidenzia in modo sostanziale il peso del consumo turistico estero e dello smart working. Quest’ultimo nel periodo incide diversamente nei due mesi ed in modo minore rispetto al trimestre precedente. Considerando lineare il regime di apertura dei punti di consumo, le variabili che incideranno nel prossimo scenario saranno dettate:

  • Dalla ponderata dei consumi legati al turismo straniero.
  • Dalla politica di smart working che sarà attuata a seguito delle agevolazioni di ripresa del mondo del lavoro legate al DPCM varato nel mese di agosto,
  • Dagli effetti della ripresa dell’anno scolastico,
  • Dall’evoluzione dei contagi che potrebbero incidere sulle motivazioni del consumatore.
  • Infine bisognerà considerare come il potere dì acquisto del consumatore, sarà influenzato dai molti lavoratori ancora in CIG ed al ritardo medio con cui questa viene percepita, in un momento di ricco di impegni finanziari per le famiglie (ripresa anno scolastico, cambio di stagione, tasse etc) che non potranno essere differiti.

RILEVAZIONI FAST  1 – 15 SETTEMBRE 2020

Trend Ho.Re.Ca – Tot. mercato Italia – Andamento dal 1 al 15 Settembre

Infine dobbiamo rilevare un aspetto positivo, infatti il Fast delle due prime settimane di settembre, fa rilevare un mercato che viaggia a-6,03%, un dato che conferma il buon andamento di agosto. Se questo dato viene analizzato al netto dei grandi centri urbani il mercato registra una crescita tendenziale nel periodo del +4%. Quindi si conferma un deciso recupero da parte del consumatore residente, che purtroppo non riesce a compensare il mancato apporto dei consumatori esteri. Si rileva inoltre una modesta ripresa della domanda turistica straniera nei grandi centri urbani, soprattutto di inglesi e tedeschi. Nel prosieguo bisognerà comprendere come il peso dello smart working, tendenzialmente previsto in calo soprattutto nell’ambito del settore pubblico potrà ulteriormente incidere positivamente.

 

Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

FORMIND

Formind è una società di consulenza aziendale, che opera dal 1997, si posiziona sul mercato come una società di servizi in grado di offrire una consulenza mirata e finalizzata alla soluzione di problematiche aziendali. La società segue il Cliente dal disegno strategico fino alla definizione e realizzazione operativa dei progetti proposti con un approccio “tailor made”. Grazie al suo background Formind contribuisce allo sviluppo delle aziende fornendo servizi di consulenza al mondo della produzione e all’universo della distribuzione. Innovazione e tecnologia all’avanguardia quali strumenti a disposizione dei nostri clienti sono parte integrante della filosofia aziendale, perseguita in tutte le aree di competenza della Nostra Società.

+Info: www.formind.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

13 + 14 =