Pinterest LinkedIn

Numerosi premi per i clienti storici della società e sinergie attivate con nuovi clienti: l’appuntamento di Rimini conferma la leadership di Uberti nel settore della commercializzazione di materie prime e macchinari per la produzione della birra artigianale.

 

 

Si è chiusa con l’ennesimo bilancio positivo la partecipazione di quest’anno di Uberti Srl alla fiera Beer Attraction in programma dal 17 al 20 febbraio scorsi presso il polo fieristico di Rimini.

Sia il weekend, aperto al pubblico degli amanti della birra, che i due giorni successivi dedicati agli operatori del settore, hanno visto un continuo via vai presso lo stand Uberti, che come ogni anno si è fatta promotrice di rappresentare grandi realtà internazionali quali in primis Weyermann® ma anche Warminster, Mueller, Hypred, Julius Kleemann, Klaus Boetzkes, BCI Budapest, Charles Faram, Barby Kuhner e Spiedel.

Una particolare attenzione è stata riservata al malto Eraclea Pilsner Weyermann®, ottenuto da orzo coltivato in Italia, nella zona di Eraclea vicino a Venezia, e maltato presso la sede dell’azienda a Bamberg, in Germania, che sta riscuotendo sempre più successo tra i clienti e che annovera per la prima volta l’Italia tra i paesi coltivatori di orzo da birra.

Come ogni anno la manifestazione romagnola si è aperta il sabato con la premiazione degli ambitissimi premi del concorso Birra dell’Anno, organizzato da Unionbirrai, che hanno visto salire sul podio molti dei clienti, sia storici che di più recente acquisizione, di Uberti, che è anche da numerose edizioni sponsor tecnico del contest.

Di particolare soddisfazione la vincita del premio “Birra dell’Anno 2018” dell’affermato cliente Crak Brewery.

 

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

 

Da segnalare:

Categoria 1 – Birre chiare, bassa fermentazione, basso grado alcolico, di ispirazione tedesca e ceca (German e Bohemian Pilsner)
1 posto. Vetra  – Vetra Pils (honour mention) Biren – Philippe

Categoria 3 – Birre chiare ed ambrate, bassa fermentazione, da basso ad alto grado alcolico, caratterizzate dall’evidente presenza di luppolo d’aroma e d’amaro di ispirazione americana (Hoppy Lager, Imperial Hoppy Lager)
3 posto. Soralamà Srl – Slurp (honour mention) Gilac – Chandra

Categoria 4 – Birre chiare e ambrate, alta fermentazione, basso grado alcolico di ispirazione anglosassone (English Golden Ale, English Pale Ale)
1 posto. MC77 – Bastogne – New England Edition
2 posto. Fabbrica della Birra Perugia – Golden Ale (honour mention) Birra dell’Eremo – Nobile

Categoria 7 – Birre chiare, ambrate e scure, bassa fermentazione, alto grado alcolico di ispirazione tedesca (Bock, Doppelbock, Eisbock, Hellerbock, Mailbock, Strong Lager)
1 posto. Doppio Malto Brewing Company – Jingle Beer
2 posto. Statalenove – Almamater

Categoria 8 – Birre ambrate, alta fermentazione, basso e medio grado alcolico, di ispirazione britannica (Mild, British Bitter, Extra Special Bitter, Scottish Ale – Light, Heavy, Export, Irish Red Ale, British Brown Ale)
1 posto. Microbirrificio Artigianale Okorei – Tramalti (honour mention) Birrificio Opera – Birrificio Opera

Categoria 9 – Chiare e ambrate, alta fermentazione, basso/medio grado alcolico, luppolate, di ispirazione anglosassone (English IPA)
1 posto. P3 Brewing Company – 50 Nodi

Categoria 10 – Chiare, ambrate e scure, alta fermentazione, basso grado alcolico, luppolate, di ispirazione angloamericana (Session APA, Session AIPA, Session IPA)
1 posto. Crak Brewery – Mundaka

Categoria 11 – Chiare e ambrate, alta fermentazione, basso grado alcolico, luppolate, di ispirazione americana (American Pale Ale)
2 posto. Hammer – Spring
3 posto. Croce di Malto – Bj – Birra Jazz

Categoria 12 – Chiare e ambrate, alta fermentazione, medio grado alcolico, luppolate, di ispirazione americana (American IPA)
1 posto. Hammer – Wave Runner
2 posto. Birrificio Rurale – La 101 Volume 2
3 posto. Hammer – Workpiece – American IPA

Categoria 13 – Birre chiare e ambrate, alta fermentazione, alto grado alcolico, luppolate, di ispirazione angloamericana (Double IPA, Imperial IPA)
2 posto. MC77 – Breaking Hops

Categoria 14 – Birre chiare, alta fermentazione, basso e medio grado alcolico, con uso di frumento ed altri cereali, luppolate di ispirazione angloamericana (White IPA)
1 posto. Fabbrica della Birra Perugia – La Decennale
3 posto. P3 Brewing Company – RIFF

Categoria 15 – Birre ambrate e scure, alta fermentazione, da basso ad alto grado alcolico, luppolate, di ispirazione angloamericana (Red IPA, Brown IPA, Black IPA)
3 posto. Ballarak – Glitch (honour mention) Birrificio Rurale – Castigamatt

Categoria 16 – Birre chare, ambrate e scure, alta fermentazione, da basso ad alto grado alcolico, luppolate, di ispirazione angloamericana (Speciality IPA; Rye IPA, Belgian IPA, AIPA e APA fermentate a bassa)
1 posto. Birrificio Badalà – épicé IPA

Categoria 17 – Chiare e ambrate, alta fermentazione, massicciamente luppolate in aroma, di ispirazione statunitense (New England IPA)
1 posto. Crak Brewery – Neipa DDH Amarillo
2 posto. MC77 – Velvet Suit
3 posto. Crak Brewery – Neipa DDH Mosaic

Categoria 19 – Birre scure, alta fermentazione, basso grado alcolico, d’ispirazione anglosassone (Porter, Stout)
1 posto. Fiorenero Lab – Tommy’s Porter
2 posto. Otus – Ambranera

Categoria 20 – Birre scure, alta fermentazione, basso grado alcolico di ispirazione americana (American Porter, American Stout)
2 posto. Hammer – Bulk
3 posto. Birrificio Badalà – Storter

 

Databank Birrifici Birra Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Aziende Produttori

 

Categoria 21 – Scure, alta fermentazione, alto grado alcolico di ispirazione angloamericana (American Porter, American Stout)
3 posto. Birrificio Mediterraneo – D’imma

Categoria 23– Birre chiare, ambrate e scure, alta fermentazion con lievito Weizen, uso di frumento maltato, da basso ad alto grado alcolico di ispirazione tedesca (Weizen, Dunkelweizen, Weizenbock)
3 posto. Croce di Malto – Triticum

Categoria 24 – Birre chiare, alta fermentazione, basso grado alcolico, con uso di frumento non maltato, di ispirazione belga (Blanche, Witbier) (hounour mention) – Microbirrificio Artigianale Okorei – Beermana

Categoria 25 – Birre chiare, alta fermentazione, basso gradazione alcolica, di ispirazione belga (Belgian Blond, Belgian Pale Ale)
2 posto. Birrificio Saragiolino – Vale

Categoria 26 – Birre chiare e ambrate, alta fermentazione, da basso ad alto grado alcolico, di ispirazione belga (Saison, Biere de Garde, Farmhouse Ale)
1 posto. Birrificio Amerino – Northup
2 posto. Birrificio dell’Aspide – Belle Saison

Categoria 27 – Birre chiare, alta fermentazione, alto grado alcolico di ispirazione belga (Belgian Golden Strong Ale, Tripel)
3 posto. Birrificio Sagrin – T. Malefica

Categoria 28 – Birre scure, alta fermentazione, alto grado alcolico di ispirazione belga (Belgian Dark Strong Ale, Dubbel, Quadrupel) (hounour mention) – Croce di Malto – Magnus

Categoria 29 – Birre chiare, ambrate e scure, alta o bassa fermentazione, da basso ad alto grado alcolico con uso di spezie
1 posto. Tarì – Malvarosa
2 posto. Crak Brewery – Dark Chili Pound (hounour mention) – MC77 – Fleur Sofronia (hounour mention) – Renton – Lola

Categoria 30 – Birre chiare, ambrate e scure, alta o bassa fermentazione, da basso ad alto grado alcolico con uso di caffè e/o cacao
1 posto. Birrificio Un Terzo – King Enri III°
3 posto. Carrobiolo – Coffee Brett

Categoria 31 – Birre chiare, ambrate e scure, alta o bassa fermentazione, da basso ad alto grado alcolico con uso di cereali speciali (compresi grani antichi)
2 posto. Hordeum – Birrificio Agricolo di Novara – Venus
3 posto. Birrificio Amerino – Edwige

Categoria 33 – Birre chiare, ambrate e scure, alta o bassa fermentazione, da basso ad alto grado alcolico affinate in legno
1 posto. Croce di Malto – Vecchia Ramlin (hounour mention) – Crak Brewery – Cantina BW01

Categoria 34 – Birre chiare, ambrate e scure, alta o bassa fermentazione, da basso ad alto grado alcolico con uso frutta
2 posto. Birrificio Lariano – Maren

Categoria 35 – Birre chiare, ambrate e scure, alta o bassa fermentazione, da basso ad alto grado alcolico con uso di castagne
1 posto. Birrificio Aleghe Birra Aleghe – La Brusatà

Categoria 36 – Birre chiare, ambrate e scure, alta o bassa fermentazione, da basso ad alto grado alcolico con uso di miele
2 posto. Birra Artigianale Fortebraccio – Birra alle Castagne (hounour mention) – Birrificio Epica – Tifeo (hounour mention) – JEB – Maja

 

“Ogni anno Beer Attraction si rivela una vetrina imperdibile per noi e per le nostre rappresentate, che ci conferma il ruolo di leadership del settore in Italia” ha dichiarato Fabio De Filippi, socio di Uberti Srl “Siamo molto soddisfatti inoltre delle nuove relazioni intrecciate e del consolidamento dei rapporti con i nostri clienti, molti dei quali sono con noi già da parecchi anni e che non smettono mai di aggiudicarsi prestigiosi premi”.

 

ABOUT UBERTI

 

Uberti Srl, con sede a Mestre (Ve), è un’azienda leader nella commercializzazione su tutto il territorio italiano di materie prime, attrezzature ed accessori per la produzione della birra artigianale.

L’azienda è esclusivista dei malti tedeschi Weyermann® e dei malti inglesi Warminster.

Arrivederci al 2019!

 


+INFO: www.ubertive.com

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Sigep 2022 - Rimini Expo Center - 22-26 Gennaio 2022 - The Italian Way to Dolce Vita

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

quattro + 18 =