Erika Mantovan
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 1320 letture

Aperitivi minimalisti al Caffè Martini durante il Salone del gusto 2018

Mixology Aperitivo Martini Cocktail Bar Salone Terra Madre Salone Del Gusto Ricette Cocktails Caffè Torino Di Martini Minimalisti Cocktails Aperitivi Miscelazione Remy Savage Torino Caffè

Cocktails Ricette Cocktails Miscelazione Minimalisti Cocktail Bar Torino Aperitivo Salone Aperitivi Remy Savage Mixology Caffè Caffè Torino Di Martini Terra Madre Salone Del Gusto Martini

© Riproduzione riservata

Il Caffè Torino di Martini in occasione del Salone del Gusto 2018 diventa un salotto culturale in cui ascoltare il pensiero filosofico del barman francese Remy Savage per cogliere cosi un nuovo approccio alla mixologia. Un’expertise tutta da comprendere, da portare con sé, d’ora in avanti racchiusa nel suo concetto di “Aperitivo minimalista”.

 

 

Un incontro che vuole aprire nuovi orizzonti gustativi sicuramente ma soprattutto celebrali. Remy nell’ideazione di nuove ricette parte come i filosofi ponendosi delle domande: “Cosa succede nel momento in cui si sta per sorseggiare un drink?” e ancora: “Cosa ci spinge a scegliere un cocktail?”. “Un ingrediente?”. No di certo. Le risposte le trova nelle cosiddette discipline alternative: filosofia, arte, architettura. Spunti  “what not” che impreziosiscono la selezione degli ingredienti. Che una volta dentro il drink formano l’opera d’arte. Perché per capire i sapori, immaginarli senza l’assaggio, non sono necessarie le parole.

L’emotività percepita dalle immagini ha un diverso linguaggio che diventa per il Miglior Barman Europeo 2018 e attualmente Head Bartender dell’iconico The Artesian Bar di Londra, il motivo della scelta di un cocktail. Ed è da questi concetti che decide di creare il “The evocative menu” avvalendosi di ben 11 diversi artisti chiamati a disegnare i cocktail dai più classici ai più ricercati irrompendo nelle scena mixologia internazionale con nuovi metodi di presentazione dei cocktail menu. L’ affumicatura, la glassa, la dolcezza, le durezze, l’acidità si fanno colorate, fanno “pensare fuori dalla scatola” ossia dalla propria conoscenza. Per espanderla. Introduce quindi nuovi strumenti finalizzati alla scelta del consumo di un drink. E in questo suo percorso sceglie la città del Vermouth, Torino, per raccontare la sua personale interpretazione dell’aperitivo italiano, inteso come un viaggio circolare con due ricette innovative partendo dai prodotti della gamma MARTINI Riserva Speciale.

 

Databank bevande bibite succhi acque Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

E non è certo la prima volta che il moderno bar Caffè Torino si cimenta in queste esperienze. Già nel 2015 proprio al MARTINI “Caffè Torino” durante il “Tales of the Cocktail” furono presentati per la prima volta il Riserva Speciale Rubino e il Riserva Speciale Ambrato. In seguito nel 2017, al Caffè Torino aperto in TERRAZZA MARTINI in Darsena a Milano è stata la volta del  lancio del Riserva Speciale Bitter. Un vermouth che si ispira alla ricetta originale del Bitter MARTINI del 1872; l’ingrediente perfetto per un gran numero di cocktail classici da aperitivo, ma delizioso anche da solo o unito all’acqua tonica.

Grazie quindi alla creatività e al background, Remy delizia gli ospiti con due drink speciali: Martini Riserva Speciale Ambrato e acquavite di albicocche Capovilla Martini Riserva Speciale Bitter.

 

Guida Guidaonline Bibite e Succhi Beverfood bevande analcoliche energy sport drink thè caffè freddi succhi nettari
GuidaOnline Bibite e Succhi Beverfood.com Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

 

Le ricette:

MARTINI RISERVA SPECIALE AMBRATO E ACQUAVITE DI ALBICOCCHE

Servito in una coppa da champagne grande con una sfera di ghiaccio

  • 75ml MARTINI Riserva Speciale Ambrato
  • 15ml acquavite di albicocche Capovilla

 

MARTINI RISERVA SPECIALE BITTER E BAROLO

Servito in una coppa da champagne piccola

  • 50ml MARTINI Riserva Speciale Bitter
  • 35ml vino Barolo del 2010

 

Fermo sugli ingredienti base del Martini fa un focus su l’acquavite di albicocca Capovilla e sul Barolo che portano freschezza e isolano i tannini cosi da sentire un grande corpo nel sorso.

Ricette elaborate con “funzionalismo”e alla definizione dell’influenza che l’ambiente ha sugli ingredienti. Su quest’ultimo punto conclude il suo intervento con un esempio: se il Martini si deve bere in tre sorsi, uno stesso ingrediente può provenire da tre differenti terroir, come le olive. Che mettono in pausa il palato per lasciarlo emozionare, tre volte.

 

+info: martinierossi.it
Facebook
Instagram
Twitter
YouTube

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Luksusowa - Polish Vodka - Potao Heros since 1928 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Torino Aperitivi Remy Savage Caffè Mixology Ricette Cocktails Minimalisti Cocktails Salone Aperitivo Miscelazione Caffè Torino Di Martini Martini Cocktail Bar Terra Madre Salone Del Gusto

ARTICOLI COLLEGATI:

Plose debutta nel mondo della mixology con la nuova linea Alpex. Per cocktails miscelati e in purezza

Plose debutta nel mondo della mixology con la nuova linea Alpex. Per cocktails miscelati e in purezza

20/11/2019 - Nel mese di novembre 2019 debutta la grande novità di Fonte Plose per il 2020: ALPEX, una nuova linea di toniche e altre bibite sodate premium per bar e cocktail bar di e...

Mixology stellare: Castagner da IT Milano per il Blue Happy Hour

Mixology stellare: Castagner da IT Milano per il Blue Happy Hour

18/11/2019 - Stellare o stellata, piuttosto. IT Milano, fresco di stella Michelin ottenuta la scorsa settimana, ha ospitato Castagner e la sua Casta Grappa per una serata esclusiva su...

È legge: il Vermouth è di Torino. Riconosciuta la paternità del vino piemontese

È legge: il Vermouth è di Torino. Riconosciuta la paternità del vino piemontese

18/11/2019 - L'Unione Europea ha ufficialmente confermato che il Vermouth è di Torino in occasione del primo festival sul vino aromatizzato che si è tenuto lo scorso weekend nel capol...

Mixology Experience: il 17 e 18 maggio 2020 appuntamento da non perdere a Milano

Mixology Experience: il 17 e 18 maggio 2020 appuntamento da non perdere a Milano

16/11/2019 - Ci sono le date, 17 e 18 maggio 2020, da salvare in rosso in agenda. C’è il nome, Mixology Experience, con il sottotitolo International Bar & Beverage Trade Show. C'è...

Camparino in Galleria: riapre la culla della Milano da bere

Camparino in Galleria: riapre la culla della Milano da bere

13/11/2019 - 104 anni. Un secolo e più. Di storia e bicchieri, terremoti e brindisi, guerre e feste, difficoltà e celebrità. Con la Milano da bere che è nata, cresciuta e adesso si ev...

La mixology incontra gli specialty coffee: Ditta Artigianale è la casa del bere bene

La mixology incontra gli specialty coffee: Ditta Artigianale è la casa del bere bene

12/11/2019 - Cosa succede quando un campione di caffè incontra un bartender di eccezione? Ditta Artigianale, linea di caffetteria specialty e cocktail bar, diventa sempre più la casa ...

Il miglior cocktail del mondo parla italiano

Il miglior cocktail del mondo parla italiano

10/11/2019 - C’è anche l’inconfondibile fascino dell’Italia nel cocktail che ha incoronato Andris Reizenbergs re della mixology mondiale. Il giovane lettone, fresco vincitore della Wo...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

quindici − quindici =