Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Acqua e pallone, è appena scattato il campionato di serie A 2023/2024 con la prima giornata e puntuale come ogni anno arriva l’analisi di Beverfood.com sugli abbinamenti tra squadre di calcio e acque ufficiali. Un tema che riguarda non solo il marketing sportivo, ma più in generale riflette la situazione del calcio italiano, alle prese con la concorrenza di altre leghe più blasonate e con le sirene del calcio arabo che sembrerebbero aver attirato oltre a campioni del calibro di Cristiano Ronaldo, Benzema e Neymar, anche l’ex ct azzurro Roberto Mancini. In uno scenario come questo, se il calciomercato vero ha dato pochi sussulti sino ad ora, anche i movimenti delle acque ufficiali registrano pochi movimenti significativi e solo qualche botto importante.

COLPI D’ACQUA Per il Napoli nuova collaborazione con protagonista Acqua Sorgesana, che sarà l’acqua ufficiale per le prossime due stagioni e accompagnerà i campioni d’Italia in ogni momento della loro vita sportiva, dagli allenamenti alle partite e nel loro piano alimentare, oltre a godere di una visibilità importante a bordo campo e in conferenza stampa. Una novità dopo 18 anni di collaborazione con Acqua Lete, rimaniamo in famiglia visto che si tratta di un marchio sempre del Gruppo Sgam. L’altro colpo di mercato delle acque minerali riguarda invece la neopromossa Frosinone, che sulle maglie avrà come main sponsor acqua Fiuggi (insieme a MeglioBanca), un brand molto importante tra la categoria delle acque oligominerali per un’intesa tutta made in Ciociaria e proprio Frosinone-Napoli ha aperto sabato la stagione, con la vittoria degli azzurri in trasferta per 3-1. Rimanendo sulla stessa direttrice verso la capitale, da segnalare anche il ritorno di Ferrarelle in campo, che si lega all’A.S Roma, per una partnership effervescente con i giallorossi dello special one Mourinho.

PLUS WATER Sempre molto attiva Acqua San Bernardo che questa stagione disseterà ben tre squadre della massima serie. L’Inter di mister Simone Inzaghi e il Torino del presidente Urbano Cairo, legami entrambi confermati, insieme alla new entry Bologna con San Bernardo in qualità di supplier water. L’azienda del Dg Antonio Biella conferma di credere nello sport, in particolare nel basket con l’Acqua San Bernardo Cantù, mettendo in tabellino tre forniture ufficiali di livello in serie A, il primato dell’acqua del nostro campionato. Sull’altra sponda milanese invece troviamo per il Milan ancora Acqua Lete, tra le aziende produttrici di acque minerali di calcio più presenti che nella stagione ai nastri di partenza sarà ancora al fianco dei rossoneri e del Monza, una sponsorizzazione in comune come si è visto al recente trofeo Silvio Berlusconi. Due squadre anche per Acqua Dolomia, official water partner dell’Hellas Verona e official hospitality supplier del neopromosso Genoa.

CONFERME  BAGNATE Tra le sponsorizzazioni più durature spiccano senza dubbio quella tra la Juve e Ganten Water, una partnership iniziata nel 2017 per allargare il raggio d’azione della Vecchia Signora al mercato cinese, la scadenza del contratto è fissata sino al 2023, chissà che non si prolunghi ancora oppure se alla finestra c’è qualche acqua interessata ai bianconeri, una delle squadre più visibili anche senza la partecipazione alle coppe europee. Altro legame ormai consolidato quello di Acqua Filette con la Lazio, un sodalizio che dura dal 2019 e di Acqua Recoaro con l’Empoli, sponsor tecnico dal 2021,  così come confermatissimo il rapporto S.Pellegrino official water dell’Atalanta, un’intesa che si gioca anche sotto il profilo territoriale nella zona della bergamasca, come altre forniture di acqua minerale alle squadre.

 

TERRITORIO E GREEN Su questo fronte varie sono le esperienze, si va dalla Toscana con Acqua Santa Silva official water supplier della Fiorentina dal 2022, sino al Friuli con Udinese e Goccia di Carnia, partner della prima squadra e main sponsor del settore giovanile. Made in Puglia anche l’accordo tra Acqua Orsini official partner del Lecce, mentre la neopromossa Cagliari vede come acqua ufficiale San Giorgio, oltre che il marchio di birra Ichnusa sulle maglie come main sponsor. Scelta green invece per il Sassuolo Calcio, che una settimana fa ha annunciato la partnership con Aqualy (Ly Company Italia/AcquainBrick.it), un progetto di sostenibilità con una confezione in cartone più sostenibile per l’ambiente, dopo che gli emiliani insieme al partner Adriatica Acque avevano installato degli erogatori fornendo borracce da utilizzare ai giocatori. L’unica squadra senza acqua ufficiale è ancora la Salernitana, con tanto di bottigliette neutre senza etichette alla conferenza stampa dell’allenatore Paulo Sousa, forse si potrebbe muovere qualcosa anche qui, considerato che la squadra del Presidente Iervolino ha svolto il ritiro pre-campionato a Fiuggi.

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)