Pinterest LinkedIn

Un dispettoso goblin, un malefico spaventapasseri, una strega oscura… Gli ingredienti per un Halloween da brivido sono tutti nelle etichette della gamma Wychwood: il birrificio delle streghe sorge su una foresta medievale che la leggenda inglese narra fosse abitata da personaggi sovrannaturali.

 

Hobgoblin

 

No, non vi siete imbattuti nella pubblicità di un film dell’orrore, ma ritrovarsi di fronte alla gamma delle birre prodotte dalla Wychwood Brewery può certamente mettere i brividi.

Ogni bottiglia uscita dal birrificio inglese, infatti, raffigura in etichetta uno dei personaggi che secondo la tradizione inglese abitavano la vicina foresta di Wych Wood. Creature orribili e magiche, il cui spirito lascia oggi la propria impronta nelle birre che dal 1983 vengono prodotte a Witney, nei pressi di Oxford.

 

 

La più famosa è senza dubbio Hobgoblin: una birra dal colore rosso rubino, dal corpo pieno e dal carattere malizioso, con toni di caramello dati dal malto e suggestioni fruttate dovute all’efficace luppolatura. Una birra rappresentata da un dispettoso e crudele goblin. Suggestioni gustative, ma anche emotive, che vengono accentuate dalla King Goblin, strong ale brassata solo nelle notti di luna piena.

Notti nelle quali si rischia di imbattersi nella terribile strega nera della foresta di Wych Wood, capace di sedurre e ammaliare proprio come la porter che prende il suo nome: Black Wych, raffinata birra nera dal corpo di seta e dai ricchi aromi torrefatti, di cacao e caffè.

 

 

Ma il protagonista di spicco di un Halloween che si rispetti è senza dubbio lui, lo spaventapasseri: Scarecrow, in inglese, proprio come la golden ale di casa Wychwood. Una birra leggera e dissetante, prodotta con l’orzo biologico difeso strenuamente proprio dallo spaventapasseri dell’etichetta.

L’Halloween dei beer lovers è con la magia delle streghe di Wychwood!

+INFO: www.interbrau.it

 

 

Scheda e news: Interbrau SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Torna sulle tavole Coralba, l’acqua di S. Damiano Macra dal design nuovo e dalla grande personalità

Scrivi un commento

2 × quattro =