Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Mese di abbuffate e scambi di regali, dicembre, ma anche di feste casalinghe per celebrare il Natale, attendere il nuovo anno o semplicemente trascorrere del tempo di qualità con persone di valore. E come altro vorreste riscaldare l’atmosfera, se non con qualche drink da fare in casa?

Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

BOURBON OLD FASHIONED – Motori accesi con un classicone che non passa mai di moda, e soprattutto si sposa alla grande con i climi rigidi natalizi. Il mix di zucchero, bitter e bourbon è semplice e al tempo stesso delizioso e strutturalmente complesso. Siate solo sicuri di usare un buon bourbon, perché il distillato è la star di questo drink immortale.

CHAMPAGNE COCKTAIL – C’è tutto un mese per celebrare le festività, e allora giù di bollicine e brindisi. Un bel calice di frizzante allegria è sempre una buona idea di questi tempi, ancora meglio se ci si scioglie una zolletta di zucchero amaricata, per raggiungere un nuovo livello di allegria.

LIGHTS OUT PUNCH – Per questo punch servono un po’ di preparazione e pazienza, ma il risultato varrà la pena senza alcun dubbio. L’ingrediente chiave è il vermouth infuso al tè, che prende vita quando miscelato con tequila reposado, sidro di mele e spezie. Il resto del lavoro sarà fatto da un bel boccione di ghiaccio e frutta, con dell’acqua gassata che terra il tutto alla temperatura perfetta.

PLUM TODDY – Twist aromatico sul leggendario Hot Toddy, ovvero il padre di tutti i drink caldi. Liquore alla prugna e bitter, da riscaldare con acqua calda e due stecche di cannella. Più natalizio di così.

BUTTER “NUT” CRAIG – Qui si va sul moderno. Rum scuro, liquore all’arancia, un fondo di zucca dolce, sciroppo di zucchero e bitter: un insieme all’apparenza inusuale, che si completa per creare un cocktail dolce, ulteriormente esaltato se servito in un bicchiere con crust di cannella.

VACANZE ROMANE – Sentori di Belpaese in questo travolgente drink alla caffeina. Amaro, Campari, succo d’ananas, succo di lime, caffè estratto a freddo, sciroppo di zucchero e sale potrebbero sembrar fare a cazzotti: provateli con tecnica stir and strain in una coppetta su ghiaccio, poi ci direte.

FRENCH MARTINI – Miscelate questa interpretazione fruttata sul classico Martini, ogni volta che sarete nell’umore adatto a qualcosa di un tantino elegante. Il corpo della vodka, la dolcezza del succo d’ananas, la cremosità della creme de cassis. Shakerare con energia, filtrare in coppetta. E buone feste.

fonte: liquor.com

© Riproduzione riservata

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia - The Art of Perfection - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

5 − 1 =