Pinterest LinkedIn

Giuseppe (Pepito) Castiglioni – imprenditore industriale e amante del vino da una vita – acquista nel 1974 un solo ettaro di vigneto su una collina toscana dando così vita a una tenuta che presto si sarebbe estesa in tutta la regione. Sognava di produrre vini eleganti e ricchi, ottenuti non solo da uve Sangiovese, ma anche da quelle dei suoi amati Bordeaux e Borgogna… Cabernet Sauvignon, Merlot, Chardonnay e Pinot Bianco.

A Sebastiano Cossia Castiglioni, figlio di Pepito, invece va il merito di aver convertito l’azienda alla viticoltura biologica, nel 1988, facendo di Querciabella una delle prime aziende vinicole in Italia ad adottare questa pratica. Sotto la sua guida, Querciabella divenne nota come uno dei produttori di vino migliori e più innovativi d’Italia all’inizio del XX secolo. Dal biologico alla biodinamica, Querciabella è stata un’innovatrice nel settore e un’ispirazione nella regione. Da quel primo ettaro, molta strada è stata fatta, oggi l’azienda produce in oltre 100 ettari di vigneti nel Chianti Classico (nei comuni di Greve, Radda e Gaiole) e 32 ettari in Maremma, sulla costa meridionale della Toscana.

I vigneti offrono condizioni di vita ideali per miliardi di microrganismi nel suolo ma anche per molti animali selvatici, come uccelli e insetti endemici. I suoli sono densi, ricchi di galestro e argilla, situati in vari siti dai 300 ai 600 m s.l.m.

Il Catalogo Vini di

Batàr Toscana Igt

PRIMA ANNATA: 1988
VITIGNI : Chardonnay (50%); Pinot Bianco (50%)
TERROIR: Ruffoli, Greve in Chianti, esposizione a sud da 350 a 600 m s.l.m., suoli ricchi di galestro e roccia arenaria.
Bio dal 1988, biodinamica dal 2000.
RESA: 25 hl/ha.
AFFINAMENTO: vinificazione in barrique, affinamento su lieviti indigeni con bâtonnage per 9 mesi in botti di rovere francese (228 litri), a grana fine ed extra fine, nuove per il 20%.

 

Camartina Toscana Igt

PRIMA ANNATA: 1981
VITIGNI: Cabernet Sauvignon (70%); Sangiovese (30%)
TERROIR: Ruffoli, Greve in Chianti. Casaocci Sud per il Cabernet Sauvignon; Montoro, Solatio e Tinamicaio per il Sangiovese. Esposizione a sud, suoli ricchi di galestro, argilla dai 350 ai 600 m s.l.m.
Bio dal 1988, biodinamica dal 2000.
RESA: 30 hl/ha.
AFFINAMENTO: 18 mesi in barrique di legno francese, a grana fine ed extra fine, nuove fino al 30%.

Querciabella Chianti Classico Docg

PRIMA ANNATA: 1974
VITIGNO: Sangiovese (100%)
TERROIR: Greve in Chianti, Radda in Chianti e Gaiole in Chianti, esposizione sud, suoli ricchi di arenarie, sabbia e galestro.
Bio dal 1988, biodinamica dal 2000.
RESA: 30 hl/ha.
AFFINAMENTO: 12 mesi in barrique (225 litri) e tonneau (500 litri), a grana fine e medio-fine, nuove per il 10%.

Riserva Querciabella Chianti Classico Docg

PRIMA ANNATA: 2011
VITIGNO: Sangiovese (100%)
TERROIR: Greve in Chianti, Radda in Chianti e Gaiole in Chianti, esposizione a sud, suoli ricchi di rocce di arenaria, sabbie e galestro, calcare a 500 m s.l.m.
Bio dal 1988, biodinamica dal 2000
RESA: 30 hl/ha.
AFFINAMENTO: 16 mesi in barrique (225 litri) e tonneau (500 litri) a grana fine e extra- fine, nuove per il 20%.

Turpino Toscana Igt

PRIMA ANNATA: 2007
VITIGNI : Cabernet Franc (40%); Syrah (40%); Merlot (20%)
TERROIR: Località Alberese, Grosseto (Maremma) a 20-50 metri s.l.m.; suoli acidi e ricchi di ferro, limo e sabbia alluvionale, con aree di ghiaia e ciottoli di superficie.
Bio e biodinamica dall’impianto.
RESA: 30 hl/ha.
AFFINAMENTO: 16 mesi in barrique di legno francese a grana fine ed extra fine, nuove per il 20%.

 

Palafreno Toscana Igt

Prodotto solo nelle migliori annate
PRIMA ANNATA : 2000
VITIGNO : Merlot (100%)
TERROIR : Ruffoli, Greve in Chianti. Cipresso e Marrone a 350-400 metri s.l.m. su terreni ricchi di galestro, abbastanza sciolti e ricchi di scheletro, vigne esposte da sud-ovest a sud.
Bio dal 1988, biodinamica dal 2000.
RESA: 30 hl/ha.
AFFINAMENTO: per 18 mesi in barrique di legno francese a grana fine ed extra fine, nuove per il 30%.

Mongrana Maremma Toscana Doc

PRIMA ANNATA: 2005
VITIGNI: Sangiovese (50%); Cabernet Sauvignon (25%); Merlot (25%)
TERROIR: Località Alberese, Grosseto (Maremma) a 20-50 metri s.l.m., le vigne sono esposte a nord e a sud; suoli acidi e ricchi di ferro, composti da una miscela di limo e sabbia alluvionale, con aree di ghiaia e ciottoli di superficie.
Biologica, biodinamica dall’impianto.
RESA: 40 hl/ha.
AFFINAMENTO: in vasche di cemento e di acciaio inox.

 

Mongrana Maremma Toscana Doc

PRIMA ANNATA: 2020
VITIGNO: Vermentino, eta media delle piante 10 anni
TERROIR: dolci colline a 30-50 metri s.l.m. su suoli ferrosi, limo e sabbia alluvionale.
Biologico.
RESA: 40-50 hl/ha.
AFFINAMENTO: in cemento e vasche acciaio inox.

Scheda e news: Sagna SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Scrivi un commento

venti − due =