Tag

Riduzione emissioni

Browsing

Nescafé, il più grande marchio di caffè di Nestlé e uno dei caffè preferiti al mondo, ha delineato oggi il suo vasto piano per contribuire a rendere la coltivazione del caffè più sostenibile: il Piano Nescafé 2030. Il marchio sta lavorando con i coltivatori di caffè per aiutarli a passare all’agricoltura rigenerativa accelerando il suo decennio di lavoro (pdf, 8,65Mb) nell’ambito del Piano Nescafé. Il marchio sta investendo oltre un miliardo di franchi svizzeri entro il 2030 nel Piano Nescafé 2030. Questo investimento si basa sul Piano Nescafé esistente mentre il marchio espande il suo lavoro di sostenibilità (pdf, 8,65Mb). È supportato dal finanziamento dell’agricoltura rigenerativa di Nestlé in seguito all’impegno del Gruppo ad accelerare la transizione verso un sistema alimentare rigenerativo e all’ambizione di raggiungere zero emissioni nette di gas serra .

Gatorade, la bevanda sportiva numero uno al mondo di proprietà di PepsiCo, lancia la nuova bottiglia da 500 ml realizzata in plastica riciclata al 100%[1]. Grazie a questa migrazione, Gatorade fa un passo avanti verso l’impegno di PepsiCo sulla circolarità degli imballaggi, riducendo progressivamente la plastica vergine utilizzata nel packaging di PepsiCo Italia.

Stefano Marini, Amministratore Delegato del gruppo Sanpellegrino, azienda leader in Italia nel settore delle acque minerali e delle bevande analcoliche, accetta la “CEO Carbon Neutral Challenge” lanciata da Marco Bizzarri, Presidente e CEO di Gucci, per affrontare i cambiamenti climatici e la perdita di biodiversità.

L’orzo è un cereale coltivato in tutto il mondo, che rappresenta la principale materia prima utilizzata nella produzione della birra. In collaborazione con il fornitore di malto Muntons e la società di consulenza per la catena di approvvigionamento Future Food Solutions, Heineken UK avvierà una sperimentazione questo autunno con 10 agricoltori dello Yorkshire.

Blubai Beverage System, per le birre alla spina la transizione ambientale è oggi. Fusti in PET, zero C02 aggiunta, meno anidride carbonica nell’ambiente, meno rifiuti da smaltire rispetto alla birra in bottiglia. Birre più buone e fresche come appena prodotte: speciali e stagionali, Pils, Lager, IPA, Rosse, Blanche, non filtrate. Con #Blubai GREEN e Treedom – Let’s green the Planet, parte un nuovo modello di consumo sostenibile che aiuta la riforestazione. C’è un nuovo albero piantato in Kenia, già più di trecento, per ogni nuovo sistema di spillatura adottato.

Nestlé ha affidato a Marta Schiraldi il ruolo Safety, Health, Environment e Sustainability Head del Gruppo Nestlé Italia, con il compito di guidare lo sviluppo del percorso di sostenibilità del gruppo a partire dal 2021. Dal 2018 aveva già aggiunto alle sue responsabilità il ruolo di Sustainable Packaging Commitment Champion del Gruppo Nestlé in Italia, per guidare le strategie e i progetti nel nostro Paese finalizzati a raggiungere l’ambizioso obiettivo del Gruppo: rendere il 100% degli imballaggi riciclabili o riutilizzabili entro il 2025.

Il Gruppo Sanpellegrino rafforza il proprio impegno per la sostenibilità ambientale utilizzando da fine gennaio una nuova flotta costituita al 100% da veicoli alimentati a LNG (Liquefied Natural Gas) per il trasporto dell’acqua minerale S.Pellegrino dallo stabilimento di Ruspino all’hub di Madone dal quale l’acqua, ambasciatrice del gusto e simbolo dell’eccellenza italiana sulle tavole di tutto il mondo, viene distribuita in oltre 150 Paesi.