0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Il verdetto pare unanime: il vino è donna, e lo è anche in miscelazione. Si è da poco conclusa a Caserta l’ultima edizione di Wine Cocktail Competion, manifestazione Inebriante che vede vino, miscelazione e solidarietà uniti insieme indissolubilmente ormai da qualche anno.

Guida Guidaonline Bibite e Succhi Beverfood bevande analcoliche energy sport drink thè caffè freddi succhi nettari
GuidaOnline Bibite e Succhi Beverfood.com Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

Organizzata da Renato Pinfildi per Faccia da Bere, con il nobile scopo di raccogliere fondi per cause caritative legate a Telethon, la manifestazione ha a ricevuto ricette di cocktail a base vino da tutto il paese. Solo 20 però sono state selezionate per essere presentate davanti ad una giuria presieduta da Riccardo Marinelli il 14 Maggio presso il ” C’era una volta in America”

Ed eccoci dunque a spiegare l’affermazione iniziale: pare che il gentil sesso abbia saputo carpire al meglio i segreti del vino e portarli nel mondo della miscelazione, e lo dimostra la classifica finale tanto quanto i premi speciali. La vincitrice assoluta della manifestazione è infatti Anna Donnarumma.

La Barlady Campana si è affermata su tutti i finalisti in gara con la sua creazione. Anche il Premio giuria popolare e comunicazione è stato assaegnato a una Barlady, ovvero a Virginie Doucet, francese di origine ma ormai fiorentina d’adozione, che col suo cocktail a base di Nero d’Avola ha saputo conquistare il pubblico

Un’edizione piena di emozioni e con un nobile scopo, che ancora una volta afferma che la tradizione italiana del bere è un’eccellenza in ogni sua forma.

© Riproduzione riservata

caffepagato.com - Il tuo bar a portata di App - Ancora non sei affiliato?

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

18 − 9 =