0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

L’Osteria La Francescana di Massimo Bottura si aggiudica solo il 2^ posto nella The World’s 50 Best Restaurants 2017, la competizione mondiale che ogni anno incorona i migliori ristoranti e chef del pianeta e che ha per giuria oltre 1000 tra i massimi esperti del settore (critici, giornalisti, chef, addetti ai lavori) provenienti da 26 aree geografiche differenti. Ora il primato spetta all’Eleven Madison Park di New York guidato da Daniel Humm e Will Guidara.

Will Guidara e Daniel Humm del Eleven Madison Park di New York

Il ristorante che si trova in uno splendido grattacielo che si affaciana sul Madison Park di New York si aggiudica anche il premio di Best Resturant in North America. A commentare la vittoria Humm ha affermato: “Nemmeno nei miei sogni avrei pensato di trovarmi qui un giorno. Ho lasciato la scuola a 14 anni e perseguito un mestiere in cui nessuno credeva ai tempi. Tutto ciò che ho imparato è stata dal cibo: il linguaggio, la cultura. Ho viaggiato in tutto il mondo e ha incontrato Will, che è il mio migliore amico e anche il mio socio in affari. È incredibile .

Lo Chef emiliano Massimo Bottura ottiene ugualmente un buon risultato, assicurandosi il secondo posto nella classifica mondiale e il primo in quella Europea. Al N.3 lo spagnolo El Celler de Can Roca di Girona  che vince anche il premio “Ferrari Trento Art of Hospitality”. Il peruviano Virgilio Martínez del ristorante Central di Lima si aggiudica il 5^ posto, Best Resturant in South America e il premio Chef Choice Awards 2017 (premio assegnato dai colleghi come miglior chef al mondo) che conferma la cucina peruviana tra le piú emergenti ed interessanti degli ultimi anni.  Il premio come Best Female Chef 2107 va alla slovena Ana Roš.

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

La premiazione, che è avvenuta oggi 5 Aprile al Royal Exhibition Bulding di Melbourne, ha visto protagonisti anche altri ristoranti italiani: al 15^ posto Piazza Duomo (Alba) di Enrico Crippa (lo scorso anno 17^), al 29^ Le Calandre (Rubano) di Massimiliamo e Raffaele  Alajmo (che scala ben 10 posizioni dalla 39^ del 2016) e  al 43^ Reale (Castel di Sangro) di Cristiana e Niko Romito (new entry – esce dalla classifica Combal.Zero di Davide Scabin).

Qui di seguito tutta la classifica completa:

  1. Eleven Madison Park, New York, USA
  2. Osteria Francescana di Massimo Bottura, Modena, Italia
    Best Resturant in Europe
  3. El Celler de Can Roca, Girona, Spagna
  4. Mirazur, Mentone, Francia
  5. Central, Lima, Perù
    Best Resturant in South America
  6. Asador Etxebarri, Axpe, Spagna
  7. Gaggan, Bangkok, Thailandia
    Best Resturant in Asia
  8. Maido, Lima, Perù
  9. Mugaritz, San Sebastian, Spagna
  10. Steirereck, Vienna, Austria
  11. Blue Hill at Stone Burns, Pocantico Hills, USA
  12. Arpege, Parigi, Francia
  13. Alain Ducasse a Plaza Athenee, Parigi, Francia
  14. Restaurant Andrè, Singapore
  15. Piazza Duomo di Enrico Crippa, Alba, Italia

  16. D.O.M., San Paolo, Brasile
  17. Le Bernardin, New York, USA
  18. Narisawa, Tokyo, Giappone
  19. Geranium, Copenaghen, Danimarca
  20. Pujol, Città del Messico, Messico
  21. Alinea, Chicago, USA
  22. Quintonil, Città del Messico, Messico
  23. White Rabbit, Mosca, Russia
  24. Amber, Hong Kong, Cina
  25. Tickets, Barcellona, Spagna
  26. The Clove Club, Londra, UK
  27. The Ledbury, Londra, UK
  28. Nahm, Bangkok, Thailandia
  29. Le Calandre di Massimiliano e Raffaele Alajmo, Rubano, Italia

  30. Arzak, San Sebastian, Spagna
  31. Pavillon Ledoyen, Parigi, Francia
  32. Attica, Melbourne, Australia
  33. Astrid e Gaston, Lima, Perù
  34. De Librije, Zwolle, Olanda
  35. Septime, Parigi, Francia
  36. Dinner by Heston Blumenthal, Londra, UK
  37. Saison, San Francisco, USA
  38. Azurmendi, Larrabetzu, Spagna
  39. Relae, Copenaghen, Danimarca
  40. Cosme, New York, USA
  41. Ultraviolet by Paul Pairet, Shangai, Cina
  42. Borago, Santiago del Cile, Cile
  43. Reale di Cristiana e Niko Romito , Castel di Sangro, Italia

  44. Brae, Birregurra, Australia
  45. Den, Tokyo, Giappone
  46. L’Astrance, Parigi, Francia
  47. Vendome, Bergisch Gladbad, Germania
  48. Restaurant Tim Raue, Berlino, Germania
  49. Tegui, Buenos Aires, Argentina
  50. Hof Van Cleve, Kruishoutem, Belgio

La classifica dei 50 migliori ristoranti vede il dominio come città di Parigi (con 5 ristoranti) seguita da New York, Londra e Lima (3 locali a testa), mentre come nazioni spiccano USA, Francia, Spagna (6 ristoranti ciascuno), seguiti da Italia (4 locali). Nessun ristorante africano nei primi 50.

Tra gli sponsor ufficiali di The World’s 50 Best Resturant troviamo anche importanti società e marchi Food & Beverage italiani del calibro di S.Pellegrino / Acqua Panna, Lavazza, Ferrari Trento, Grana Padano.

+Info: www.theworlds50best.com/

 

© Riproduzione riservata