Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Tutti esperti di Curling, è questo il nuovo must del momento grazie alla medaglia d’oro arrivata alle olimpiadi invernali di Pechino 2022 nella specialità doppio misto dalla coppia italiana formata da Stefania Constantini e Amos Mosaner. Un successo sensazionale arrivato battendo nella finalissima 8-5 la Norvegia, con undici vittorie di fila. Si tratta della prima storica medaglia a cinque cerchi per l’Italia in questa disciplina olimpica con le gare a squadre già nel 1924, poi dal 1998 fino ad oggi, mentre il doppio misto è in cartellone solo da Pyeongchang nel 2018. Un’impresa considerato che il Curling conta trecentotrentatre praticanti in Italia, che ha avuto la meglio su nazioni dove il numero degli iscritti è altissimo, come Canada (oltre un milione), Gran Bretagna e Svezia.

A Cortina per Stefania Constantini sono risuonate le campane a festa, con tanta gente in piazza che ha seguito la finale sul maxischermo della ventiduenne ampezzana che fino al mese scorso era commessa in un negozio di abbigliamento, un buon viatico in attesa dei giochi di Milano-Cortina 2026. Amos Mosaner invece di anni ne ha 26 e vive a Cembra, piccolo paese del Trentino dove il Curling è una vera e propria religione. Prima di entrare in aereonautica Mosaner lavorava per una cantina della zona. Un mix tra le bocce sul ghiaccio e una tattica da scacchisti, in tanti hanno seguito le sfide degli azzurri tra gli angoli delle pietre e le spazzolate davanti alla tv, allora sorge spontanea una domanda da doppio misto: meglio un bel calice di vino per gustarsi un match di Curling sul divano oppure una birretta?

Il legame con il vino arriva proprio dalla Val di Cembra dove si pratica il Curling e c’è la cantina più alta del Trentino a 700 mt s.l.m, Cembra Cantina di Montagna, nata nel 1952 per iniziativa di alcuni viticoltori. I soci sono circa 400 che dedicano passione alla viticoltura eroica nelle tipiche terrazze del territorio, più dei praticanti del Curling in Italia. Così sulla loro pagina Facebook hanno festeggiato l’oro olimpico. “Straordinario risultato raggiunto dal cembrano Amos Mosaner che, con Stefania Constantini, si è aggiudicato la Medaglia d’Oro alle Olimpiadi invernali di Pechino nella disciplina Curling Mixed Doubles. Noi di Cembra Cantina di Montagna siamo orgogliosi di sostenere l’Associazione Curling Cembra in veste di sponsor, dando voce ai nostri talenti e supportando una storica associazione che sta scrivendo il futuro del Curling Azzurro”.

L’assonanza con la birra Carling non manca, basta cambiare una vocale per scoprire questa marca canadese produttrice di birra fondata in Ontario nel 1818. Dagli anni ’50 viene distribuita nel Regno Unito e dagli anni ’80 è diventata la lager numero uno per volume di vendita nel mercato inglese, preparata utilizzando solo il miglior orzo britannico, per un perfetto equilibrio tra dolcezza e amarezza. Carling fa parte di Molson Coors, siamo sicuri che in tanti potranno scoprire anche la Carling dopo il Curling, grazie al recente accordo di distribuzione dei prodotti del colosso birraio con Royal Unibrew (Ceres) per la distribuzione esclusiva in Italia da gennaio 2022.

 

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina