Tag

Mattia Pastori

Browsing

Cosa berremo nel 2023? Una domanda interessante in uno scenario della mixology è in continuo fermento tra novità, tendenze e conferme. La risposta di Mattia Pastori, Mixology Expert e founder di Nonsolococktails, parte dall’osservazione della scena internazionale, per individuare i possibili trend principali protagonisti nel 2023. Un mix vincente fatto di grande ricerca su servizio e disegno artistico del cocktail, proposte inedite sulle drink list – come le verticali di Martini – e nuove ispirazioni che caratterizzeranno gli speakeasy per rendere l’esperienza del bere sempre più unica e coinvolgente.

L’aperitivo all’italiana è un pezzo di storia d’Italia, ma è anche un “prodotto” da esportazione, sinonimo del bien vivre italiano. Ha resistito alle mode, si è evoluto e ha saputo assimilare le tendenze dell’enogastronomia, senza mai perdere la propria identità. Un’identità conservata anche grazie al fatto che l’aperitivo all’italiana, non è solo un insieme di prodotti da consumare prima del pasto, ma un vero e proprio “mondo” creato dalla tradizione e da elementi nuovi come la socializzazione, la condivisione, l’atmosfera giusta e le proposte ricercate di food, che lo rendono segno distintivo dei bar e dei locali in Italia.

Le Bibite Sanpellegrino, che dal 1932 si distinguono per i valori di qualità, innovazione e italianità, portano il gusto italiano sulle tavole dei ristoranti di tutto il mondo, rendendo unici i momenti a tavola delle persone. Come quelli trascorsi assaporando una pizza d’autore abbinata ad un cocktail, per seguire la tendenza del food pairing entrata ormai a pieno titolo nel panorama del food and beverage.

Gennaio è il mese dei nuovi inizi e dei buoni propositi. Da chi desidera cambiare le proprie abitudini a chi è alla ricerca di alternative ai propri sfizi, fino a chi necessita di un modo diverso e originale di prendersi cura del proprio corpo. Sempre più persone partecipano al Dry January, volto alla sobrietà, ma senza rinunciare ad esperienze appaganti e gustose. Le Bibite Sanpellegrino, insieme a Mattia Pastori, regalano allora la soluzione perfetta dando vita a 5 cocktail analcolici, selezionati ad hoc per questo Dry January, per un gennaio tutto da bere e pieno di gusto.

Gli ingredienti per una serata speciale c’erano tutti. Metti insieme alcuni dei talenti più luminosi dell’alta cucina a sfornare pizze gourmet, aggiungici una location di livello con una super padrona di casa, il tutto con il sottofondo di un brand importante a fare da supporto per questa liaison tra pizza e alta cucina. Ecco la sintesi di quanto accaduto martedì 28 settembre alla pizzeria Giolina di Milano, con 4 giovani talenti della S.Pellegrino Young Chef Academy, Paolo Griffa, Chang Liu, Luca Natalini e Davide Marzullo che si sono esaltati con 4 pizze inedite sul tema della stagionalità per finanziare una borsa di studio Alma. Una rappresentazione della pizza di qualità davvero elevata a casa di Ilaria Puddu e del pizzaiolo executive di Giolina Danilo Brunetti. Non solo pizza, ma in abbinamento una proposta di food pairing con i cocktail firmati dalla mano del bartender Mattia Pastori, con le bibite Sanpellegrino.

Sorseggiare un cocktail su una terrazza con vista mozzafiato sulla Costiera Amalfitana. Tanta la voglia di tornare a viaggiare nel 2021, in attesa del via libera per il turismo tra vaccinazioni e abbassamento della curva pandemica, da Positano arriva una bella notizia che infonde fiducia al settore in vista dell’apertura estiva. Il Franco’s Bar all’interno dell’Hotel Le Sireneuse ha siglato una collaborazione di livello con Mattia Pastori, bartender pluripremiato e figura di spicco nel mondo della mixology.

Il mese più luccicante dell’anno continua, dicembre sta entrando nel vivo come l’appuntamento con i cocktail dell’avvento di Beverfood.com. Tra le tante ricette di drink ricevute per passare le feste in modo speciale, sbizzarrendosi con la creazione di un cocktail che permetta di stupire i propri ospiti con una nota di gusto in più.

Se gli chef sono i protagonisti attuali della scena enogastronomica, il futuro vede la Mixology e i Bartender come le nuove stelle del firmamento gourmet e fine dining. Non è quindi un caso che una rassegna sempre all’avanguardia e tra le più importanti italiane come Ein Prosit, giunta alla XXI edizione, veda tra le novità più rilevanti del palinsesto uno spazio dedicato alla miscelazione. “Twist on classic”, la sezione dedicata a Mixology & Bartender, promossa da Asahi Super Dry nell’ambito della campagna #discoverkarakuchi e con il supporto tecnico del Frantoio Sant’Agata di Oneglia.  Una serie di masterclass  che si terranno sabato 26 e domenica 27 ottobre a Udine, un vero e proprio racconto di come ricreare delle esperienze sensoriali a 360° attraverso i drink. Partendo dai grandi classici, un poker di assoluto livello di bartender tra i più importanti a livello internazionali che stanno facendo la storia della miscelazione italiana e non solo sarà protagonista ad Ein Prosit.

Milano e Firenze non sono mai state così vicine. Non stiamo parlando dei 300 km che le separano, un’ora e quaranta circa di treno ad alta velocità, ma ci riferiamo alla mixology. Si sta riscrivendo la mappa del bere miscelato, tra queste due città che più di altre stanno portando in alto l’arte dei cocktail. Nessuna rivalità, nessuna sfida, ma la voglia di mescolare le carte. Nel variegato quadro rinascimentale della Florence Cocktail Week, in un programma denso di appuntamenti cult da non perdere, spicca sicuramente il Bar Milano promosso da Martini Riserva Speciale.