Tag

pulycaff

Browsing

Il consumatore italiano vuole conoscere più da vicino la realtà del caffè che consuma ogni giorno al bar? Da Torino arriva un deciso “sì” da parte di Costadoro, che in occasione della Giornata Internazionale del Caffè, il 1° ottobre, apre al pubblico (ad oggi le registrazioni dei visitatori sfiorano quota 400) con un open day che propone masterclass, degustazioni, attività di formazione e una visita alla torrefazione. Nel pomeriggio, tra le 13 e le 18, ci sarà una tappa delle selezioni dell’Espresso Italiano Championship 2022, il campionato baristi dell’Istituto Espresso Italiano (IEI), di cui ASACHIMICI-pulyCAFF è sponsor.

Una gamma sempre più completa di prodotti, efficacia e ambiente sono i protagonisti dello stand di pulyCAFF – Pad. 3, R05 – al WOC di Milano, situato nei pressi della postazione in cui si svolgeranno le finali mondiali di Latte Art. Una simpatica sacca con disegnato un simbolo da subito adottato da Sca per promuovere l’evento – un tram milanese -, con il logo aziendale sarà l’omaggio per i visitatori.

La 42a edizione della Tirreno CT – Ospitalità Italia, in programma dal 4 al 7 marzo presso il Complesso fieristico di Carrara, avrà al suo interno numerose realtà del mondo caffeicolo e accoglierà la prima competizione dedicata macinatura. Grazie a pulyCAFF, la pulizia delle macchine e delle attrezzature per la trasformazione del caffè avrà un ruolo di primo piano.

Un’annata eccezionale”: così Gianfranco Carubelli Ceo, responsabile qualità e sicurezza di Asachimici® definisce l’edizione di Host che si è conclusa da pochi giorni. «Ci aspettavamo un’edizione sottotono – osserva -, invece noi (e l’esperienza positiva è stata confermata da altri espositori) abbiamo lavorato molto bene: in stand abbiamo accolto persone veramente interessate ai nostri prodotti. Da tutto il mondo».

Il 1° ottobre presso il nuovo stabilimento di Vescovato (CR) si svolge il Puly Day OPEN Coffee Boom, la versione firmata da pulyCAFF dell’evento nazionale che SCA Italy organizza in occasione della Giornata Internazionale del Caffè. Su tutto il territorio nazionale, torrefazioni, caffetterie, aziende produttrici di macchine espresso, di macinacaffè e dei prodotti per la loro pulizia e manutenzione (essenziali per ottenere un buon espresso) aprono le porte per diffondere la cultura del buon caffè, in particolare degli specialty coffee.

Le attrezzature del barista: la macchina caffè espresso

Non ci crederete mai, ma la macchina caffè espresso non è altro che un boiler!

Detta così potrebbe anche sembrare un insulto, ma seppur con le dovute precisazioni, il ruolo svolto da questa attrezzatura è proprio produrre acqua calda.

Ovviamente è fondamentale che la temperatura dell’acqua sia sempre costante, oltre ad arrivare sul pannello del caffè sempre alla stessa pressione.

Attenzione ai flussi operativi e a un’efficiente organizzazione interna; rispetto per l’ambiente e impegno per ridurre l’impatto aziendale; rispetto degli standard di buona pratica per la sicurezza e il benessere dei lavoratori: sono questi i tre ambiti ai quali fanno capo le certificazioni da poco ottenute da Asachimici®, proprietaria dei marchi della serie “puly®”: ISO 9001, ISO 14001 e ISO 45001.

pulyCAFF Verde è il detergente specifico che assicura la completa eliminazione dei residui carboniosi di caffè dal gruppo erogatore, dall’elettrovalvola di scarico e da tutti i passaggi d’acqua della macchina espresso, compresi filtri e portafiltri. Ora è disponibile nel nuovo formato monodose da 3,5 grammi, (che si affianca al barattolo da 510 g e 1000 g). Ogni confezione contiene 120 dosi praticissime e pronte all’uso.

Per avere portafiltri e gruppi ben puliti e lucidi è importante non utilizzare prodotti corrosivi. La corretta pulizia del gruppo erogatore è uno dei segreti per ottenere un buon espresso: pulyCAFF lo dice da sempre. Al barista come al suo cliente piace vedere il portafiltro ben cromato, lucido, che dà il primo segnale di attenzione nei confronti della pulizia. Al contrario, una macchina che lo mostra sporco e opaco indica mancanza di manutenzione, dunque scarsa o nulla attenzione alla qualità di ciò che si eroga, al buon funzionamento della macchina e a quelle attenzioni in tema di pulizia degli ambienti e delle apparecchiature oggi più che mai attuali e necessarie.

Gianfranco Carubelli, titolare di pulyCAFF, e Andrea Antonelli, brand ambassador e formatore Sca non hanno mai smesso di confrontarsi con i baristi e offrire strumenti per aggiornarsi e crescere nel segno della pulizia e dell’igiene. Oggi sono al loro fianco con tante iniziative e la consueta voglia di collaborare per superare insieme la difficile fase causata dalla pandemia.

Alla presentazione di ogni prodotto pulyCAFF, si accompagna un semplice ed efficace poster che spiega come utilizzarlo. Tutti sono introdotti dalla stessa domanda: “PERCHÉ PULIRE?”. La risposta comprende la spiegazione di ciò che avviene nella parte della macchina espresso e del macinacaffè interessati dal pulitore, gli effetti negativi sul gusto, sul corretto funzionamento della macchina e anche della salubrità dell’apparecchiatura e della preparazione da essa erogata.

Sono stati 24 i tecnici latinoamericani provenienti da Colombia, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua e Repubblica Dominicana che hanno partecipato alla decima edizione del Corso della Scuola Italiana del Caffè organizzato da IILA, Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana, e AICS, Cooperazione Italiana allo Sviluppo, nell’ambito di Sigep. E pulyCAFF era con loro.