Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

The Spirit: un nome, una magia. Milano ha un nuovo cocktail bar in Via Piacenza 15. Seducente, misterioso ed elegante, a soli tre mesi dall’apertura ha già conquistato la città e non solo. Guidato da Fabio Bacchi e Carlo Simbula offre una carta di drink e distillati tutti da scoprire.

Una porta nera e un oblò. Dall’esterno si presenta così il The Spirit, il nuovo cocktail bar in via Piacenza al civico 15.

Si spinge la porta ed è subito magia: luci soffuse, legno di mogano, bottiglie svavillanti e un’atmosfera da età del jazz.

Due sale, due proposte pensate dall’architetto venezuelano Juan Carlos Viso. Per i più socialite un imponente bancone domina la parte inziale del locale, dietro il quale una gamma di ricercate bottiglie conquista vista e palato. Per i più riservati la seconda sala ospita poltrone di velluto e l’intimità tipica della notte. Ed infine per le donne più vanitose e raffinate, la toilette con i suoi specchi da camerino, ti riporta subito nel Grande Gatsby.

 

Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

Fabio Bacchi e Carlo Simbula, rispettivamente bar manager e bartender del locale, sono le menti dietro la carta dei cocktails. Tra le loro proposte 15 signature cocktails che variano a seconda della stagionalità. Il cavallo di battaglia è il loro Black Forest, ma non da meno tutti gli altri:

  • Fairy Pools (Talisker Storm Whisky, Drouin Calvados, Macchia Vermouth Rosso, Grapefruit Bitter, hibiscus & lime cordial)
  • Calavera (Villa Lobos Tequila Blanco, Vida Mezcal, Cocchi Rosa, lemon verbena & habanero cordial)
  • Highland Sword Dance (Johnnie Walker Gold, Duplais Assenzio, Bob’s Chocolate Bitter)
  • Bushido Fizz (Jinzu Gin, Yuzu juice, limone, camomilla & cannella cordial, soda water)
  • Voiron Express (Tanqueray Ten Gin, Suze, Macchia Rosso Vermouth, Guiness syrup, Ferdinand’s Peach Bitter)
  • Baron Samedi (Clairin Casimir, lime, Vieux Pontarlier Assenzio, Grapefruit Bitter)
  • Black Forest (Bitter Campari, Macchia Vermouth Rosso, Verjus, Kirsch)
  • Lu Bancu Di Disisa (Marsala Florio secco, Mandarino Varnelli, limone, ginger syrup, cranberry)
  • Cueva Del Indio (Don Q Cristal Rum, Don Q Gold Rum, Madras, Falernum, Luxardo Triplum Orange, Elemakule Bitter)
  • Madre Shipton (No 3 London Dry Gin, limone, simple syrup, Strega, basilico)
  • Doppelganger (Bulleit Bourbon Whiskey, Sangue di Morlacco, vellutata di verbena, fava di Tonka)
  • Pachacutec (Macchu Pisco, lime, sciroppo di maracuja, Fernet Branca)
da sinistra: Bushido Frizz, Madre Shipton, Calavera, Cueva del Indio

 

Guida Guidaonline Bibite e Succhi Beverfood bevande analcoliche energy sport drink thè caffè freddi succhi nettari
GuidaOnline Bibite e Succhi Beverfood.com Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

 

Ogni bottiglia presente nel locale è il frutto di un’accurata ricerca a livello internazionale da parte della proprietà: 5 italiani operanti nel settore del fashion e divisi tra New York, Shangai, Hong Kong e la stessa Milano.

Ma le sorprese non finiscono qui… The Spirit si contraddistingue per la proposta di una membership card che offre agli aderenti vantaggi esclusivi: la possibilità di prenotare (servizio altrimenti non disponibile) e di acquistare una bottiglia da custodire in un’apposita cassettiera del locale per consumarla in loco in qualsiasi momento. Oltre a questo, il valore della tessera è sfruttabile per le consumazioni.

The Spirit, atmosfera e cocktail da cui lasciarsi ammaliare.

 

+ INFO: www.thespirit.it
Facebook: @thespiritmilano
Instagram: @the_spirit_milano

 

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

11 − quattro =