Pinterest LinkedIn

Flores Cócteles è un locale unico non solo a Milano, ma in tutta Italia. Oltre a essere un cocktail bar elegante e raffinato (collegato al ristorante argentino El Porteño Prohibido e incentrato sulla miscelazione classica) è infatti pure un centro di diffusione della cultura del bere miscelato. Insomma, dei cocktail e di tutto il mondo che vi sta intorno.

In linea con la sua drink list, articolata in una selezione di sette grandi classici rivisitati nel rispetto della ricetta originale ma in chiave moderna, Flores Cócteles organizza una serie di eventi nel segno della divulgazione della mixology e del bere responsabile e consapevole con protagoniste le star del settore.

LE ONE NIGHT

Ecco quindi che, a partire da martedì 20 settembre, al suo bancone si alterneranno gli autori dei cocktail mainstream, quelli inseriti nella lista IBA (International Bartenders Association) e i loro più accreditati conoscitori. 

Il primo appuntamento è con il fiorentino Luca Picchi, massimo esperto al mondo del Negroni e autore del libro ” Negroni cocktail. Una leggenda italiana” (Giunti). Un inizio con il botto a pochi giorni dal termine della Negroni Week.

Secondo ospite, martedì 11 ottobre, Roberto Pellegrini, papà della celebre Federica nonché principale custode dei segreti dello Spritz, al timone di una serata alla scoperta delle origini e delle trasformazioni di questo cocktail oggi di moda ovunque.

La rassegna Flores Classic Drink Night continuerà a novembre e dicembre. Il calendario, ancora in fase di definizione, al momento prevede la presenza di

  • 18 OTTOBRE – PATRICK PISTOLESI (Drink Kong, Roma)
  • 1° NOVEMBRE – MARCO ROSSI (Officine Sbiellate, Milano)
  • 22 NOVEMBRE – CRISTIAN BUGIADA (Freni e Frizioni | La Punta Expendio de Agave, Roma)
  • 6 DICEMBRE – BENJAMIN CAVAGNA (1930 Cocktail Bar, Milano)

 

 

Qual è l’idea alla base del progetto Flores Classic Drink Night?

“La nostra aspirazione è quella di contribuire alla crescita della cultura dei cocktail classici e della storia della miscelazione. Dopo il periodo buio della mixology, a cavallo tra gli Anni ‘70 e tutti i ‘90, siamo stati travolti dalla Seconda Golden Age dei cocktail. Un fenomeno ancora in corso, cominciato in Italia una dozzina di anni fa. Da allora, il livello del bere miscelato -italiano e internazionale- è cresciuto tantissimo. Il che è positivo, ovviamente. Ma, di contro, abbiamo assistito al boom dei “signature drink”, ovvero delle creazioni originali, dimenticando troppo spesso le ricette classiche. Che sono e devono essere sempre alla base di qualunque ricerca e innovazione. Ecco perché abbiamo deciso di investire nella promozione della cultura della miscelazione classica.”, spiega Sebastian Bernardez, promotore del progetto di Flores Cócteles insieme al fratello Alejandro Bernardez e Fabio Acampora, tutti e tre soci di Dorrego Company, società che dal 1995 ha cambiato la scena della notte milanese aprendo oltre 20 attività nel settore Horeca.

LA COCKTAIL LIST

In lista sette rivisitazioni di grandi classici Especiales (16€) a cura di Diego Atlantico, bar manager di Flores Cócteles, che ha interpretato con rigore e rispetto delle ricette originali i classici Clover Club, Vodka Sour, Long Island, Manhattan (Perfect) e Zombie.

Rimangono dalla precedente drink list Negroni “Vintage” e Paloma, diventati tra i best seller di Flores subito dopo la sua inaugurazione ad Aprile 2022.

Le rivisitazioni dei classici giocano su una presentazione inaspettata dall’effetto wow, tra bicchieri realizzati appositamente per valorizzare una determinata miscela e decorazioni scenografiche con ghiaccio secco, fiori edibili, velluti e spume. Ma non solo: alcune reinterpretazioni puntano invece su una decorazione minimalista ma soprattutto su prodotti di nicchia che nobilitano il drink. È il caso del Negroni “Vintage”, realizzato con un gin invecchiato per oltre un mese in botti di rovere.

File rouge di tutti i twist on classic l’attenzione per il colore (tutti i drink hanno tinte autunnali in linea con la stagione) e il rispetto per gli ingredienti originali delle ricette, che restano i medesimi seppur costruiti in maniera diversa.

A completare l’offerta della drink list quattordici Clasicos (14€) a rotazione, attualmente sono a disposizione Mojito, Daiquiri, Spritz, Hugo, Margarita, Tommy’s Margarita, Gin&Vodka selection, Tequila Sunrise, Bloody Mary, Americano, Sbagliato, Martini Cocktail, Caipirinha, MI-TO, Caipiroska.

 

PROGRAMMA NIGHTS

MARTEDI’ 20 SETTEMBRE dalle ore 19.00

presso Flores Cocteles, via Macedonio Melloni 9, Milano

COCKTAIL: NEGRONI

Special guest: LUCA PICCHI

PROGRAMMA

▪︎ Dalle ore 19 alle 20 incontro e degustazione Negroni Classico. Un affascinante viaggio nel tempo per ripercorrere l’intera storia Negroni con una guida d’eccezione Luca Picchi.

▪︎ Dalle ore 20 Luca Picchi protagonista al bancone per realizzare il suo Negroni sodato tailor made, in base al gusto del cliente, con sode diverse, un suo twist e un suo inedito, oltre al Negroni classico.

Tutti i cocktail classici e i Twist della nuova drink list del Flores resteranno disponibili durante tutta la serata.

■ Un po’ di storia

Il Negroni è uno dei rari cocktail creati da un cliente e non da un bartender. Ė nato a Firenze, tra il 1918 e il 1919, nella drogheria Casoni in via de’ Tornabuoni, dove ora c’è l’Atelier Giorgio Armani. Qui, infatti, il giovane ragazzo di bottega Fosco Scarselli versò il primo Negroni al Conte Camillo Negroni. «Il Conte, gran bevitore, chiese di irrobustire il suo Americano con il gin per alzare il grado alcolico senza variarne il colore e donando una nota di profumo in più», chiarisce Luca Picchi, bartender, massimo esperto del cocktail Negroni.

■ Chi è Luca Picchi

Da bar manager per 20 anni dello storico Caffè Rivoire 1872 in piazza della Signoria a Firenze a bartender al Caffè Gilli 1773 nella stessa città, instancabile e appassionato ricercatore, Luca Picchi è il massimo esperto di Negroni al mondo.

Non solo per le numerose varianti che ha elaborato, ma anche per il preciso lavoro di documentazione storica che è confluito nel libro “Negroni cocktail. Una leggenda italiana” (Giunti Editore). Stimatissimo dai colleghi, apprezzatissimo dai clienti, è spesso protagonista di seminari, lezioni e drinking show.

Luca Picchi

MARTEDI’ 11 OTTOBRE dalle ore 19.00

presso Flores Cocteles, via Macedonio Melloni 9, Milano

COCKTAIL: SPRITZ

Special guest: ROBERTO PELLEGRINI

PROGRAMMA

▪︎ Dalle 19 alle 20 incontro e degustazione. Imperdibile occasione per scoprire tutto quello che avremmo voluto sapere sul celeberrimo aperitivo, attraverso i ricordi di Roberto Pellegrini, per anni barman all’Hotel Danieli, al Caffè Florian e capo barman dell’Hotel Gritti di Venezia. Le sere trascorse alla guida del bar Longhi al prestigioso Gritti sul Canalgrande, secondo Hemingway “il migliore albergo in una città di grandi alberghi”, ad ascoltare le storie di Hugo Pratt, Rubinstein e numerosi altri personaggi famosi, rinsaldando amicizie che sarebbero durate anni. Storie di bicchieri, drink e persone, indimenticabili momenti di una Venezia che non c’è più.

POSTI LIMITATI, prenotazioni consigliata, infoline 02 25062491

▪︎ Dalle 20 Roberto Pellegrini al bancone.

Tutti i cocktail classici e i Twist della nuova drink list del Flores resteranno disponibili durante tutta la serata.

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO

Flores Cócteles, via Macedonio Melloni 9, Milano | infoline 02 25062491

Profilo IG: @flores.cocteles

Apertura dal martedì alla domenica, dalle 19:00 alle 02:00

DORREGO COMPANY

Dorrego Company crea e gestisce format ristorativi. Nata nel 1995, guidata da Alejandro Bernardez, Fabio Acampora, Sebastian Bernardez, la Dorrego Company immagina, progetta, costruisce e gestisce lounge bar e ristoranti sempre innovativi e di rilievo. La consolidata esperienza nel settore ha permesso di portare nei locali gestiti dal gruppo una forte innovazione sia in termini di offerta enogastronomica che di layout architettonici.

Dorrego Company è proprietaria a Milano dei locali Living Liqueur and Delight, Refeel Coffee & More e dei ristoranti Pisco Cucina di Mare e i quattro El Porteño Darsena, El Porteño Arena, El Porteño Prohibido, El Porteño Gourmet. A Roma a Ottobre 2020 è stato aperto il primo El Porteño Roma. Mentre a Milano ad Aprile 2022 ha inaugurato Flores Cócteles, cocktail bar dedicato alla miscelazione classica.

+info: www.dorregocompany.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Scrivi un commento

nove + 10 =