Tag

consumi caffè

Browsing

La via del piacere passa anche dal caffè, per gli italiani. In una tazzina c’è condivisione e meditazione, relax e energia, scambio di informazioni e gossip. Questo è quanto emerge dall’indagine “Gli Italiani e il caffè” condotta nel mese di ottobre 2020 da AstraRicerche per conto del Consorzio Promozione Caffè, tramite interviste on line su un campione rappresentativo di 1.000 individui, di età compresa tra i 18 e i 65 anni.

Tempo fa il sito della BBC usciva con un titolo ad effetto: in futuro berremo un caffè sempre più cattivo a causa dei cambiamenti climatici? Oggi potremmo andare oltre chiedendoci: in futuro avremo ancora caffè da bere? La situazione di una delle materie prime più utilizzate (e amate) al mondo è critica, e la pandemia non aiuta. Come ci spiegano due tra i maggiori importatori di caffè verde, entrambi triestini.

In principio fu Angelo Moriondo, imprenditore inventore torinese che nel 1884 brevettò quella strana macchina con caldaia che richiedeva per essere messa in funzione un patentino da fuochista. Dopo la macchina per caffè espresso ha subito varie evoluzioni che andavano al pari passi con l’innovazione tecnologica. Oggi siamo alle interfacce e ai controlli digitali e a distanza, ma anche alle migliorie ergonomiche e alla riduzione dei consumi.

Italia, patria del caffè espresso: un’abitudine che accompagna gli italiani giorno dopo giorno sia nella vita reale che nel mondo virtuale. COFFEE MONITOR – il primo focus dell’Osservatorio SOCIAL MONITORING di Nomisma sviluppato in collaborazione con DATALYTICS (www.datalytics.it) – elegge il caffè espresso come la principale tipologia di caffè scelta dagli italiani che hanno consumato la bevanda negli ultimi 12 mesi.

Il consumo globale di caffè pronto da bere ha raggiunto 5.500 milioni di litri nel 2017, un aumento del 19% dal 2012, secondo un nuovo rapporto condotto da Zenith Global società mondiale di studi e consulenza nel settore food & beverage. Si prevede un’ulteriore crescita, con vendite che dovrebbero superare i 6.600 milioni di litri nel 2022.

Il vero intenditore si fa portare un bicchierino di acqua con ghiaccio insieme al caffè e beve prima l’una e poi l’altro: così, il gusto del caffè bollente sarà ancora più forte e persistente. Insieme alla tazzina di caffè, di solito, si serve lo zucchero, bianco o di canna: in molti amano infatti mitigare l’amaro mescolando insieme un po’ di zucchero.

Dalla Madonnina al Mondo. Caffè, vera e propria passione per nove milanesi e lombardi su dieci che lo consumano perché piace (52%) e aiuta ad affrontare la giornata (21%) e in un caso su otto lo bevono in grandi quantità. E solo a Milano città, tra caffè consumato a casa, bar e ufficio, la spesa supera i 20 milioni di euro al mese. Emerge da un’indagine della Camera di commercio di Milano su oltre mille persone a maggio 2015.