Tag

Sacmi

Browsing

Esposta la CCM48 SC dotata di stampo COOL+ per la produzione di capsule monopezzo per acqua piatta: una soluzione che riassume tutti i vantaggi della tecnologia della compressione di Sacmi, dall’elevata produttività ai consumi ridotti, fino alla migliore qualità della capsula. Integrato alla pressa, l’innovativo CHS “Lean”, con velocità di ispezione ulteriormente accresciuta e pari a ben 3.000 capsule al minuto.

Sacmi Packaging a Berlino con 4 novità: la “compatta” TF 80 per la produzione di piccole vaschette impilabili e la TF 70 modulare, top di gamma di una serie particolarmente apprezzata dal mercato per produttività, affidabilità e flessibilità. Quindi la GD25, compatta e veloce, attrezzata in fiera con il kit speciale per formare scatole con angolo in tramoggia e l’ultima nata, Multibox, per la produzione di scatole americane o telescopiche.

Scalda i motori il Plastindia 2015, il principale evento del sud est asiatico dedicato all’industria della lavorazione delle materie plastiche che si svolge nella capitale indiana dall’5 al 10 febbraio 2015 nel quartiere fieristico di Gandhinagar, Gujrat.

In funzione all’NPE di Orlando (23-27 marzo 2015) la CCM 48, nella nuova versione ottimizzata, attrezzata con stampo COOL+ per la produzione di capsule monopezzo per CSD. Una soluzione che riassume tutti i vantaggi della tecnologia della compressione, dai tempi ciclo ridottissimi all’ottimale qualità delle capsule in termini di dimensione e peso.

Grande partecipazione per il Metal Cap Day, workshop dedicato alle nuove tecnologie, scenari e prospettive per il settore. Presentata, fra l’altro, la nuovissima PTC 600 ed una linea dedicata ai tappi alti in alluminio che sfrutta la collaborazione con la friulana BortolinKemo. Nel pomeriggio visita allo stabilimento ed al laboratorio Closures, con dimostrazioni dal vivo delle macchine in funzione, tra cui la rivoluzionaria PMA 24 L per la realizzazione di guarnizioni anulari totalmente “PVC free”.

Standard di qualità garantiti, alta produttività, ottimizzazione dei consumi energetici. Queste le caratteristiche della gamma di presse CCM di Sacmi che Altmühltaler – colosso tedesco dell’imbottigliamento – ha scelto per perfezionare le proprie scelte di investimento sul mega-stabilimento “Vitaqua”, situato a Breuna, nella regione di Kassel. Mossa dall’esigenza di internalizzare la produzione di capsule – per poter così realizzare soluzioni personalizzate e in linea con le proprie specifiche esigenze produttive – l’azienda tedesca ha individuato nella compressione made in Sacmi la soluzione ideale per raggiungere i propri obiettivi.

Sacmi protagonista a Chinaplas, la più importante fiera internazionale dedicata alla filiera della plastica e della gomma che si tiene quest’anno nella città di Shanghai, dal 23 al 26 aprile. Leader mondiale nella realizzazione di linee complete per la produzione di capsule in plastica, Sacmi si presenta in Cina con la CCM 48S, sviluppata dalla Divisione Closures & Containers ed ultima nata di una serie di presse che sta conquistando la fiducia dei clienti di tutto il mondo.

Importanti riscontri alla fiera internazionale K 2013 dove il Gruppo ha esposto le ultime novità su macchine e impianti completi per capsule, preforme e grandi manufatti “one step”.  Soluzioni e tecnologia Made in Sacmi sugli scudi a Düsseldorf dove, dal 16 al 23 ottobre scorso, si è tenuta la fiera di rilevanza mondiale dedicata al settore plastica. Soluzioni innovative, flessibili e performanti per la produzione di capsule, preforme, contenitori. E, in più, potenti presse capaci di sfornare “one-step” grandi manufatti o, ancora, presse progettate per coniugare il meglio della tecnologia idraulica e full electric, altamente competitive e adatte alla produzione di pezzi speciali.

Il piano di Ricerca e Sviluppo dedicato alle tecnologie del riempimento per il mondo del beverage è stato varato a metà del 2010 ai fini di ampliare il campo di applicazione utilizzando tecnologie allo stato dell’arte ed introducendo tutti gli accorgimenti tecnici per rendere le nuove macchine igieniche, user friendly e performanti.  Ad un anno dal lancio del piano, il prototipo della prima macchina era già in montaggio presso lo stabilimento di Parma (versione hot fill elettronica). A fine 2012, il piano era in via di conclusione, con risultati eccellenti.  Oggi l’offerta Sacmi comprende una gamma articolata di nuovi modelli con tecnologia meccanica (a livello), elettronico-volumetrica, elettronica a livello. Con riempimento isobarico, a freddo o a caldo, a contatto e senza contatto. Per vetro, plastica e lattina. Per prodotti piatti e gassati, con polpe e senza polpe.

Dalle preforme alle capsule, dai contenitori ai grandi manufatti “one-step”. Così il Gruppo si presenta, dal 16 al 23 ottobre, al più importante appuntamento europeo dedicato al settore plastica. Due gli stand previsti, uno a marchio Sacmi, l’altro a marchio Negri Bossi Soluzioni innovative, flessibili e performanti per la produzione di capsule, preforme, contenitori. E, in più, potenti presse capaci di sfornare “one-step” grandi manufatti o, ancora, presse progettate per coniugare il meglio della tecnologia idraulica e full electric, altamente competitive e adatte alla produzione di pezzi speciali. Questo il biglietto da visita del Gruppo Sacmi, che si presenta a K 2013 – la fiera di rilevanza mondiale dedicata al settore plastica, in agenda a Düsseldorf dal 16 al 23 ottobre – con il top di gamma in materia di soluzioni complete e chiavi in mano per l’industria europea della plastica.

Gusto, design, ma anche investimenti e tecnologie all’avanguardia. Questo è il Made in Italy. E proprio per vedere esempi eccellenti di cosa significa “fare tecnologia” e conoscere più da vicino le ultime soluzioni nate dai laboratori R&D di Negri Bossi e Sacmi, una delegazione americana composta da clienti, potenziali committenti e giornalisti ha fatto visita alle due aziende dal 6 al 10 aprile. Totalmente incentrate sulla tecnologia per lo stampaggio, le giornate italiane della delegazione sono partite, l’8 aprile, dalla visita allo stabilimento Sacmi per continuare a Milano, dove il gruppo Usa ha preso contatto con l’offerta Negri Bossi, azienda che ha realizzato, negli ultimi anni, un ambizioso piano di investimenti per rinnovare ed innovare ulteriormente la propria gamma di presse idrauliche, ibride e “full electric”.

SACMI BEVERAGE Formsleeve+ Più versatile nel design, più flessibile nella scelta e nella gestione dei materiali e, ancora, talmente efficiente da consentire una riduzione dei costi delle bobine in plastica fino al 20%. È la nuova etichettatrice modulare Formsleeve+, l’ultima “creatura” di Sacmi Labelling che è stata presentata lo scorso 13 marzo durante un open day che si è tenuto in Sacmi Imola di fronte a una platea di operatori internazionali provenienti da 21 Paesi e 4 continenti. Un’occasione ghiotta per vedere in azione, in anteprima, il gioiello tecnologico Made in Sacmi, grazie a un percorso guidato che ha portato la platea di visitatori selezionati direttamente nel laboratorio R&S del Gruppo, dove nascono e vengono testati gli ultimi prototipi.

macchina nescafè nestea capsule Protagonista, alla fiera Enolitech di Verona, la nuova soluzione Bag in Box che unisce efficienza produttiva, massima attenzione alla qualità del prodotto e controllo dei costi. La soluzione più competitiva attualmente sul mercato per poter contare su un prodotto sempre fresco e di qualità, pronto da consumare, facile da trasportare e dal prezzo contenuto. È Bag in Box, il monoblocco di riempimento e confezionamento che Sacmi presenta dal 7 al 10 Aprile nell’area 5 stand E5 alla fiera Enolitech di Verona, l’appuntamento internazionale che dal 1998 – in coincidenza con il Vinitaly – riunisce gli operatori del packaging e dell’imbottigliamento per la filiera del vino e dell’olio.

Soluzioni integrate per l’industria del beverage, dalla produzione di preforme al soffiaggio, dal riempimento all’etichettaggio. Impianti completi e “chiavi in mano” a cui si affiancano le tecnologie per la produzione di chiusure, un campo in cui Sacmi sta facendo scuola in tutto il mondo grazie alla gamma CCM. Centomila operatori specializzati a confronto con 1.500 espositori, con un’ambizione precisa: dare sostanza al concetto di “imballaggio intelligente”, dalla materia prima al prodotto finito. Questa la mission di Emballage, la fiera dell’imballaggio, alla quarantesima edizione, che si tiene a Parigi dal 19 al 22 novembre.