0
Archivi

Aprile 2016

Browsing

“Un premio all’ospitalità, per un’esperienza unica, sorprendente ed emozionante”. Con queste parole Matteo Lunelli, Presidente e Ceo di Cantine Ferrari, ha presentato il “Ferrari Trento Art of Hospitality Award”, un nuovo premio abbinato alla classifica dei cinquanta migliori ristoranti del mondo, assegnato al ristorante che si sarà distinto per il servizio migliore in termini di accoglienza.

Alla fiera della distribuzione automatica (a Milano dal 4 al 7 maggio), verrà presentata la gamma per il confezionamento in capsule GCAP. Goglio partecipa alla fiera Venditalia (in programma a FieraMilanoCity dal 4 al 7 maggio) presentando la gamma per il confezionamento in capsule GCAP che rafforza ulteriormente la posizione dell’azienda nel mondo del caffè, ma che può processare anche altri prodotti quali tè, tisane in foglia e solubili.

La spumeggiante sinfonia di sapori e profumi di Dosage Zéro conquista il palato di Luca Gardini, uno tra i sommelier più noti a livello globale. L’esordio di Castello Bonomi a Vinitaly 2016 sotto il “tetto” di Casa Paladin non poteva essere bagnato da un brindisi più beneaugurale: è notizia di pochi giorni fa l’eccezionale punteggio ottenuto da Dosage Zéro 2009 (94 punti! – primo classificato assoluto tra i pas dosè) sul sito GardiniNotes di Luca Gardini, giovane ed eclettico comunicatore del vino, premiato come miglior sommelier del mondo nel 2010.

La Distilleria Glenfarclas arricchisce il suo già cospicuo medagliere: alla “San Francisco World Spirits Competition” di quest’anno ottiene infatti 6 medaglie (due doppi ori, due ori e due argenti), oltre alla menzione di “Migliore Single Malt Scotch Whisky – No Age” per il suo 105 Single Cask. La Distilleria inoltre conquista ben 6 citazioni nella “Whisky Bible 2016” di Jim Murray, l’acclamato guru mondiale del Whisky.

Kimbo, caffè tra i più amati e noti in Italia e simbolo dell’espresso napoletano nel mondo, sarà presente a Venditalia, il più importante evento della Distribuzione Automatica a livello mondiale, in programma dal 4 al 7 maggio nel quartiere di Fieramilanocity. In uno stand moderno e tecnologico, caratterizzato dai colori nero, grigio e rosso, Kimbo proporrà tutta l’offerta completa destinata ai canali Ocs e Vending, sempre più diversificata per venire incontro alle esigenze dei consumatori.

Da uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Tel Aviv (Israele) è emerso che  mangiare latte e yogurt a colazione aiuta a perdere peso e a contrastare il diabete di tipo 2. Le proteine presenti nei latticini, infatti, sarebbero in grado di aumentare il senso di sazietà e di aiutare a tenere controllato il livello di glucosio presente nel sangue.

Un calendario di eventi dedicati agli operatori dell’Ho.Re.Ca. con degustazioni e momenti di formazione. 22 cantine del portfolio Partesa ospiti nel deposito Partesa di Latina. La nuova tappa degli OpenWine di Partesa, il network distributivo specializzato nei servizi di vendita, distribuzione, consulenza e formazione per il canale Ho.Re.Ca., si terrà lunedì 2 maggio, dalle 15:00 alle 20:00, presso il deposito Partesa di Latina.

La Grappa Segnana Sherry Cask è da Oscar: secondo il Premio Internazionale del Vino, conosciuto nel settore come l’Oscar del Vino, è infatti la “Miglior Grappa 2016”.

Una vittoria decretata dal risultato dei voti dei lettori di Bibenda, il magazine edito da Franco Maria Ricci per la Fondazione Italiana Sommelier, e celebrata da una platea di istituzioni, artisti e rappresentanti del mondo vinicolo riunitasi il 24 aprile scorso nel prestigioso Hotel Rome Cavalieri di Roma.

La texana Tito’s Handmade Vodka arriva in Italia grazie a Compagnia dei Caraibi, che arricchisce ancora una volta il suo portfolio da fuoriclasse del mondo dei distillati. Questa straordinaria vodka texana, dall’ottimo rapporto qualità prezzo, riporta l’attenzione nel mondo dell’artigianalità e della cura del prodotto. Distillata sei volte grazie a un alambicco discontinuo, come i migliori scotch single malt o i buoni cognac francesi, deriva al 100% da mais.

Proseguendo nelle riflessioni iniziate lo scorso mese utilizzando lo strumento AFH BUSINESS DISCOVERY, un tool operativo interrogabile via PC e tablet che consente ai manager delle imprese di produzione e di distribuzione di prendere decisioni operative sulla base di un ampio set di informazioni sulle principali componenti della filiera (la domanda, i consumi, l’intermediazione – Grossisti, Cash&Carry, GDO – e i punti di consumo) di seguito affrontiamo il tema dell’intermediazione al servizio dei gestori degli oltre 300.000 punti di consumo operanti nel fuori casa: bar, ristoranti, hotel e quant’altro.

Hyster-Yale Group, Inc. ha annunciato di aver acquisito i settori di installazione e distribuzione dei sistemi telematici di Speedshield Technology, Pty Ltd negli Stati Uniti e nel Regno Unito.  Con questa acquisizione, Hyster-Yale vanta i diritti di distribuzione esclusiva dei prodotti di questa azienda in tutti i paesi al di fuori dell’Australia.  A seguito di questa acquisizione, le sedi dell’azienda acquisita verranno rinominate con la denominazione HYG Telematic Solutions.

È sempre più vino-mania nei Paesi extra-Ue, con una domanda che nel primo bimestre 2016 è cresciuta in valore del 17,2%. Corre meno invece il prodotto made in Italy, fermo a un pur lusinghiero +7,6%. È la sintesi fornita dall’’Osservatorio Business Strategies Paesi terzi’, realizzata in collaborazione con Nomisma/Wine Monitor, che ha elaborato i dati delle dogane dei 10 principali Paesi buyer extra-Ue (Stati Uniti, Cina, Canada, Giappone, Svizzera, Australia, Russia, Norvegia, Corea del Sud e Brasile).

L’eccellenza è made in Bergamo. Acqua Bracca, storica fonte bergamasca di acque minerali, abbraccia l’arte di Evaristo Baschenis, tra i più noti protagonisti del panorama pittorico del Seicento, che la Fondazione Credito Bergamasco porta in mostra a Palazzo Creberg (Largo Porta Nuova 2) a Bergamo dal 6 al 27 maggio 2016 con l’esposizione “Baschenis, ritorno a Palazzo”.

A.A.T. SpA, che col marchio Oranfresh® produce e vende distributori automatici per spremute fresche di arancia e frutta, centrifughe commerciali e macchine spremiagrumi, presenta al Venditalia 2016 due grandi novità nel settore Vending: il nuovo distributore OR Apple Juice, capace di preparare succo di mela fresco dal frutto intero in pochi secondi e il rivoluzionario OR Multi Fruits, una vera novità, che eroga succo appena spremuto sia d’arancia, che di altra frutta fresca.

Bavaria, birrificio olandese indipendente, rafforza la propria presenza sui media in Italia con una nuova pianificazione della campagna TV che, per la prima volta, prevede una veicolazione anche su web TV, dove gli spot saranno presenti nel formato pre-roll. Lo spot, ideato da Young & Rubicam/VML, e on air fino ai primi di giugno, ha una durata di 10 secondi e prevede una pianificazione, curata da Initiative, network di comunicazione globale del gruppo IPG Mediabrands, di oltre 5.000 passaggi, distribuiti in diverse fasce orarie su più di 40 emittenti.

Da oltre 60 anni Bibite Polara produce bevande e soft drink, bibite realizzate con ingredienti selezionati, secondo le ricette della tradizione siciliana. L’azienda, con sede in Sicilia,  rappresenta una solida realtà nel settore beverage e si attesta tra le più importanti imprese  presenti sul mercato nazionale, L’azienda è dotata di impianti moderni ed efficienti, sistemi distributivi efficaci e controlli di qualità costanti lungo tutta la filiera.

Oggi esistono molti modi per sfruttare il web e dare una mano alla propria cantina grazie ai social media. Molti puntano su Facebook perché consente di raggiungere un pubblico immenso, il più ampio e segmentato del web. Altri decidono invece di sfruttare AdWords, ma anche di fare leva sulla logica dell’inbound marketing e lavorando con il blog. Il blog è infatti il perno di una buona attività di inbound marketing, ma non è l’unico protagonista.

Ninkasi, tu sei colei che versa la birra filtrata nel tino di raccolta; è come l’avanzata impetuosa del Tigri e dell’Eufrate.

Inno a Ninkasi, 1900-1800 a.C.

Archeologia e gusto si fondono in un format di eventi, Taste the Past, che attraversa i secoli alla scoperta delle origini di cibi e bevande presenti nelle tavole di oggi come in quelle dell’antichità.

La nuova linea degli yogurt Bio della latteria di Vipiteno, lanciata lo scorso anno, ha saputo conquistare i consumatori non solo per la qualità del prodotto ma anche per la praticità del packaging, il vasetto di vetro con tappo richiudibile. che permette di consumare lo yogurt in diversi momenti della giornata senza alterarne il gusto e la qualità. La latteria amplia adesso la gamma della linea con l’aggiunta di una nuova variante di gusto: mango & vaniglia.

L’azienda si conferma tra le più importanti realtà italiane della distribuzione organizzata e i risultati del 2015 lo confermano ampiamente. Nel corso del 2015 l’ammontare delle vendite ha fatto registrare un aumento che ha superato il 6%. In valori assoluti le vendite hanno raggiunto complessivamente i 676.285 mila euro divisi per 310.778 mila euro per gli Oasi, 188.972 mila euro per i Tigre e 176.536 mila euro per gli affiliati.

Yakult presenta Scienceforhealth.it: il magazine online in cui lo specialista parla allo specialista. Da oggi, rinnovato nei contenuti e nella grafica, con un look professionale e dinamico che permette all’utente un’immediata fruizione dei contenuti tramite sezioni interattive. Una versione mobile friendly, inoltre, ne consente l’accesso da qualsiasi tipo di dispositivo. 

Paola Togni (vedi foto a lato) alla guida dell’omonimo gruppo del settore beverage con il fratello Paolo, è intervenuta con alcune riflessioni nell’incontro organizzato dall’IMT, Istituto Marchigiano di Tutela Vini, tra la Presidente della Camera Laura Boldrini e un gruppo di imprenditrici dal titolo “Il ruolo delle donne imprenditrici nel settore vitivinicolo marchigiano”.

Caffè Mauro, da sempre attenta ad osservare i migliori standard Qualitativi, per offrire ai propri consumatori un prodotto di eccellenza, in linea con la visione etica aziendale che vede nella sostenibilità globale un vero e proprio stile di vita, ha lanciato in questi giorni il suo CAFFE’ BIO FAIRTRADE, frutto della costante attenzione alle esigenze del consumatore piu’ moderno e con un pack riciclabile al 100%, a testimonianza del rispetto per l’ambiente.

Prende il via da Torino la II edizione della Russian Standard Vodka Experience dedicata ai talenti del bartending con un testimonial d’eccezione: Bruno Vanzan. Sono Torino e il suo Jazz Festival Fringe a tenere a battesimo la II edizione della Russian Standard Vodka Experience, il viaggio alla scoperta dell’autentica vodka russa, che quest’anno ha scelto di scoprire e promuovere il talento dei giovani bartender.

Con Tenuta Dalle Vigne, Caviro leader del mercato italiano del vino, sta entrando sempre più in tutte le linee della distribuzione, dal canale tradizionale alla gdo. Un colosso in grado di lavorare nei mercati di tutto il globo, insieme alla video intervista di Beverfood.com a Vinitaly una panoramica della presenza nel mondo con un assortimento di etichette ampio e variegato.

Tra le chicche di Vinitaly 2016 siamo andati ad incontrare Daniel Pfitscher, vignaiolo altoatesino che ci ha raccontato come nascono dei grandi vini a base dei vitigni di pinot nero e lagrein. Un racconto che si è concentrato sull’importante riconoscimento CasaClima Wine, la prima cantina certificata in Italia, assolutamente da visitare!

Un nome noto nel mondo della moda, ma forse non tutti sanno che Massimo Ferragamo è un produttore di vino in Toscana con la proprietà di due tenute in territori importanti. Castiglion del Bosco a Montalcino e Tenuta Prima Pietra a Bolgheri, Massimo Ferragamo racconta a Beverfood.com similitudini e differenze di due pilastri dell’Italia nel mondo, vino e moda.

Greg Koch, CEO e Co-fondatore di Stone Brewing, il decimo birrificio artigianale più grande degli Stati Uniti, è sbarcato in Italia il 20 e il 21 aprile per presentare l’apertura della nuova sede produttiva europea che si trova a Berlino. Rispettivamente Milano e Roma sono state teatro di due importanti eventi che si collocano all’interno di un più ampio tour che ha toccato altri quattro paesi in Europa.

Nel 500 ° anniversario della Reinheitsgebot, il celebre editto bavarese sulla purezza della birra,  Schlossbrauerei Maxlrain ha conquistato  il titolo di migliore birreria 2016 della Germania. L’ambito riconoscimento è stato ottenuto dalla  DLG (Deutsche Landwirtschafts-Gesellschaft – Società Tedesca per l’Agricoltura), l’organizzazione internazionale indipendente che annualmente realizza rigorosi test di valutazione birraia per tutte le categorie di birra.

Mavi Drink, l’eccellenza italiana nel settore alcolico, in occasione della San Francisco World Spirits Competition, l’evento internazionale, giunto alla 16° edizione, che riconosce le eccellenze nel settore spirit, è stata premiata ancora una volta, per la qualità dei propri prodotti.  Sul podio oltre alla Vodka Norvik, con medaglie d’oro e di bronzo salgono l’intrigante miscela alcolica originaria del Messico, Mezcal Zignum, il Gin della tradizione inglese, Gin Jodhpur e Rum Relicario, il nettare elaborato dai mastri “roneros” domenicani.

Uno stile accattivante è quello proposto da Giacobazzi a Vinitaly 2016: un look completamente rivisto all’insegna del connubio tra i caratteri distintivi che hanno segnato la storia dell’azienda e la rivisitazione dei valori che la contraddistinguono in chiave moderna. Da sempre Giacobazzi si è differenziata come una voce fuori dal coro, che parla di pionierismo, innovazione e sperimentazione.

Fonte Plose conferma la propria presenza a Cibus, il Salone Internazionale dell’Alimentazione che quest’anno andrà in scena dal 9 al 12 maggio, ancora una volta presso la Fiera di Parma. Questa è la 18esima edizione della fiera alimentare conosciuta in tutto il mondo e per Plose uno degli appuntamenti più importanti dell’anno per entrare in contatto con aziende e buyer provenienti da ogni Paese.

Dal 23 aprile al 8 maggio, presso il Centro Fiera del Garda di Montichiari (BS) riapre i battenti Seridò, la grande festa dedicata ai bambini, che nel 2016 compie 20 anni. Come ormai consuetudine degli ultimi anni, Acqua Minerale Maniva contribuisce alla buona riuscita dell’evento con la propria acqua che disseterà i tanti bambini impegnati nei giochi creati per loro, nelle attività sportive dedicate o semplicemente attratti dalle storie del Teatro Dimmidisì e dalle fantasie dei burrattini di Onofrio.

Martini, uno dei marchi italiani più iconici al mondo, ha annunciato la nuova strategia di brand incentrata sul momento dell’”Aperitivo moderno”, con la nuova campagna di comunicazione “Play with Time“. “Play with Time” si fonda sull’idea che il tempo trascorso insieme agli amici è tempo ben speso. Il momento perfetto è quello dell’”Aperitivo moderno” ormai fenomeno sociale globale.

Ci sono dei vini campioni del made in Italy. Il Verdicchio rientra in questa cerchia, un vino simbolo dell’Italia nel mondo che tante volte non troviamo sulle tavole dei ristoranti di casa nostra tanta è la richiesta dall’estero. Riportare il Verdicchio in Italia, questa la missione di Ondine de la Feld da quando è arrivata al comando dell’azienda di famiglia, Tenuta di Tavignano, un piccolo gioiello sulle colline delle Marche.

Fare vino di qualità quando si producono numeri importanti non è affatto un mestiere semplice. Insieme a Rudy Buratti, enologo di Castello Banfi, a Vinitaly 2016 il segreto per stare sempre al top anche con volumi importanti, senza mai dimenticare che il vino buono hanno imparato a farlo in tutto il mondo, quindi l’Italia può difendersi solo con la valorizzazione del proprio patrimonio vitivinicolo.

Dopo tanto buon vino è giunta l’ora di una buona birra. Sosta obbligata da Warsteiener, con l’Amministratore Delegato della succursale italiana Luca Giardiello che ci racconta come è nata l’idea di creare all’interno di Vinitaly uno stand in stile pub tedesco, dove gustare una birra di qualità. Perchè Vinitaly non è solo vino e distillati, ma anche birra nello spazio Sol & Agrifood.

Uno degli spazi più affollati durante il Vinitaly 2016 è stato il padiglione del Consorzio Franciacorta. Non si sottrae a questa regola anche La Montina, tanti i tappi che sono saltati per una bollicina che guarda sempre più all’estero. Insieme a Michele Bozza uno sguardo all’estate dove arriveranno sul Lago d’Iseo migliaia di visitatori per un’esposizione internazionale. E in casa Montina si aspetta di stappare una bottiglia di Saten rossonero per festeggiare i successi del Milan.

Caffitaly System S.p.A. tra i più importanti player nel settore del caffè porzionato in capsula, annuncia la sua crescita sempre più marcata in ambito internazionale, raggiungendo una quota export pari all’80% grazie ad una distribuzione in più di 70 paesi nel mondo tra cui Germania, Spagna, Israele, Australia, Brasile, Svezia e Portogallo.

Da degustare con tutti i sensi, il caffè – consumato in quantità moderata – è un noto alleato del benessere; grazie alle sue note amare, può essere utile anche per ridurre la sensazione di appetito. Consorzio Promozione Caffè  ci guida in questo viaggio alla scoperta dei segreti e dei benefici della bevanda tanto amata dagli italiani.

Secondo le elaborazioni ASSICA, l’Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi, nel corso del 2015 il nostro export ha raggiunto quota 165.250 tonnellate (+10,7%) per un fatturato di 1.352 Mn/€ (+7,1%). Nel corso dell’anno ha mostrato un trend positivo in quantità anche l’import (+5,2% per 51.410 tonnellate) che ha registrato, però, una flessione in termini di fatturato (-3,6% per 187,1 milioni di euro).  Grazie a questa dinamica il saldo commerciale del settore ha registrato un ulteriore importante incremento: +9,1% per oltre 1,1 miliardi di euro. 

Musica, colori, animazione e luminosi fiumi di birra che accendono la notte e la città: sono gli ingredienti che hanno reso famosi e memorabili negli anni gli spot televisivi Ceres. Oggi BCube rimescola quegli stessi ingredienti e li rende protagonisti di un nuovo commercial 15”, on air e online già da qualche giorno, che racconta la mitica nascita della Ceres dallo spirito della strada.

Il Gruppo Togni è una realtà marchigiana attiva nella produzione di vino, ma che tocca anche altri canali del beverage con la birra e la produzione di acqua minerale. L’Amministratore Delegato Paolo Togni nella videointervista spiega il posizionamento nel mercato delle bollicine, non solo leader nella Gdo con il marchio Rocca dei Forti, ma sempre più presenza forte anche nel canale Ho.re.ca lanciando la linea premium Le Cuvée.

Lo stato delle bollicine della Franciacorta è buono. Parola del Presidente del Consorzio Franciacorta Vittorio Moretti che a Vinitaly alle telecamere di Beverfood.com ha confermato la prossima sfida al comparto export. Dopo aver conquistato i mercati delle città italiane, pronti a brindare Franciacorta nel mondo. E se il buon giorno si vede dal mattino, a giudicare dalle code all’ingresso per lo stand del Consorzio a Palaexpo a Vinitaly, l’interesse per il Franciacorta è in crescita costante.

Un anno importante per Valdo, che nel 2016 festeggia i novant’anni della fondazione dell’azienda. Per la celebre cantina nata nel cuore del Prosecco di Valdobbiadene, i festeggiamenti sono iniziati a Vinitaly 2016, con la presentazione della bottiglia celebrativa e della nuova linea delle regionali. Spumantizzare anche altri vitigni, questo l’obiettivo spiegato ai microfoni di Beverfood.com dal Presidente di Valdo Pierluigi Bolla.

L’offerta di SanThé Sant’Anna si arricchisce con 6 nuovi originali gusti che uniscono le benefiche virtù della frutta alle proprietà energizzanti e purificanti del thé. Il risultato è una bevanda dissetante e a basso contenuto calorico, un prezioso alleato per chi ama prendersi cura di sé e rendere speciale ogni momento del giorno, al lavoro o nel tempo libero.

SMI propone linee complete di imbottigliamento e confezionamento dotate di soluzioni tecniche innovative studiate per ridurre i costi di produzione, accrescere il risparmio energetico ed ottimizzare l’efficienza di funzionamento dell’impianto.

Carpano, la celebre azienda torinese fondata nel 1786, festeggia quest’anno 230 anni: più di due secoli di successo per un’eccellenza del Made in Italy a cui si deve l’invenzione del Vermouth, il pregiato vino aromatizzato. Conosciuta in tutto il mondo grazie ai suoi prodotti – Antica Formula, Punt e Mes, Carpano Classico, Bianco e Dry – Carpano, anche grazie all’acquisizione da parte di Fratelli Branca Distillerie, ha saputo continuare a crescere e innovarsi nel tempo.

La nuova strategia di marketing “One brand” di Coca-Cola (cfr https://www.beverfood.com/coca-cola-nuova-strategia-di-marketing-e-campagna-globale-taste-the-feeling/) diventa operativa  sugli scaffali dei negozi e refrigeratori per bevande, a partire dal Messico. L’intera gamma di prodotti (Coca-Cola Classica, Coca-Cola Zero, Diet Coke / Coca-Cola Light e Coca-Cola Life) verrà distribuita nella nuova veste grafica unificata, caratterizzata da un grande cerchio rosso declinato sulle varianti di prodotto con testate di colore diverso

É disponibile sul portale delle bevande beverfood.com la nuova GUIDAONLINE BIBITE & SUCCHI EDIZIONE 2016 dedicata a tutte le bevande analcoliche dolci commercializzate sul mercato italiano: aperitivi analcolici, bibite gassate (sode), bibite lisce, bibite funzionali, succhi, spremute e frullati 100%, nettari e altre bevande frutta, bevande frutta per l’horeca, preprati per cocktails e drink, oltre ad un glossario completo sui prodotti. La guidaonline è disponibile per il download gratuito sul portale beverfood.com e consente a tutti gli utenti interessati di poter navigare velocemente tra le varie marche di bevande analcoliche e approfondire immediatamente tutti i dettagli, clickando sui siti dei produttori, riportati in corrispondenza di ogni marca.

Aranciosa Neri, bibita al gusto di arancia, prodotta e commercializzata su tutto il territorio nazionale dalla IBG SpA, azienda campana leader nella produzione e nella commercializzazione di bevande analcoliche, si è classificata al secondo posto nell’ambito di una indagine che la rivista “Il Test”, mensile dei Diritti, dei Consumatori e della Salute, ha condotto sul tema delle Aranciate migliori da scegliere sul mercato.

Caffè Haiti Roma non solo è sempre attenta a proporre un caffè di qualità, ma è anche molto sensibile a tutti gli aspetti che stanno dietro alla sua realizzazione. Le certificazioni per il Biologico e per l’Equosolidale confermano il percorso virtuoso di una torrefazione che, sin dalla sua nascita, ha sempre perseguito l’obiettivo di proporre un caffè che fosse la naturale conseguenza di un processo produttivo artigianale ed eticamente corretto. Questo impegno si rinnova di anno in anno anche con la sua presenza al fianco delle principali istituzioni e organizzazioni per la salvaguardia dell’eticità nel commercio.

In un futuro molto vicino il cartone poliaccoppiato del latte diventerà bio al 100%, nascerà quindi anche l’esigenza di tecnologie di stampa altrettanto ecologiche. Le grandi case costruttrici di tecnologie per la marcatura non stanno di certo a guardare e Linx Printing Technology colosso inglese della marcatura mondiale – rappresentata in Italia da TRADEX da oltre 25 anni -ha messo a punto alcuni inchiostri con formulazioni chimiche speciali in grado di rispondere alle richieste “green” del settore alimentare e non solo.

Sono cinque le nuove aziende che hanno aderito all’Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei): i torrefattori Mokador e Dgm, i costruttori di macchine per espresso Franke e Bfc e l’organizzatore di fiere Koelnmesse. Inei conta quindi ora 42 aziende associate che sviluppano un fatturato complessivo di circa 700 milioni di euro.

Vinitaly è l’occasione per fare il punto sullo stato della distribuzione, un lavoro ai tempi del digitale dove il fattore umano sarà sempre più importante. Piero Valdiserra Direttore Marketing ci racconta la sua opinione ai microfoni di Beverfood.com, e in tema di relazioni Rinaldi Importatori a Verona era ospite allo stand Concilio, occasione buona per parlare insieme a Gianni Manega, Direttore Vendite Italia.

Un gruppo con una panoramica su tutta l’isola siciliana Duca di Salaparuta. A Vinitaly 2016 insieme a Benedetta Poretti uno spaccato dei vini dell’Etna, con la bottiglia incastonata nella roccia lavica, quando si dice territorio vulcanico. E con Targa Florio la storia e la passione raccontata con una bottiglia speciale, presentata nella video intervista con Beverfood.com

Gianni Tessari

è un nome noto nel firmamento del vino, enologo con una mano elegante che dopo aver curato il rilancio di Marcato ha legato il suo nome a una nuova linea di vini fermi. A Vinitaly lancio ufficiale delle nuove etichette, con Marcato che rimane il brand per spumanti di qualità a base di Durello, mentre Gianni Tessari lega il suo nome ai vini fermi prodotti dall’azienda.

Nissan Italia: la storia. A Capena, situata sulla via Tiberina in provincia di Roma, Nissan Italia ha posto la sua sede per rispondere con efficacia e puntualità alle esigenze di vendita e di distribuzione di ricambi automotive per mercato italiano.

Dalla ricerca emerge che l’83% delle donne intervistate è molto coinvolta nelle faccende domestiche, ma che il 59% vorrebbe un aiuto concreto per avere più tempo libero per fare altro: stare di più con la propria famiglia (60%), dedicarsi alla cura di se stessa (56%), rilassarsi ascoltando musica o leggere un libro o guardare la tv (25%), dedicarsi ai propri hobby (25%), dedicarsi allo sport preferito (8%).

Donelli Vini è stata premiata con il diploma “50 Vinitaly Insieme”. La casa vinicola emiliana si è presentata a Verona mettendo in vetrina il meglio della sua produzione, tra cui il Lambrusco Reggiano DOP secco linea Scaglietti, selezionato tra i vini di 5 Star Wines, il nuovo Premio enologico internazionale di Vinitaly. (Nella foto Angela Giacobazzi)

Nel mondo del vino italiano il cognome Lunelli fa rima con Ferrari. Da alcuni anni di fianco alle bollicine del Trento Doc si sono aggiunti anche altre tipologie di prodotto e anche l’acqua, per completare la tavola del beverage. Insieme ad Alessandro Lunelli a Vinitaly 2016 andiamo alla scoperta delle Tenute Lunelli in Tosacana e in Umbria e dell’acqua Surgivia, un alleato del vino a pasto.

Aprile 2013: il birrificio trappista belga di Chimay annuncia la messa in commercio della Dorée, birra fresca e leggera precedentemente riservata al consumo interno alle mura del monastero. Contestualmente, pochi locali in Italia vennero scelti per servire questa specialità alla spina, assieme al resto della gamma Chimay. A tre anni di distanza, il Club Chimay Dorée unisce ancora i locali italiani che rappresentano i valori di Chimay.

Le Morette è una realtà lombarda sul Lago di Garda che nasce come azienda di vivaisti che produceva barbatelle, negli anni diventati produttori di Lugana. Con Fabio Zenato tutte le novità presentate a Vinitaly e un racconto di come stiano procedendo i lavori del comitato scientifico che ha permesso di isolare il clone del Turbiana di Lugana, in abbinamento a Vinitaly insieme ai piatti della tradizione gardense e veronese.

Allegrini da sempre si contraddistinge per l’attenzione a tutti i dettagli. A Vinitaly Caterina Allegrini ci parla della collaborazione speciale insieme a Saman per commercializzare e produrre un olio nato sui terreni levati alla mafia. Ma Allegrini è anche arte, presentata la limited edition by Kandinsky, per una delle aziende presenta cinquanta volta a Vinitaly, sin dalla prima edizione.

Mavi Drink

dal 2008 si occupa di distribuzione in esclusiva per l’Italia di alcuni marchi, ma anche di produzione. Con Medulla rinnovo totale della linea di creme, grappe e liquori tipici italiani. Con Five Senses tutto il mondo della mixology a completare la gamma. Armando Follari a Vinitaly 2016 ci racconta il Limoncello prodotto dall’azienda, emblema del km 0. I limoni arrivano al mattino dai giardini di Procida per creare un liquore unico nel suo genere.

L’azienda pugliese Leone de Castris, è stata tra i primi a credere nelle potenzialità del rosato, imbotttigliato prima di tutti in Italia con il celebre Five Roses. Presenti sui mercati di tutto il mondo, Piernicola Leone De Castris presenta le novità a Vinitaly 2016, con “Per Lui Ottavianello”, ultimo della linea di quattro nuovi vini dedicata a Salvatore Leone De Castris.

PAD. 4, stand A16. “Cool, yes we are”. Blupura sarà presente alla prossima edizione di Venditalia con il meglio delle sue proposte per il settore vending, 100% made in Italy. L’azienda si distingue nel settore per la produzione di refrigeratori punti d’uso dal design unico ed elegante, nonché per l’attenzione centrale alle tematiche ambientali.

Ogni anno i nostri mastri birrai si sottopongono al giudizio severo della Deutsche Landwirtschafts-gesellschaft (DLG), cioè la Società Tedesca per l’Agricoltura, a Berlino. La nostra ambizione di produrre birre particolarmente piacevoli e di un’eccellente qualità rimane ovviamente invariata anche nell’anno 2016.

E’ l’ultima tendenza nell’ambito dell’alta ristorazione: tutti gli chef vorrebbero “firmare” anche il proprio caffè.  Un pasto eccellente, in Italia almeno, non può concludersi senza un buon caffè ed è quindi comprensibile che lo chef dopo aver deliziato i commensali con le sue specialità, voglia offrire loro un caffè esclusivo e inconfondibile, realizzato sul suo proprio gusto. Una sorta di firma in calce a una performance d’autore!

Il mercato degli investimenti pubblicitari nel solo mese di febbraio cresce del 4,8%, portando il bimestre a +3,7%, rispetto allo stesso periodo del 2015. Aggiungendo anche la stima della raccolta sulla porzione di web attualmente non monitorata (principalmente search e social), il mercato chiude i primi due mesi del 2016 a +4,6%.

I consumatori oggi si aspettano informazioni molto specifiche sui prodotti che acquistano,  è fondamentale entrare in empatia e trasmettere loro qualità e sicurezza alimentare.

La proposta di legge presentata dal deputato varesino Angelo Senaldi, in esame al Senato, mira ad avvicinare l’interesse degli imprenditori ossia quello di proteggere e promuovere i propri prodotti, all’esigenza dei consumatori e cioè quella di effettuare acquisti in sicurezza, con qualità ed autenticità garantite.

Un anno importante e tante novità per Cantina di Soave, un lavoro sulle etichette, più chiara e più trasparente per una maggior visibilità sia nella GDO che nel canale tradizionale. Obiettivi sfidanti per la Cantina di Soave, protagonista di un investimento importante, lavori di ampliamento per la nuova cantina pronti per aumentare la produzione e la superficie di stoccaggio.

Vinitaly a metà per Cantine Due Palme, 25 edizioni per la realtà cooperativa guidata dal Presidente Angelo Maci, a cui si sono ispira il nuovo vino presentato a Verona. Amaluna, ovvero dedicato ad Angelo Maci, il super-presidente che ci presenta il primo spumante charmant interamente fatto in Puglia, dalla raccolta, alla vinificazione sino alla spumantizzazione.

Vinitaly

è sinonimo di vino di qualità, ma ormai da alcuni anni anche la birra sta prendendo piede all’interno dei padiglioni di Verona Fiere. Per Birra Antoniana la prima partecipazione ufficiale alla rassegna veronese all’interno degli spazi di Slow Food. Valeria Pilastro ci racconta i prodotti Birra Antoniana presenti a Vinitaly 2016.

Ore 17.16 domenica 10 aprile: a Vinitaly 2016 scatta l’ora dei festeggamenti dei 300 anni del Chianti Classico, la più antica denominazione d’Italia. Un riconoscimento importante del Consorzio del Gallo Nero, festeggiato a Verona dal Presidente Sergio Zingarelli e da tutti gli amanti della Toscana del vino. Trecento anni a testa alta, e nemmeno una penna bianca!

Prosegue la crescita delle spedizioni di Champagne verso l’Italia, che con 6,3 milioni di bottiglie è il settimo mercato al mondo per l’export del celebre vino francese. Dopo la performance del 2014, che aveva visto una crescita dell’8,1%, il 2015 conferma ancora la tendenza positiva facendo registrare un incremento del 9,7%. Nei tre anni dal 2013 al 2015 il mercato italiano ha guadagnato un milione di bottiglie.

Guido Folonari

è uno dei pochi uomini del mondo del vino italiano che può vantare tre tenute nelle cosiddette 3 B, ovvero Barolo, Tenuta L’Illuminata a La Morra, Brunello, tenuta San Giorgio a Montalcino e Bolgheri, tenuta Donna Olimpia. Dopo quindici anni di duro lavoro a Vinitaly 2016 battesimo ufficiale per un nuovo ingresso in Philarmonica, con la tenuta Winzerberg. Dopo i grandi rossi italiani, la sfida di Folonari con i grandi bianchi italiani parte dal Sud Tirol.

Dici Paladin e pensi subito alle quattro realtà del gruppo veneto protagonista per la prima volta in uno stand unico a Vinitaly 2016. A partire da Paladin in Veneto dove tutto è nato, Bosco del Merlo in Friuli, spostandosi nello splendido Chateau di Castello Bonomi in Franciacorta per arrivare sino alla Toscana con Fattoria di Castelvecchi in Chianti. Lucia Paladin svela a Vinitaly 2016 il progetto Casa Paladin.

Per Cavit non è certo una novità il Vinitaly, la realtà trentina è infatti tra le 42 aziende presenti sin dalla prima edizione. Una presenza con molte novità anche nell’anno 2016, rivolgendosi a tutti i target di consumatori strizzando l’occhio in particolare ai millenials, con linee di packaging accattivanti. Per Cavit Etichetta d’Oro al premio packaging per il Muller Thurgau Millesimato 2015 Dolomiti IGT. E in previsione un progetto di brand visibility con la linea di spumanti Altemasi anticipato dal Direttore Marketing Giovanni Negri.

Nuovo approccio e nuove aperture nei mercati internazionali delle bollicine italiane di qualità, la vera alternativa allo Champagne. Insieme a Camilla Lunelli a Vinitaly 2016 un focus su Ferrari, importante casa vinicola ambasciatrice del Trento Doc, nominata nel 2015 Sparkling Wine Producer of the Year e Cantina Europea dell’anno per Wine Enthusiast. Azienda attenta alla qualità, ma da sempre sensibile anche ai temi della sostenibilità. Sintonizzati su Beverfood.com Channel per la video intervista!

È la prima sede commerciale stabile che Nuova Simonelli Group apre nell’area del Pacifico, dove l’azienda da anni sviluppa quasi il 50% del proprio export. Nuova Simonelli Group ha inaugurato a Singapore una propria sede commerciale. È la prima che l’azienda italiana, oggi leader mondiale nel settore delle macchine professionali per caffè e cappuccino, apre nell’area del Pacifico.

Derby Blue è sempre più protagonista di primo piano nel mondo horeca. Il brand di Conserve Italia – da sempre esempio originale di unconventional fruit – rafforza il proprio ruolo al fianco di barman e barladies professionisti stringendo un’importante partnership con Planet One, società leader in Italia nella formazione e consulenza specialistica per il settore horeca, che conta 25 anni di attività e 18 sedi dislocate sul territorio nazionale, alcune delle quali in apertura durante il 2016.

Il 18 aprile al Lune Blanche di Preganziol (TV) un evento dedicato alla scoperta degli spirits e dei cocktail più innovativi. Sempre al passo con le ultime tendenze del mercato, Partesa ha organizzato per il prossimo 18 aprile, a partire dalle ore 10:30, al Lune Blanche di Preganziol (TV), un corso dedicato al mondo degli Spirits.

È la coffee culture, quella cultura che sta cambiando la percezione del caffè da commodity per eccellenza, da assumere velocemente un po’ come una medicina perché “dà la carica” o “tiene svegli”, ad esperienza gourmet vera e propria, con i suoi riti e le sue attese, le sue eccellenze e origini da raccontare e “degustare”.

Il tè, bevanda antichissima, cresce e si differenzia. Entra in pasticceria e in panetteria come ingrediente, al ristorante come bevanda d’accompagnamento, al bar come base per cocktail creativi o innovative bevande fredde come il Bubble Tea. E poi c’è l’onda salutista con prodotti come il matcha, un tè verde dalle proprietà antiossidanti che spopola nei bar hipster degli States.

“Chiudiamo il Vinitaly con la conferma che il nostro impegno di questi anni ha raggiunto obiettivi persino superiori alle nostre aspettative. Oggi Amaro Lucano rappresenta un nuovo modo di bere conosciuto in tutto il mondo”. Così Pasquale Vena, presidente del Gruppo Lucano, commenta “a caldo” il successo che l’azienda di Pisticci ha ottenuto all’ultimo Vinitaly, la celebre Fiera Internazionale dedicata al mondo dei vini e distillati svoltasi a Verona dal 10 al 13 Aprile.

Lo rileva GenUSA che sottolinea come quello che è da sempre un punto fermo delle famiglie americane, consumato da tutti i redditi, età, generi sta cambiando percezione e si sta diffondendo. Da bevanda “relegata” alla prima colazione, oggi viene consumato in qualsiasi momento della giornata e ovunque ci si trovi. Specie dai giovani, che lo percepiscono come la bevanda energetica ideale da consumare “in mobilità”.

Divisi da un oceano, da culture differenti e da un diverso approccio al vino. Sono i Millennials cinesi e americani, la “Generazione Y” più osservata dal mondo del marketing sotto la lente di una nuova survey comparativa, realizzata in occasione di Vinitaly dall’Osservatorio Paesi Terzi Business Strategies, in collaborazione con Nomisma-Wine Monitor, che ha indagato stili e modalità di consumo del vino dai giovani nei due Paesi. Tante le differenze ma ancor di più i punti in comune, a partire dalla curiosità verso un prodotto ormai sempre più globale.

Una attenta osservazione dei mercati esteri sui quali investire, una cultura della grappa da diffondere tra i consumatori e un occhio di riguardo al packaging che rappresenta il biglietto da visita di ciascuna azienda. Sono questi i tre punti cardine su cui Elvio Bonollo, Presidente dell’Istituto Nazionale Grappa, ha voluto porre l’attenzione a consuntivo della partecipazione dell’Istituto all’edizione numero 50 di Vinitaly, il Salone Internazionale dei Vini e dei Distillati.

Vinitaly 2016 si è appena concluso e per OnestiGroup, che ha partecipato come espositore alla manifestazione per la prima volta, è stato un grande successo. La fiera vitivinicola più importante del nostro paese, che si è svolta a VeronaFiere dal 10 al 13 aprile, ha visto un flusso continuo di visitatori professionali italiani e stranieri che hanno visitato lo stand aziendale.

Valverde, l’acqua purissima e dalle forme moderne disegnate da Matteo Thun & Partners, rinnova e conferma il suo legame con il design collaborando con Brera Design District per l’edizione 2016 del Fuorisalone della Milano Design Week. In questa occasione, Valverde presenterà le bottiglie Special Edition NABA Nuova Accademia di Belle Arti Milano da 250 ml, realizzate dagli studenti  del Triennio in Graphic Design and Art Direction.

Acqua Dolomia è sponsor ufficiale della squadra nazionale di Taekwon-Do, arte marziale, dell’associazione sportiva FITAE-ITF. L’acqua che scorre all’interno del Parco Naturale delle Dolomiti Orientali, Patrimonio dell’Umanità per l’Unesco, fornirà prodotto e supporto agli atleti nazionali che porteranno il marchio di Acqua Dolomia in Finlandia, a Tampere, in occasione del prossimo Campionato Europeo di Taekwon-Do ITF dal 27 aprile al 1 maggio 2016 nel quale parteciperanno 28 paesi.

Territorialità, esperienza e sostenibilità. Sono queste le parole d’ordine per il comparto vinicolo italiano secondo la nuova consumer survey realizzata da Nomisma-Wine Monitor che ha analizzato i comportamenti di consumo di vino in un campione rappresentativo della popolazione italiana over 18 tra canali di acquisto, motivazioni, prezzi e criteri di scelta.

Mondelēz International ha annunciato il lancio di una partnership strategica per l’e-commerce con il Gruppo Alibaba, leader mondiale nel commercio online e mobile. Il nuovo accordo di collaborazione consentirà a Mondelēz di sfruttare più a fondo il potenziale dell’e-commerce, espandendo il proprio raggio d’azione e rendendo più incisiva la penetrazione del mercato cinese.

Un’altra bella notizia per il birrificio agricolo di Padova che, anno dopo anno, vede confermato il proprio percorso fatto di costante ricerca qualitativa. Due referenze del Birrificio Antoniano hanno ricevuto altrettanti riconoscimenti in due differenti categorie della nuova edizione della “Guida alle Birre d’Italia”, realizzata da Fondazione Slow Food, pubblicata pochi giorni fa.

Saeco è pronta a presentare le ultime creazioni che completano la linea Evo: le nuove Cristallo Evo 400 e 600. Si tratta del lancio di due freestanding hot, sia in versione a grani sia in versione a capsule, dotate dell’ormai famoso e collaudato sistema Gran Gusto, che vanno ad aggiungersi alle già note Atlante Evo 500 e 700 con l’obiettivo di replicarne il successo.

Comincia domani a Singapore Expo la 20° edizione di Food&HotelAsia2016 (FHA), fiera biennale molto attesa sia a livello locale che internazionale per la presenza di espositori provenienti da oltre 90 paesi in rappresentanza dei settori food, beverage, hospitality e catering. Un’importante porta d’accesso al bacino commerciale asiatico, ma anche ai vicini mercati australiani e neozelandesi.

Ha 60 anni e non li dimostra. Acqua Minerale San Benedetto S.p.A. taglia nel 2016 questo importantissimo traguardo raggiunto grazie ad una ricca componente valoriale costruita nel tempo fatta di tradizione, innovazione, passione, cultura aziendale, espansione in ottica ecosostenibile e, non ultima, la particolare attenzione al consumatore in nome del Made in Italy.

Giunge alla terza edizione la storica Crociera della birra artigianale “Un Mare di Birra”, andata in scena nel 2011 e 2012 e pronta a “ripartire” dal 25 al 28 giugno. Organizzata da Publigiovane Eventi per festeggiare i 15 anni dello storico pub capitolino “Ma Che Siete Venuti a Fà”, anche quest’anno la Crociera salperà alla volta di Barcellona dal porto di Civitavecchia.

Il caffè dei poeti rifà il look allo storico bar La Degustazione Cremcaffè e firma la pausa caffè in nuovi bar della città. Il caffè Julius Meinl va alla conquista dei triestini con il gusto unico del suo aroma e l’atmosfera romantica della poesia.  La storica torrefazione, ambasciatrice della cultura delle caffetterie viennesi, “raggiunge” Trieste e il cuore dei Triestini portando le sue tazzine iconiche e il piacere di goderle in tutto relax nella città giuliana. Julius Meinl rifà il look al rinomato bar La Degustazione CremCaffè, locale storico dove oggi si potrà respirare poesia ad ogni piccolo sorso.  E non solo …  le tazzine fumanti del caffè degli artisti arrivano poi al bancone di tre nuove caffetterie: il Bar Portizza , il RomaQuattro e il Tea Room.

Il 18 aprile alle Officine Farneto a Roma un incontro per far conoscere agli operatori dell’Ho.Re.Ca. l’assortimento del portfolio Partesa. Anche quest’anno torna “ConTeSto Birra”: l’evento B2B dedicato interamente alla birra, organizzato da Partesa, il network distributivo specializzato nei servizi di vendita, distribuzione, consulenza e formazione per il canale Ho.Re.Ca.

Presentata la nuova edizione del Concorso Internazionale Vini di Montagna che, a partire da quest’anno, cambia il nome in “Mondial des Vins Extremes”. Lo ha annunciato l’assessore all’Agricoltura di Regione Lombardia, Gianni Fava, con Roberto Gaudio, presidente del Cervim, Renzo Testolin, assessore all’Agricoltura Regione Valle d’Aosta, Mamete Prevostini, presidente Consorzio Vini di Valtellina, Dusan Brejic, degustatore, delegato di OIV al concorso nel 2015 e Stefano Celi, presidente (vedi foto).

Il Gruppo Sant’Anna partecipa alla ventesima edizione del Food&Hotel Asia, in programma dal 12 al 15 aprile a Singapore, con l’intero portafoglio prodotti: il marchio leader dell’acqua minerale Sant’Anna; l’innovativa Sant’Anna Bio Bottle, la prima bottiglia al mondo concepita per il mass market prodotta con un biopolimero di origine vegetale compostabile; i prodotti dei marchi più recenti SanThé (the freddo) e SanFruit (nettari di frutta).

Per far sì che possiamo sorseggiare un ottimo espresso italiano il caffè attraversa mari, oceani e continenti. La scelta del partner e la qualità del viaggio permettono di assicurare che la qualità della materia prima sia mantenuta sino alla torrefazione o al consumatore. Alla convention dell’Istituto Nazionale Espresso Italiano Luca Spallarossa, consulente di APRILE SPA ed esperto nel settore dei trasporti, ha spiegato come tutto questo sia possibile.

Nel 2015 (Gen-Dic) il saldo della bilancia commerciale lattiero –casearia italiana presenta i seguenti dati: il valore delle esportazioni è aumentato del 2.9% (da 2.464 a 2.537 Mn/€) mentre il valore delle importazioni è diminuito del 13.8% (da 3.562 a 3.070 Mni/euro). Il disavanzo commerciale si è quindi dimezzato, portandosi a fine 2015 a -533 Mn/euro contro i -1.098 Mn euro di fine 2014.

Dalla fine delle quote latte lo scorso anno hanno chiuso in Italia almeno 1500 stalle da latte, la maggioranza in montagna, per effetto del crollo del prezzo pagato agli allevatori che è sceso addirittura al di sotto dei costi di alimentazione del bestiame, su valori di ben quindici anni fa. E’ quanto emerge dal dossier Coldiretti “Quote latte: un anno dopo” presentato alla mobilitazione di migliaia di allevatori che sono scesi in piazza con mucche e trattori, ad un anno dalla fine delle quote latte e di fronte a una crisi senza precedenti.

Dall’aumento del 50% degli acquisti di alimenti senza glutine all’incremento del 20% di quelli biologici (organic) senza l’uso della chimica fino al boom dei consumatori che cercano la garanzia “Ogm free” sono cresciuti a due cifre in Italia nel 2015 i consumi di alimenti “senza”. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti dalla quale si evidenzia che si tratta del segmento più dinamico della tavola dove i consumi sono stati praticamente stagnanti nell’ultimo anno.

​L’arrivo del testo unico sul vino “taglia del 50% il tempo dedicato alla burocrazia che dal vigneto alla bottiglia rende necessario adempiere a più di 70 pratiche che coinvolgono 20 diversi soggetti che richiedono almeno 100 giornate di lavoro per ogni impresa vitivinicola per soddisfare le 4mila pagine di normativa che regolamentano il settore”.

I dieci personaggi più influenti del vino italiano. Chi c’è in testa? Quale new entry? In testa quest’ anno una conferma: c’è ancora Riccardo Cotarella, il wine maker più famoso d’Italia, il presidente di Assoenologi e degli enologi di tutto il mondo, il consulente di tanti produttori Vip, uno dei trait d’union tra le istituzioni e gli imprenditori del vino, ora più che mai ossessionato dalla ricerca e dai traguardi a cui possiamo approdare grazie a scienza e conoscenza.

Alla grande rassegna internazionale dedicata al vino italiano, il Consorzio Terre di Cosenza ha offerto il meglio della produzione vitivinicola della provincia cosentina, conquistando sin dall’apertura della kermesse, il consenso dei più importanti opinion leader presenti. I vini della Dop cosentina sono stati presentati agli operatori e alla stampa di settore durante il dibattito “Terre di Cosenza dop, il mondo del Magliocco. Presentazione del territorio e dei suoi prodotti”, organizzato dalla Camera di Commercio di Cosenza e dal Consorzio Terre di Cosenza Dop.

Il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Maurizio Martina e la nuova società Equalitas lanciano la norma nata dal confronto tra Federdoc, Unione Italiana Vini, il gruppo CSQA-Valoritalia, 3A Vino e Gambero Rosso. Parametri certi per le aziende, comunicazione trasparente verso i consumatori. Presentazione ufficiale a Vinitaly 2016, il 12 aprile alle ore 16,30 presso lo stand del Ministero delle Politiche Agricole – padiglione Lombardia Palaexpo A2 – alla presenza del Ministro Martina.

Nella storia di una famiglia del vino, il tempo si misura in vendemmie e in generazioni: ogni anno, tra la fine dell’estate e l’autunno, si valuta il frutto del lavoro dei mesi precedenti e con esso la qualità di anni di gestione del vigneto e della cantina. Le occasioni per fare un grande vino non sono infinite, e quando ci si riesce c’è di che essere orgogliosi.

Indagine Alleanza Coop: non solo Lambrusco, quote importanti del vino cooperativo anche per Valpolicella, Prosecco, Teroldego, Chianti, Primitivo di Manduria e Barbaresco. Il 58% del vino italiano è cooperativo e non è da meno il prodotto a marchio. Lo dice un’indagine interna realizzata da Alleanza delle Cooperative Italiane in occasione del Vinitaly.

Rispetto della tradizione e ricerca della qualità. Sono i principi fondanti di Cantine Monfort, azienda trentina che porta avanti da una decina d’anni un progetto di recupero e vinificazione di varietà autoctone a rischio d’estinzione. Tra queste il Blanc de Sers, ottenuto da varietà antiche quali wanderbara, vernaza, veltiliner rosso, i cui vigneti si trovano a 500-600 metri d’altitudine nella zona di Serso in Valle dei Mocheni e il San Lorenzo. Un impegno strettamente legato alla valorizzazione del territorio e un percorso che coinvolge non solo la Famiglia Simoni, che ne è promotrice, ma soprattutto i proprietari terrieri e i contadini che da sempre trovano in Cantine Monfort il partner ideale per la valorizzazione del loro lavoro quotidiano.

Bilancio positivo, quello del 2015, votato dai soci del Consorzio di Tutela Formaggio Asiago nell’assemblea svoltasi venerdì 8 aprile, che conferma l’importanza di poter programmare l’offerta in linea con la domanda del mercato e segna una leggera crescita (+1%) nella produzione. Allo stesso tempo, aumenta e si rafforza l’export, mai stato così performante, che tocca i massimi storici e raggiunge le 1690 tonnellate di prodotto, ovvero il + 6,5% di vendite a volume rispetto al 2014 ed una performance pari a +66% negli ultimi sei anni.

Sarà un Vinitaly effervescente per l’azienda Il Poggio di Gavi che presenta le nuove bollicine Metodo Classico di Gavi docg del Comune di Gavi millesimato 2010 che porta il nome della titolare Francesca Poggio (nella foto). Sono prodotte con uva del cru Rovereto e firmate dall’enologo Gaspare Buscemi di Cormons, pioniere del pensiero biodinamico.  Dal 10 al 13 aprile sono in degustazione allo stand Q3 del Padiglione 10 Piemonte. Francesca Poggio divide stand ed entusiasmo con Ferraris Agricola, Virna Barolo e Cascina Fonda.

Warsteiner lancia in anteprima il “Branded Bar”, un format che si propone di entrare a più diretto contatto con i consumatori, espressione dello stile unico Warsteiner, sinonimo di eleganza e innovazione. Lo fa al Vinitaly, una delle manifestazioni internazionali di riferimento per il settore, giunta alla sua 50esima edizione. Dal 10 al 13 aprile a Verona, la rinomata birra tedesca tra i leader a livello internazionale, sarà infatti presente con un stand dedicato (stand B50), presso la Tensostruttura Area C SAG, Area Sol&Agrifood.

Al Pad. 10 stand Q3 quattro declinazioni di alte bollicine piemontesi. Un’esperienza d’Alta Langa a 360°, viaggiare di gusto tra le belle colline alla destra del fiume Tanaro, tra i vigneti sopra i 250 metri sul livello del mare: è quanto promette la maison Giulio Cocchi che fin dalla sua fondazione, 125 anni fa, nel 1891, crede e investe nel progetto del metodo classico piemontese oggi Alta Langa docg.

Prima Lux Spirits sarà presente alla 50° edizione di Vinitaly che si terrà a Verona dal 10 al 13 Aprile 2016 con un proprio stand di 50 mq. nel Padiglione 10 Stand I2. Saranno presenti tutti i produttori dei Brands importati in esclusiva per il mercato Italiano, sarà quindi un momento molto bello per gli operatori e per i semplici consumatori che potranno interagire direttamente con i produttori provenienti da ogni parte del mondo.

Mionetto S.p.A. si presenta alla cinquantesima edizione di Vinitaly con numeri importanti. “Il fatturato della nostra cantina – afferma Alessio Del Savio, Consigliere Delegato, Direttore Tecnico e Enologo – ha registrato nel 2015 una crescita a doppia cifra, raggiungendo i 66 milioni di euro (+ 15% vs 2014) per oltre 21 milioni di bottiglie vendute (+ 17,2%) nel mondo. Alla crescita nel mercato italiano, dove ottiene buone performance nei canali di riferimento, Ho.Re.Ca. e Retail, si affianca una costante espansione a livello internazionale”.

Oltre 8 milioni di visualizzazioni in Rete, di cui più di 4 milioni sui canali social di Heineken®. Più di 1 milione di interazioni (like, commenti e condivisioni) sui principali social media. Centinaia di siti, blog e televisioni a livello internazionale ne hanno parlato, raggiungendo più di 3 milioni di lettori. Un video che ha fatto il giro del mondo in 244 Paesi.

San Paolo, Brasile – Nozze d’argento per il “Premio Ernesto Illy por la Qualidade do Cafè para Espresso”: ieri sera è stata infatti celebrata la 25a edizione del premio introdotto da illycaffè in Brasile nel 1991, quale riconoscimento concreto al lavoro dei coltivatori impegnati a produrre caffè di qualità in modo sostenibile.

Aperto presso la Stazione Termini di Roma il temporary store firmato dall’effervescente naturale per eccellenza. Lo store Ferrarelle sarà il punto di riferimento per tutti i viaggiatori e i turisti che vorranno aggiungere un sorso di vitalità al loro percorso e nelle prossime settimane si arricchirà di tante novità ed iniziative realizzate in collaborazione con importanti partner.

L a distilleria Oban lancia il suo ultimissimo Single Malt Scotch Whisky OBAN LITTLE BAY™. Nato in una delle più piccole e antiche distillerie della Scozia, Oban Little Bay è un whisky che nasce dalla sapiente combinazione di un lotto ristretto dei single malt whisky più pregiati e invecchiati in piccole botti. Questo processo dà vita a un single malt whisky superbamente integrato, che conserva il carattere morbido tipico degli Oban.

La cantina nata lo scorso luglio dalla fusione di tre storiche cooperative vinicole del Vicentino presenterà a Verona due vini della nuova linea Monopolio. Un nuovo stand su due piani in cui poter degustare comodamente seduti l’intera gamma dei vini prodotti e due nuove etichette per brindare al debutto a Vinitaly: dal 10 al 13 aprile Vitevis Cantine, società cooperativa nata lo scorso luglio dalla fusione di Cantina Colli Vicentini, Cantina di Gambellara e Cantina Val Leogra, sarà presente per la prima volta al Salone internazionale del vino di Verona per incontrare operatori e appassionati e far assaggiare loro i vini tipici del territorio di Vicenza.

Fanta Aranciata annuncia la sua nuova strategia di marketing e comunicazione che rivoluziona il look del brand, donandogli un carattere più travolgente e accattivante.  La prima grande rivoluzione del 2016 riguarda il lancio, a partire da marzo e su tutto il territorio nazionale, di una bottiglia dal packaging asimmetrico e fortemente distintivo, definita “slider”. 

Cantiere aperto per la 3° edizione di ICE – Intesa Contact Expo – l’evento B2B del canale ho.re.ca. dedicato al beverage e organizzato da Intesa GDI, Gruppo Distributori Indipendenti. La manifestazione, che si svolgerà il 7 e 8 Maggio a Roma, prevederà due giorni di formazione e incontri tra le industrie beverage nazionali e internazionali e le aziende di distribuzione.

Vigneto storico della Valpolicella, citato per la qualità dei suoi vini fin dai tempi di Catullo, La Grola è il vigneto dal quale si narra abbia avuto origine l’uva corvina, vitigno autoctono della Valpolicella.

Simbolo della riscoperta della viticoltura in collina, il reimpianto del vigneto La Grola, operato da Giovanni Allegrini, ha dato inizio ad una rivoluzione agronomica e viticola in Valpolicella e gettato le basi per l’ascesa e l’affermazione di questo territorio come zona produttrice di grandi vini rossi.

Frutto di una viticoltura naturale, il vigneto La Grola gode di un microclima eccezionale: l’influenza mitigatrice del vicino Lago di Garda e la costante ventilazione garantiscono la sanità delle uve permettendo scelte viticole e produttive eco-sostenibili.

Cinquanta Vinitaly insieme. Cavit, con altre 41 aziende, è infatti presente dal 1967 ad oggi in tutte le edizioni di questa manifestazione internazionale, riferimento imprescindibile del settore.In questa edizione 2016, Cavit presenta per il canale HO.RE.CA. il nuovo spumante metodo Charmat Müller Thurgau Cuvée Speciale Millesimato 2015 Dolomiti IGT, che oltre a sottolineare il rapporto con il territorio con la denominazione ‘Dolomiti’, si arricchisce di prestigio nella sua versione “millesimato”.

Un Vinitaly dalle premesse importanti, tanti gli incontri programmati e le novita’ in campo. il presidente Francesco Cavallo: “ci sono tutte le premesse per un 2016 record nelle vendite” – grande festa la sera dell’11 aprile dedicata ai fan di un’azienda leader del vino pugliese.

Nasce dalla collaborazione tra Civiltà del bere e IE.M. – International Exhibition Management-  Wine Export 2016, il primo “Libro bianco” a supporto dell’export del vino italiano. La pubblicazione, che sarà presentata a Vinitaly, fornisce informazioni, interpretazioni e indicazioni utili alle aziende italiane su oltre trenta mercati internazionali e si propone quale strumento rapido di consultazione e di conoscenza per agevolare le decisioni e le strategie di internazionalizzazione delle imprese vitivinicole italiane.

Simonds Farsons Cisk, primo produttore di birre lager e ale di Malta, parteciperà dal 10 al 13 aprile alla 50ª edizione di Vinitaly all’interno del padiglione Sol&Agrifood, presso lo stand B35.  Per molti aspetti, Farsons è stato il precursore del processo di industrializzazione di Malta, oltre ad aver introdotto sull’isola il concetto moderno di brand e consumer marketing.

Da 25 anni La Montina, azienda storica della Franciacorta, non manca al Vinitaly, uno degli appuntamenti più attesi dai wine lover e addetti al lavoro italiani e stranieri, e lo fa ovviamente sempre con qualche novità!

Dopo aver rilevato la gestione dell’azienda Marcato, il vignaiolo veronese lancia un nuovo brand per Soave e Colli Berici.  Il debutto a Vinitaly. Pad. 6 – Stand F3. Il mondo del vino si arricchisce di una nuova firma. È Gianni Tessari, per anni protagonista dell’enologia veneta con l’azienda di famiglia, che lancia un nuovo brand che porta il suo nome e cognome.

I CEO dei settori Retail e Consumer Goods sono ottimisti: il 45% ed il 40% rispettivamente si attendono ricavi in crescita per i prossimi 12 mesi. I fattori dirompenti per spesa e comportamento del cliente preoccupano oltre il 70% dei CEO. Più del 50% dei CEO sta cambiando la gestione del marchio per rispondere più efficacemente agli stakeholders. Per attrarre talenti, è cruciale la reputazione dell’impresa come datore di lavoro etico e socialmente responsabile.

Da pochi giorni la Distilleria Marzadro è proprietaria di Madonna delle Vittorie, fiore all’occhiello del territorio per la produzione di olio e vino, comprensiva di un agriturismo con camere e cucina. La Marzadro sta già lavorando a un piano di sviluppo per fare in modo che Madonna delle Vittorie possa trasformarsi in un punto di riferimento dell’intera regione, proprio come lo è la Distilleria di Nogaredo.