Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Ormai è chiaro, il panorama dell’hard seltzer è il nuovo territorio di lotta e conquista per i colossi della birra. Dopo Molson Coors, Corona, Ab InBev, Carlsberg, è la volta di Heineken, che lancia il prodotto low alcohol in due dei suoi mercati di maggior successo.

Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

Pure Piraña in Nuova Zelanda e soprattutto Messico, dove Heineken è storicamente uno dei brand più consumati, Canijilla sul mercato statunitense. Con questi due sottomarchi, il gigante olandese punta a testare i gusti degli acquirenti e iniziare a mostrare i muscoli in uno dei settori più dinamici ed effervescenti (è il caso di dirlo) del momento. Pure Piraña sarà disponibile in Messico ai gusti di pompelmo, pesca e frutti rossi, mentre in Nuova Zelanda sarà sperimentata ai gusti lime e lampone: arriverà sugli scaffali alla fine del mese.

La bevanda sarà proposta in lattine da 33cl, con 100 calorie per ciascuna e 5% di contenuto alcolico: solo aromi naturali e acqua carbonata. Heineken, nella figura del Direttore Commerciale Jan Derck van Karnebeek, ha sottolineato come “il lancio dimostra la volontà dell’azienda di esplorare nuovi scenari, per adattarsi alle preferenze dei consumatori. L’hard seltzer rappresenta una nuova generazione di consumo, per acquirenti che sono sempre più attenti alle proprie necessità e al proprio benessere. Pure Piraña una possibilità fruttata ma non dolce a chiunque voglia sperimentare una novità sana ma di gusto”. 

Nel frattempo, Heineken sta testando negli Stati Uniti Canijillabrand già lanciato in Messico nel 2019 ai gusti di limone e mango. Sono previsti tre mesi di prova in rivenditori statunitensi selezionati, per permettere all’azienda di verificare la risposta di un pubblico sempre piuttosto volubile e determinante come quello a stelle e strisce, prima di arrivare a coinvolgere l’intera nazione. La mossa di Heineken denota in ogni caso le enormi potenzialità del settore hard seltzer, da un paio d’anni nel mirino delle cosiddette Big Beer Firms dopo un’esistenza appannaggio dei piccoli marchi.

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

5 + due =