Tag

Gruppo Lunelli

Browsing

Tassoni è protagonista d’eccellenza del Made in Italy grazie al gusto della sua inconfondibile Cedrata e all’iconica bottiglia “a buccia d’agrume” che la contraddistingue. Nata a Salò, sulle sponde del Lago di Garda, nel 1793, Tassoni, negli anni ’50 lancia la ricetta originale della “Cedrata già pronta nella sua dose ideale”. Da allora diviene un vero e proprio simbolo e nel maggio 2021 entra a far parte del Gruppo Lunelli iniziando così una nuova era in cui si intrecciano esperienze imprenditoriali capaci di trasformare i prodotti del “bere bene” in simboli dello stile italiano.

Nella storia della spumantistica italiana Ferrari e Lunelli sono cognomi che hanno scritto pagine importante delle bollicine nostrane. Ecco perché il lancio del Ferrari Riserva Bruno Lunelli 2006 è un momento che segna un’ulteriore tappa importante in questo viaggio lungo oltre cento anni. Una dedica speciale quella di Ferrari Trento, il secondo attesissimo millesimo della Riserva che prende il nome del capostipite della famiglia Lunelli, una bottiglia da collezione che diventa anche il primo NFT di Ferrari, sintesi perfetta dei valori fondanti della casa. Annata speciale la 2006 che segna i cent’anni dalla nascita del visionario imprenditore per un’etichetta da collezione.

Ciò che hai ereditato dai padri, riconquistalo, se vuoi veramente possederlo”. Questa citazione di Wolfgang Goethe sintetizza al meglio lo spirito con cui la famiglia Lunelli insieme a tutto il team Ferrari ha festeggiato il traguardo dei 120 anni dell’azienda. Una grande festa andata in scena a Villa Margon per celebrare questo importante anniversario, a cui Poste Italiane ha dedicato un francobollo celebrativo.

Alla vigilia dei 120 anni di storia Ferrari Trento ha presentato il suo primo Report di Sostenibilità, assecondando la naturale vocazione alla sostenibilità, da sempre parte del DNA di Ferrari Trento, con un approccio rigoroso e sistematico, che permette di definire e misurare politiche e performance, sociali e ambientali. Sostenibilità intesa come rapporto stretto e indissolubile con il proprio territorio, grazie ai valori che sono alla base della visione imprenditoriale della famiglia Lunelli, condivisi con tutti i collaboratori, una crescita creando anche benessere, sicurezza e bellezza per chi vi lavora e per la comunità circostante, per un impegno sia coerente, chiaro e dimostrabile.

E mettiamoci anche il titolo di campioni del mondo delle bollicine in questo 2021 magico per i colori italiani. Il successo per gli spumanti nostrani arriva dal concorso più prestigioso del mondo, ovvero il The Champagne & Sparkling Wine World Championships 2021 (CSWWC), che in data odierna ha annunciato i suoi riconoscimenti. La cantina Ferrari ambasciatore del Trento Doc si aggiudica il titolo come miglior produttore di spumanti al mondo, ottenendo la bellezza di 12 medaglie d’oro, davanti alla Maison Louis Roederer, un premio rigorosamente in base al maggior numero di medaglie d’Oro. Un successo targato Italia anche a livello di nazioni, visto che il nostro paese svetta davanti alla Francia con 58 medaglie d’oro e 129 d’argento, mentre i nostri cugini d’oltralpe portano a casa 52 ori e 50 medaglie d’argento.

Le Cantine Ferrari sono state insignite del titolo di “Cantina dell’Anno” per il 2019 dalla Guida Vini del Gambero Rosso, da oltre trent’anni tra le più autorevoli voci del settore. Questo importante riconoscimento è il coronamento di un percorso che ha visto premiate con i Tre Bicchieri varie etichette della casa, fra cui per ben 22 volte il Giulio Ferrari Riserva del Fondatore. Lo scorso anno la casa trentina si è aggiudicata inoltre il premio speciale per La Vitivinicoltura Sostenibile. La premiazione ufficiale avverrà sabato 27 ottobre a Roma all’Auditorium del Massimo in occasione della presentazione della Guida dei Vini d’Italia 2019.

Un mosaico di millesimi. Ma anche un vino nudo, senza costruzioni e difese, ma solo con le cime del Trentino a fare da sfondo, che esprimono l’essenza vera dello Chardonnay di montagna. Una nuova perla, perché le bollicine in fondo non sono altro che delle perle incastonate nel vino. Queste alcune delle definizioni utilizzate da Matteo Lunelli, Presidente e AD di Cantine Ferrari, per descrivere Ferrari Perlé Zero, nel corso dell’anteprima alla Permanente di Milano.

Bollicine italiane sugli scudi al concorso internazionale The Champagne & Sparkling Wine World Championships. Su tutti svetta la Cantine Ferrari, che ha ottenuto il premio per il miglior Blanc de Blancs. Consacrato il Ferrari Brut tra i migliori al mondo, il Trentodoc nella versione magnum icona dell’azienda della famiglia Lunelli è stato premiato anche come miglior bollicina italiana, manifesto del connubio perfetto tra territorio trentino e uve Chardonnay.

La video-intervista al dott. Marcello Lunelli, vice presidente di Ferrari F.lli Lunelli SpA, illustra brevemente l’importanza della misura dei parametri dell’uva in ricezione e l’importanza di dotarsi di strumentazione affidabile. Ferrari F.lli Lunelli, cliente storico Maselli ancor prima degli anni ‘70, non ha certo bisogno di presentazione, sia per la sua lunga storia che per il prodotto noto in tutto il mondo – bollicine metodo classico Trentodoc.

Nel mondo del vino italiano il cognome Lunelli fa rima con Ferrari. Da alcuni anni di fianco alle bollicine del Trento Doc si sono aggiunti anche altre tipologie di prodotto e anche l’acqua, per completare la tavola del beverage. Insieme ad Alessandro Lunelli a Vinitaly 2016 andiamo alla scoperta delle Tenute Lunelli in Tosacana e in Umbria e dell’acqua Surgivia, un alleato del vino a pasto.

Da sempre bollicine italiane per eccellenza, Ferrari è stato scelto dal Padiglione Italia quale brindisi dei momenti ufficiali della rappresentanza del nostro Paese a Expo Milano 2015. I capi di stato e le personalità in visita saranno accolti a Palazzo Italia da un calice di Trentodoc, portando così avanti la tradizione che vede Ferrari rappresentare il “Brindisi degli Italiani” e suggellare i più importanti momenti istituzionali, dello sport e dello spettacolo del nostro Paese.