Tag

Metodo classico

Browsing

Nella storia della spumantistica italiana Ferrari e Lunelli sono cognomi che hanno scritto pagine importante delle bollicine nostrane. Ecco perché il lancio del Ferrari Riserva Bruno Lunelli 2006 è un momento che segna un’ulteriore tappa importante in questo viaggio lungo oltre cento anni. Una dedica speciale quella di Ferrari Trento, il secondo attesissimo millesimo della Riserva che prende il nome del capostipite della famiglia Lunelli, una bottiglia da collezione che diventa anche il primo NFT di Ferrari, sintesi perfetta dei valori fondanti della casa. Annata speciale la 2006 che segna i cent’anni dalla nascita del visionario imprenditore per un’etichetta da collezione.

Dopo il successo della prima edizione, la manifestazione “Oltrepò Terra di Pinot” passa sotto l’egida del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese. Una scelta giusta e necessaria per Francesca Seralvo, terza generazione di Tenuta Mazzolino: “L’evento è nato dopo che per anni noi produttori ci siamo incontrati per confrontarci con l’obiettivo di migliorare. Abbiamo sentito la necessità di “presentarci” tutti insieme. Oggi siamo felici di essere stati affiancati da un ente in grado di promuovere a 360° il territorio come il Consorzio Tutela Vini Oltrepò, con cui lavorare in sinergia per diventare un punto di riferimento a livello nazionale e internazionale.”

L’Alta Langa oggi è una terra molto più selvaggia rispetto alla Langa classica, ma le attenzioni da parte dei grandi produttori e imprenditori delle zone limitrofe, stanno crescendo ogni giorno di più. Nuovi vigneti e nuovi protagonisti, come nel caso di Matteo Fenoglio, classe ‘86, originario di queste colline come tutta la sua famiglia. Ci troviamo a Serravalle Langhe, una zona a 750 mt di altitudine dove boschi, noccioleti, grandi distese di prati sono sempre stati la normalità. Lui su queste terre è nato ed è cresciuto, lo definisce come un luogo selvaggio, quasi dimenticato, ma sul quale ha sempre creduto.

Il 1979 è un millesimo speciale. Chi scrive ha visto la luce in quell’annata, la stessa da cui parte l’avventura straordinaria di D’Araprì. L’unico vero esempio di metodo champenoise o metodo classico made in Puglia, ovvero la tecnica della rifermentazione in bottiglia. Sempre fedele alla sua filosofia originaria, nata più dalla necessità che nel tempo è diventata virtù. “Quando abbiamo iniziato nel 1979 non sapevamo ancora le vere differenze tra le tipologie di produzione…

E’ scattata la mania delle bollicine. Vini spumanti da bere tutto l’anno, ma è l’estate il periodo ideale per degustare un bel metodo classico italiano. Lunedì 4 giugno siamo stati alla quinta edizione della Sparkling Classic Summer, organizzata da Ais Milano nell’elegante cornice del The Westin Palace Milano. Tante le eccellenze in sala, una bella selezione di produttori di Metodo Classico provenienti da tutta la penisola.

In lontananza il mare, e la sua brezza a cullare dolcemente i vigneti e la terra con amore … lo stesso amore di una famiglia per il territorio e per il vino, la passione e la cura in ogni singolo dettaglio, è da questo connubio inscindibile che nasce lo Spumante Marramiero Brut.