Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Si parla di bollicine al Vinitaly con Cantina Puiatti, riflettori accesi sulla Ribolla Giallama non solo per l’azienda di riferimento per la spumantizzazione in Friuli. “Siamo stati i primi a fare metodo classico in Friuli, questo fa parte della nostra storia e della volontà che da sempre Cantina Puiatti ha avuto, l’uomo che ha portato in Friuli lo Chardonnay è Vittorio Puiatti e che a cavallo tra gli anni ’70 e ’80 ha portato il metodo classico in Friuli”- ha spiegato Andrea Lonardi, enologo e Chief Operations Officier del Gruppo Angelini Wine & Estates. Una Ribolla che è un po’ lo Chenin Blanc italiano, a Vinitaly per Cantina Puiatti focus anche su altre due etichette di bollicine, un Blanc de Blancs 100% Chardonnay e un Rosé e Noirs, 100% Pinot Nero.

INFO www.puiatti.com

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)


Rubrica Interviste video Vinitaly 2022

Torna sulle tavole Coralba, l’acqua di S. Damiano Macra dal design nuovo e dalla grande personalità

Scrivi un commento

17 − 12 =