Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

È una delle denominazioni più scoppiettanti l’Etna, la conferma dell’interesse di un pubblico di operatori e di appassionati c’è stata anche al Vinitaly. Quando siamo passati dallo stand di Palmento Costanzo abbiamo incontrato Valeria Agosta che ci ha raccontato l’interpretazione della viticoltura sul versante nord. Una zona in ascesa dove il vino e suddiviso tra le contrade, per Palmento quella di riferimento e Santo Spirito da cui prende il nome uno dei vini più importanti, Nerello mascalese in purezza, nel catalogo di Sagna con il resto della gamma dei vini siciliani dopo la partnership lanciata a inizio anno.

INFO www.palmentocostanzo.com; www.sagna.it

© Riproduzione riservata

Scheda e news:
Sagna SpA

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)


Rubrica Interviste video Vinitaly 2022

Aperitivo No. 3 London Dry Gin - Food is the Key - importato e distribuito da Pallini

Scrivi un commento

5 × quattro =