Tag

P.E. Labellers

Browsing

Con oltre 74.000 visitatori, IPACK-IMA è la fiera specializzata nel processing e packaging alimentare e non, l’evento internazionale di riferimento per gli operatori del mercato e un punto di incontro privilegiato per i buyer del settore. Svoltasi dal 3 al 6 maggio 2022 a Fiera Milano, ha attirato migliaia di interessati da ogni parte del mondo e riscosso un incredibile successo. Beverfood.com ha intervistato alcune tra le più importanti aziende di packaging, imballaggi e macchinari per l’etichettatura e il confezionamento: Acmi S.p.A., Antares Vision S.p.A., Arol S.P.A., Eredi Caimi s.r.l., Goglio S.p.A., IMA Coffee S.P.A., P.E. Labellers S.p.A, Sidel e OCME – Robopac.

A settembre voliamo nell’accogliente e affascinante Monaco di Baviera, dove la modernità convive e si armonizza con la storia e la tradizione. Dall’11 al 15 infatti al centro fieristico della città si svolgerà uno degli eventi più importanti dell’anno: Drinktec 2017, la piattaforma di livello internazionale che propone le ultime novità nel settore delle bevande e degli alimenti liquidi.

Quali sono i finanziamenti attualmente disponibili per facilitare gli investimenti in tecnologie? La legge di stabilità 2017 (legge 232/2016) ha previsto alcune agevolazioni per favorire lo sviluppo dell’industria 4.0. In particolare, per stimolare l’acquisto di beni strumentali nuovi è stato introdotto l’iper ammortamento al 250% per gli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione. Si tratta di una nuova agevolazione legata ai beni che “favoriscono i processi di trasformazione tecnologica e/o digitale in chiave Industria 4.0”.

La famiglia Ponti coltiva da cinque generazioni la cultura del gusto e ciò avviene grazie alla rigorosa selezione delle materie prime ed al rispetto della tradizione, dal 1867. L’impresa italiana è un leader riconosciuto a livello internazionale nella produzione di aceti, sottaceti e sottoli, condimenti e sughi pronti che conquistano le tavole di tutto il mondo.

P.E. LABELLERS prenderà parte alla 2° edizione di Beer Attraction 2016, la rassegna internazionale organizzata da Rimini Fiera, in collaborazione con Unionbirrai e patrocinata da Italgrob, dedicata alle specialità birrarie, birre artigianali, tecnologie, attrezzature e materie prime che si svolgerà dal 20 al 23 febbraio 2016 nel quartiere fieristico riminese.

Quest’anno P.E. LABELLERS parteciperà per la prima volta in assoluto alla fiera ANUGA FOOD TEC 2015 che si terrà a Colonia dal 24 al 27 Marzo. Il settore alimentare è uno dei tre mercati più importanti per P.E. LABELLERS, fornito sia con piccole etichettatrici per l’industria conserviera di alta qualità, sia con etichettatrici ad alta velocità per le multinazionali nell’olio e nel latte.

L’edizione del Brau Beviale 2014 vedrà P.E. LABELLERS per la prima volta partecipante con uno stand proprio, in comune con MBF, partner per le soluzioni di Imbottigliamento. Nel padiglione 7, stand 738/837, in uno stand a isola, sarà proposta una linea di imbottigliamento virtuale, composta dal monoblocco sciacquatura-riempimento-tappatura, di MBF, e dall’etichettatrice (reale) di P.E. LABELLERS.

Ultima nata del gruppo P.E. LABELLERS, la sede Algerina P.E. MAGHREB, inizialmente costituita per soddisfare le esigenze esclusive del mercato locale Maghrebino, viste le potenzialità del mercato, estende i propri orizzonti puntando sull’intero continente Africano.

Il 2014 è un anno importante per P.E. Labellers: nel mese di aprile ha infatti compiuto 40 anni di attività. L’azienda mantovana, specializzata nelle produzione…

Un concentrato di tecnologia italiana per la prima soluzione di labelling termoretraibile di lattine in banda stagnata. Saranno infatti etichette e macchine etichettatrici italiane ad accompagnare il latte di Friesland Campina sulle tavole di tutto il mondo. E’ questo il contenuto dell’accordo siglato tra Irplast, azienda italiana specializzata nella realizzazione di etichette e nastri adesivi, P.E. LABELLERS, impresa italiana leader mondiale nei processi di etichettatura (e partner storico di Irplast) e Friesland Campina, la multinazionale olandese del settore lattiero-caseario, per la realizzazione e l’applicazione nel 2014 di oltre 300 milioni di etichette in polipropilene senza supporto siliconato, destinate alla personalizzazione delle lattine di latte in polvere che la multi company esporta in tutto il mondo. Il progetto nasce dalla ricerca da parte di F.C. di partner affidabili e specializzati nel settore del labelling, in grado di trovare una soluzione definitiva alla scarsa tenuta delle etichette tradizionali in carta sulle lattine in banda stagnata, spesso sottoposte a condizioni logistiche “estreme”, tra sbalzi termici e stoccaggio prolungato in container non climatizzati.

L’essenza della cultura e della storia della tradizione italiana, un’azienda pluricentenaria che fa riconoscere i propri prodotti per la loro originalità ed il loro gusto: il gruppo Farchioni è uno dei più importanti clienti di P.E. LABELLERS in Italia. Dal 2006, Farchioni ha acquistato ben cinque etichettatrici rotative che etichettano la gamma completa dei propri prodotti oleari (origine del marchio Farchioni) e dei loro prodotti vinicoli, noti sul mercato con il marchio Terre de la Custodia, lanciato nel 2007 per la vendita di vini prodotti dalle proprie uve (circa 120 ettari di vigneti di proprietà), tra cui troviamo il Rosso di Montefalco, Sagrantino e varie IGT umbre.