Pinterest LinkedIn

Quasi 1.000 candidati da tutto il mondo. Quattordici finalisti. Un solo vincitore, Ruben Sudmeier. È lui il miglior bartender della terza edizione di The Vero Bartender Global 2022, la competizione internazionale promossa da Amaro Montenegro, che si è chiusa ieri a Bologna tra le prestigiose sale di Palazzo Re Enzo. Con il suo cocktail Wanderer, lo spagnolo ha avuto la meglio sugli altri 13 finalisti provenienti da Albania, Australia, Austria, Canada, Germania, Grecia, Italia, Olanda, Serbia, Corea del Sud, Svezia, Svizzera e Regno Unito, aggiudicandosi come premio un viaggio a New York in occasione di Bar Convent Brooklyn 2023. Proprio il viaggio è stato il tema al centro della gara di quest’anno, con i bartender chiamati a creare uno sharing cocktail a base Amaro Montenegro.

I concorrenti dei The Vero Bartender Global 2022
I concorrenti dei The Vero Bartender Global 2022

“Dopo cinque edizioni, The Vero Bartender sta raccogliendo sempre più consensi da parte dei bartender di tutto il mondo, con adesioni che aumentano di anno in anno”, ha dichiarato Marco Ferrari, CEO di Gruppo Montenegro. “Cavalcando una tendenza partita dagli Stati Uniti, la categoria degli amari sta diventando sempre più centrale nella miscelazione. E in questo contesto Amaro Montenegro, grazie alla sua grande versatilità, è senza dubbio tra i più apprezzati. Un successo esponenziale a cui guardiamo con sempre maggiore attenzione”. 

l'esultanza di Ruben Sudmeier - vincitore di The Vero Bartender Global 2022
l’esultanza di Ruben Sudmeier – vincitore di The Vero Bartender Global 2022

Molto creative le nuove proposte arrivate dalla terza edizione di The Vero Bartender. Vere e proprie drink experience che vedono Amaro Montenegro sempre più protagonista del bere miscelato, con un approccio innovativo e creativo. Nuove ricette che si aggiungono a twist on classic come Monte Sour (variante originale ed inconfondibile del sour dove le delicate note dolci e amare di Amaro Montenegro portano il cocktail ad un risultato unico), Monte Tonic (con acqua tonica, appunto), Montenegroni (originalissimo twist di uno dei classici della tradizione italiana, in cui al bitter si sostituisce la delicatezza erbacea di Amaro Montenegro per crearne una versione più armonica e complessa) e soprattutto Monte Mule (ideale per il momento aperitivo, delicatamente agrumato grazie alle note amaricanti dell’arancia unite all’aroma pungente dello zenzero).

Ruben Sudmeier durante la finale di The Vero Bartender Global 2022
Ruben Sudmeier durante la finale di The Vero Bartender Global 2022

A valutare le performance dei 14 bartender finalisti una giuria internazionale, composta da alcuni tra i massimi esponenti del settore: Alice Lascelles (spirit expert del Financial Times); Giulia Cuccurullo (head bartender dell’Artesian Bar di Londra); Marcus Fredriksson (vincitore di The Vero Bartender Global 2019) e Matteo Bonoli (master herbalist Amaro Montenegro).

La Giuria di The Vero Bartender Global 2022
La Giuria di The Vero Bartender Global 2022

Chiusa ieri con successo l’edizione 2022, prosegue intanto il Residency Program di The Vero Bartender, programma di alta formazione ideato per promuovere i valori della convivialità e della condivisione tra i bartender finalisti. Una 5 giorni che prevede attività formative, culturali e ludiche – come masterclass, challenge e bar tour – sullo sfondo della suggestiva città di Bologna, trasformata per l’occasione nella capitale mondiale del bartending.

 

Il vincitore di The Vero Bartender Global 2022

Ruben Sudmeier - vincitore di The Vero Bartender Global 2022 con Amaro Montenegro
Ruben Sudmeier – vincitore di The Vero Bartender Global 2022

Il ventitreenne Ruben Sudmeier, nato ad Amsterdam, ricopre il ruolo di head bartender al Café Niebla Bar di Salamanca dal 2021. La ricetta del suo cocktail Wanderer è: Amaro Montenegro (4 cl), Black Bush in fat washing di pistacchio (3 cl), Aceto en Rama Ximenez Spinola (0,5 cl) e Tintura di Premio 1 dash.

Per maggiori informazioni: www.theverobartender.it/

Scheda e news:
Montenegro Srl

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo No. 3 London Dry Gin - Food is the Key - importato e distribuito da Pallini

Scrivi un commento

tre × 2 =