0
Archivi

Febbraio 2016

Browsing

Una nuova attestazione di merito per la bottiglia Lauretana da 33 cl destinata alla ristorazione Precious è l’ultima nata in casa Lauretana, testimonianza e conferma del trend di crescita e dell’impegno produttivo dell’Azienda. La 33 centilitri in vetro a perdere è ancora firmata Pininfarina: un piccolo gioiello di design, destinato ai più esclusivi trade di ristorazione internazionale.

Negli ultimi anni l’attenzione della popolazione e della comunità scientifica si è focalizzata in modo particolare sull’alimentazione considerata oggi uno degli elementi base per il benessere psicofisico della persona. Seguire una corretta alimentazione, combinando gli alimenti in modo giusto ed equilibrato è utile anche per prevenire diverse malattie.

Si rinnova anche quest’anno l’impegno di Affordable Art Fair nel sostenere e promuovere i giovani artisti emergenti: 5 Young Talents e 9 Young Galleries, saranno ospitati nella sezione Young della fiera d’arte contemporanea accessibile, in programma a Milano dal 17 al 20 marzo 2016. Gli Young Talents sono stati selezionati attraverso il concorso YOUNG TALENTS supported by Warsteiner, che ha registrato oltre 600 candidature.

Anche Noberasco ha scelto l’innovativa soluzione Magnoni per trasportare ad alta velocità e smistare scatole, buste e fardelli. Il nuovo sistema di smistamento Roller-Top a sfere di Magnoni, completo di trasportatori a tappeto veloci, rappresenta la soluzione ideale per chi ha necessità di trasportare ad alta velocità e smistare scatole, buste o fardelli.

Natfood, per la prima volta presente nel cinema italiano con il marchio Gin-co, firma il Product Placement nella nuova commedia scritta e diretta da Fabio De Luigi “Tiramisù”, prodotta da Medusa Film, realizzata da Colorado Film in collaborazione con Mediaset Premium e distribuito da Medusa Film nelle sale dal 25 febbraio 2016.

Spumador Spa, azienda tra i maggiori produttori di bevande analcoliche in Italia, con prodotti tra cui acque minerali, bevande gassate, succhi bevande a base frutta, tè, bevande sportive e isotoniche, amplia ora il portafoglio di acque minerali occupandosi della promozione delle vendite di Acqua Fiuggi per il canale GDO e canale HORECA.

Dopo tanti annunci ufficiosi arriva finalmente la conferma ufficiale della multinazionale americana. Howard Schultz (cfr foto a lato), presidente di Starbucks, che proprio su ispirazione dei bar di Milano fondò ca. 20 anni fa la catena di coffee shop oggi leader nel mondo, ha annunciato che la prima caffetteria targata Starbucks sorgerà proprio a Milano all’inizio del 2017, forse addirittura entro la fine di quest’anno.

Oltre 100 chef dall’Italia e dal mondo, sul palco di IDENTITA’ GOLOSE ancora una volta protagonisti per la dodicesima edizione del congresso internazionale di cucina e pasticceria più importante d’Italia. Tanta internazionalità, basta citare Matthew Kenney, fondatore della più importante scuola di cucina vegana crudista al mondo e Margarita Forés migliore chef donna per gli Asia’s 50 Best Restaurant, e anche tanta Italia con i campioni nazionali, per fare qualche nome Massimiliano Alajmo, Massimo Bottura, Moreno Cedroni, Enrico Crippa e Niko Romito.

Prendi 85 cantine, tra le migliori in Italia, immagina una degustazione all’interno degli spazi di un ateneo milanese, l’Università IULM. La formula del successo della degustazione milanese dei Tre Bicchieri del Gambero Rosso è stata anche questo, fondere il sapere e la relazione all’interno del mondo del vino. Blend riuscito, con un via vai di persone che sabato 27 febbraio, dalle 18 alle 22.00, hanno preso d’assalto i banchi di degustazione.

Un anno da record per Bofrost Italia S.p.A. L’azienda di San Vito al Tagliamento (PN), la più importante realtà italiana della vendita diretta di alimenti surgelati e gelati, chiude a febbraio il bilancio 2015/16 a quota 231,6 milioni di euro, +6,6% rispetto all’esercizio precedente (pari a oltre 14,1 milioni di euro di crescita). Un trend positivo che continua il nono anno consecutivo: dal 2006/07 a oggi il fatturato dell’azienda è cresciuto del 47,1%.

Latte e latticini non dovrebbero mancare nell’alimentazione durante l’infanzia e l’adolescenza. Il loro consumo regolare, secondo questo studio, si associa infatti a una riduzione di sovrappeso e obesità fino al 38%. Questi risultati emergono dalla metanalisi di 10 studi osservazionali, condotti in tutto il mondo, che hanno riguardato un totale di 46.011 bambini e adolescenti di età compresa tra i 2 e i 15 anni, seguiti in media per tre anni.

Chiusi i lavori della Tavola Rotonda su “Mercato interno del vino: quali le prospettive del 2016?” organizzata presso Poderi dal Nespoli (Nespoli, FC) da Unione Italiana Vini, in collaborazione con Foragri, con l’obiettivo di fornire una panoramica complessiva sullo status e sulle prospettive del comparto vitivinicolo per il 2016, dialogando con le Istituzioni e con i più autorevoli esponenti del mondo vitivinicolo nazionale, i rappresentanti della GDO, della ristorazione, delle enoteche, con il supporto dei dati forniti dall’Osservatorio del Vino.

Il Gruppo dolciario piemontese andrà a definire entro l’anno la nuova organizzazione societaria con quattro Srl partecipate al 100% da Ferrero Spa, a cui faranno capo quattro settori di attività: attività industriali e stabilimenti, attività commerciali, di marketing e logistica, cui saranno affiancate due società di servizi, una per i servizi tecnici e una per i servizi gestionali, Saranno circa 5.400 gli addetti interessati, senza ricadute occupazionali.

Il bilancio della multinazionale svizzera, il più grande gruppo alimentare del mondo, ha chiuso il 2015 con vendite complessive per CHF 88,8 miliardi, con una crescita organica (cioè al netto di acquisizioni, dismissioni e cambi valuta) del 4,2% , ma con un impatto negativo dei tassi di cambio del -7,4%. Il margine operativo corrente si è attestato al 15,1% dei ricavi con un miglioramento di 10 punti base a valuta costante. Proposto dividendo di CHF 2.25 per azione.

Le linee-guida nutrizionali raccomandano di assumere, ogni giorno, 2,0-2,5 litri di liquidi; quota da aumentare di 250 ml per ogni 15 minuti di esercizio fisico lieve-moderato. Un apporto inadeguato può indurre disidratazione, che riduce il volume totale del sangue (ipovolemia), innescando risposte ormonali compensatorie (sistema renina-angiotensina- aldosterone) che possono danneggiare cuore e vasi e, a cascata, anche la funzionalità renale.

2015, economia ancora in stallo, consumi alimentari fermi, difficoltà per molti beni non indispensabili, eppure dai consumi nazionali di bollicine nel 2015 arrivano segnali positivi, di fiducia, di speranza, se il vino è ancora il prodotto più social, superiore alla cucina. Nel 2015 sono aumentati i siti, i blog dedicati al “vino”, meglio ancora agli spumanti (+6%). Dopo il dato positivo delle feste, la Gdo (rappresenta il 69% delle vendite fra tutti i canali) indica una crescita in volumi (+0,8%) e valori(+1,2%). Valore medio della bottiglia di spumanti in GDA è pari a € 4,30.  

Esposta, in anteprima per il mercato cinese, l’innovativa  soluzione impiantistica per la produzione di chiusure in plastica, composta da una macchina a compresisone CCM 48 SC direttamente collegata alla macchina di taglio con un sistema di fasatura. Accanto, un’offerta tecnologica a 360° sempre più apprezzata nel Paese, dalle etichettatrici prodotte in loco (serie ARENA RF) alle riempitrici, fino agli ultimi sviluppi della gamma PVS per il controllo qualità delle preforme sia in linea sia in laboratorio.

L’11ma edizione della kermesse “Vini nel mondo”, attesissima da wine lover e gourmant dal 2 al 5 giugno a Spoleto, sarà un’occasione unica di incontro, tra il pubblico e il mondo del vino, per scoprire le migliori espressioni vitivinicole italiane prodotte da piccole e grandi cantine. Nelle strade e nelle piazze della splendida cornice di Spoleto, il gusto del bello si abbinerà al gusto del buon vivere.

La divisione PORZIONATO di Gruppo Gimoka, il quale è frutto della fusione del 1° Novembre 2015 tra Espresso Italia srl e Gimoka srl, sta vivendo un momento effervescente di sviluppo sotto varie prospettive: investimenti in impianti, potenziamento dell’organico, sviluppo e lancio di nuovi progetti e prodotti. Dichiara Massimo Faravelli, CEO di Gruppo Gimoka: “L’evoluzione di questa area di business ha comportato nuovi investimenti produttivi e logistici; grazie ai riscontri di mercato abbiamo avuto anche un sensibile aumento di organico (+ 40 % nel corso del 2015) con innesco di maestranze e nuove professionalità per l’azienda, provenienti tutte da realtà primarie in campo alimentare. L’arrivo del dott Mandelli (cfr foto a fianco) si inscrive nel percorso di crescita della divisione Porzionato”

E’ quanto rilevato da un’analisi dell’Istituto per l’ambiente di Monaco. Il test ha coinvolto numerose marche di birra fra le più note in Germania. I livelli registrati oscillano fra 0,46 e 29,74 microgrammi per litro, nei casi più estremi quasi 300 volte superiori a 0,1 microgrammi, che è il limite consentito dalla legge per l’acqua potabile. Non esiste un limite per la birra.

Il Vinitaly di Verona sarà il palcoscenico internazionale scelto, come avviene ormai da molti anni, dalla Cantina Sociale di Vinchio e Vaglio Serra, per presentare le sue ormai celebri produzioni enologiche all’indomani di un’annata particolarmente favorevole sotto il profilo viticolo e che sta confermando proprio in questi mesi la sua eccezionalità anche per quello enologico.

La Linea Senza Lattosio Nonno Nanni è stata eletta Prodotto dell’Anno 2016, il più importante premio all’Innovazione basato esclusivamente sul voto dei consumatori, nella categoria Prodotti senza Lattosio.  Dopo l’importante riconoscimento del 2015 andato a Il Fresco Spalmabile nella categoria “latticini”, quest’anno Nonno Nanni conquista il prestigioso premio non solo su un unico prodotto, ma sull’intera linea dei formaggi freschi senza lattosio, formata da ben quattro referenze: Robiola, Caprino, Il Fresco Spalmabile e Mascarpone.

Refresco Gerber NV, il principale imbottigliatore europeo di bevande analcoliche e succhi di frutta per i rivenditori e proprietari di un marchio, annuncia oggi di aver stipulato un accordo per l’acquisizione della struttura di imbottigliamento PepsiCo ad Amburgo, in Germania. PepsiCo è una delle principali aziende alimentari e delle bevande in Europa, che offre molti marchi leader del mercato, tra cui nomi noti internazionali come Pepsi, Punica e Lipton.

Apri la tua birreria italiana. Questo lo slogan con cui la Pazzeria, storica birreria milanese, ha deciso di presentarsi ufficialmente per lanciare il locale concept che risponde in maniera completa ad una chiara richiesta del mercato. Presentazione ufficiale martedi 23 febbraio a Milano, dove insieme a Maurizio Maestrelli, una delle firme più autorevoli di settore in Italia, è stata percorsa brevemente la storia della birra artigianale negli ultimi vent’anni.

L’azienda di San Giorgio (MN) opera con successo da più di 50 anni nel settore degli snack salati. E’ presente su tutti i canali di vendita: distribuzione moderna, dettaglio tradizionale e Horeca, ma anche sul moderno canale del vending, con una gamma prodotti esclusiva per soddisfare le esigenze dei consumatori che in modo crescente si riforniscono dai distributori automatici.

L’assemblea straordinaria dei soci di Due Palme, ha approvato l’acquisizione per incorporazione della cantina cooperativa di Arnesano-Monteroni. Lo ha annunciato in una comunicazione l’azienda brindisina leader nella produzione vinicola. La cantina acquisita porta in dote tra l’altro la Dop Copertino, che va ad ampliare ulteriormente il palmares delle denominazioni della Cantine Due Palme  di Cellino san Marco.

Il 2015, stando alle anticipazioni dell’OIV (Organisation internationale de la vigne et du vin), dovrebbe segnare il ritorno dell’Italia vitivinicola nella prima posizione di produttore mondiale davanti alla Francia. Secondo l’Ufficio Studi di MEDIOBANCA, nell’ultimo decennio (2005- ottobre 2015), le esportazioni di vino italiano sono cresciute in quantità (+23%), ma soprattutto in valore, incrementato dell’84,3%. Nel medesimo periodo, il valore delle esportazioni nette della manifattura italiana è cresciuto del 67%. Ciò significa che le esportazioni di vino italiano hanno superato quelle manifatturiere di oltre 17 punti. In questo scenario l’ultima ricerca del Censis evidenzia una grande propensione degli italiani a investire nell’industria vinicola di qualità.

Il Comune di Conegliano (TV), guidato dal sindaco Floriano Zambon (a sinistra nella foto), è il primo in Italia a firmare il protocollo d’intesa con Confida (Associazione Nazionale che riunisce le imprese che operano nella Distribuzione Automatica), rappresentata dal delegato territoriale del Veneto, Roberto Sala (a destra nella foto), e Adiconsum Veneto, nella persona del responsabile Valter Rigobon ( al centro nella foto), per contribuire alla realizzazione di progetti in tema di sostenibilità.

La passione di Carlsberg per il grande calcio è da sempre una delle sue più note caratteristiche. Protagonista a livello internazionale come sponsor della Barclays Premier League inglese e degli Europei di calcio, ora scende in campo anche in Italia diventando Official Beer di Juventus, la società calcistica più titolata del Paese, nonché una delle più vittoriose e importanti al mondo, con oltre 250 milioni di fan.

Dopo 2 anni di forte crescita a 2 cifre, nel 2015 il mercato delle Patatine rallenta, effetto dovuto principalmente al rimbalzo sulla forte positività del 2014 che è stato caratterizzato da un’estate molto dinamica per le tante attività e campagne legate ai Mondiali di Calcio, nonché dall’ingresso di un nuovo e importante player. Le vendite nell’ultimo anno raggiungono un fatturato di 289 milioni e volumi pari a 42 mila tonnellate. In entrambi casi il trend risulta pressoché stabile rispetto allo scorso anno (+0,8% valore, +0,4% volume).

Per la campagna 2015/2016 il Consiglio Oleico Internazionale (Coi) stima una produzione di 2.988.5 milioni di tonnellate ed un consumo a 2.989 milioni di tonnellate. Dal report economico di settore, emerge inoltre che nella campagna 2014/2015 la produzione si è attestata su 2.444 milioni di tonnellate.  Il vertice Coi ha messo in evidenza anche che tra ottobre 2014 e settembre 2015 le vendite di olio di oliva (voce doganale 15.09) hanno mostrato un aumento per il Giappone (+10%), livelli costanti negli Stati Uniti e Cina, una diminuzione in Russia (-33 %), Australia (-21 %), Brasile (-8 %) e anche in Canada (- 7 %).

La tazzina di espresso è per molti una fedele compagnia di tutti i giorni: per celebrarla Essse Caffè apre le porte della sua torrefazione e vi invita a scoprire il mondo del caffè. Domenica 28 febbraio la torrefazione di Anzola dell’Emilia accoglierà tutti gli amanti del caffè per fare scoprire, tra gli aromi dei chicchi tostati, come nasce, come si lavora e come si assaggia la calda bevanda portabandiera del made in Italy nel mondo.

Aumenta la produzione della Bresaola della Valtellina.
Lo ha reso noto Il Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina ufficializzando i dati di produzione del 2015. La produzione di Bresaola della Valtellina IGP riferita alle 15 aziende consorziate nell’anno 2015, ammonta a oltre 12.272 tonnellate di prodotto certificato per un valore alla produzione di 215 milioni di Euro. Rispetto al 2014 la produzione registra una lieve aumento, 1,2% e rappresenta ben il 70% dell’intera produzione di bresaola.

Il Franciacorta ha realizzato una performance positiva vendendo 16,5 milioni di bottiglie di cui oltre 1,5 all’estero, con un prezzo medio di vendita in leggera crescita (€ 19 iva inclusa), nonostante un contesto economico generale estremamente complesso. Il principale mercato si conferma il Giappone che rappresenta il 22% dell’export, a seguire Svizzera e Stati Uniti che incidono quasi il 14% sul totale. Interessanti le performance di crescita: il Giappone registra + 19% rispetto al 2014 e gli Stati Uniti + 16%, risultati incoraggianti grazie al lavoro svolto ed agli importanti investimenti in comunicazione.

Nasce Mito, il marchio lanciato dal Consorzio del parmigiano-reggiano per allargare la gamma di prodotti a disposizione dei propri caseifici e dei consumatori. Con questo brand potranno essere venduti formaggi, ricotte, burro ed altri prodotti lattiero caseari realizzati con lo stesso latte del parmigiano reggiano. Questo significa che per realizzare le specialità Mito non potranno essere utilizzati additivi e conservanti e sarà necessario nutrire le mucche solamente con alimenti naturali.

L’extra vergine ritorna protagonista di Olio Capitale, la più importante fiera italiana dell’olio di qualità, in programma dal 5 al 8 marzo 2016 a Trieste, nella magnifica location della Stazione Marittima. Nell’anno in cui la produzione olivicola segna un’importante ripresa il salone italiano degli oli extravergini tipici e di qualità, organizzato da Aries, l’Azienda speciale della Camera di Commercio di Trieste, promuove con la sua decima edizione le eccellenze olearie europee.

In dieci anni l’export di birra italiana è triplicato e il 2015 ha registrato un ulteriore incremento: l’obiettivo è ora quello di conquistare i mercati asiatici. Secondo Assobirra, la birra italiana venduta all’estero si attesterà intorno ai 210 milioni di litri, contro i 191 milioni del 2014. Gli ultimi dati disponibili rivelano che 1,67 milioni di ettolitri sono andati in Europa (pari al 76,2% del totale esportato, ossia 8 punti percentuali in più rispetto al 2013).

I dipendenti pubblici di Amburgo per bere un caffè dovranno consumarlo al bar, farselo con la moka o con il bollitore, ma sicuramente non potranno usare le capsule. La città tedesca lo scorso mese ha infatti introdotto il divieto di acquisto di “certi prodotti inquinanti o componenti di prodotti” con i soldi del Consiglio comunale. Tra questi prodotti vengono esplicitamente incluse le capsule del caffè, perché contengono alluminio e sono difficili da riciclare.

Si avvicina l’appuntamento con la sesta edizione della Settimana della Birra Artigianale, l’evento nato per promuovere la birra di qualità su tutto il territorio nazionale. La manifestazione si terrà da lunedì 7 a domenica 13 marzo e coinvolgerà centinaia di soggetti che daranno vita a belle iniziative dedicate alla birra artigianale: degustazioni, promozioni, cene con abbinamenti, visite a birrifici, presentazioni di nuove birre, mini festival e molto altro ancora.

Sinonimo di qualità e competenza nella produzione di caffè, Nespresso ha deciso di collaborare con due piccole comunità di coltivatori che hanno grande esperienza e una forte motivazione nella coltivazione del caffè. Una utilizza tecniche post-raccolta moderne, l’altra impiega metodi tradizionali tramandati di generazione in generazione. Nespresso si è affiancato alle comunità, con la sua consolidata esperienza nelle tecniche di tostatura e macinatura, per creare due nuovi eccezionali caffè in edizione limitata:  “UMUTIMA wa Lake Kivu” e “TANIM de Chiapas”: nomi che significano “cuore” nelle due rispettive lingue.

Tra le fiere del settore alimentare Golositalia è forse l’ultima arrivata, ma sebbene quella del 2016 sia solo la 5^ edizione, è già diventata un punto di riferimento importante per tutte quelle aziende che esprimono il meglio dei loro territori d’appartenenza e vogliono far conoscere le eccellenze che ne derivano. Non solo quindi aziende di rilevanza nazionale ma anche piccoli gioielli frutto dell’imprenditoria italiana. Lo dimostra la crescita costante del numero degli espositori arrivati a 600 e quella dei visitatori che quest’anno sfiorerà le 100.000 presenze.

Acqua Minerale San Benedetto anche quest’anno disseterà gli atleti della Treviso Marathon 1.3, la gara podistica veneta che si terrà il prossimo 6 marzo.L’Azienda di Scorzè consolida la partnership con la Treviso Marathon e parteciperà all’evento con l’acqua minerale nel formato da mezzo litro della linea “progetto ecogreen”, l’innovativa generazione di bottiglie dedicata a chi ama la natura e studiata per contribuire a preservare le risorse del nostro pianeta.

Anche quest’anno torna l’appuntamento con gli OpenWine di Partesa, il network distributivo specializzato nei servizi di vendita, distribuzione, consulenza e formazione per il canale Ho.Re.Ca.. Prima tappa, lunedì 29 febbraio, dalle 11:00 alle 22:00, nella splendida cornice di Villa Des Vergers a San Lorenzo in Correggiano – Rimini (RN).

La Fratelli Rinaldi Importatori di Bologna distribuisce il Blended Scotch Whisky “King of Scots”, della Douglas Laing & Co.
Creato per la prima volta nel 1886, “King of Scots” reca nel nome e in etichetta il ricordo dell’antica Corona di Scozia, indipendente per secoli prima di passare sotto il dominio del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord. Simbolo tradizionale dei reali scozzesi era il leone rosso rampante, che oggi campeggia nell’abbigliaggio di “King of Scots”.

L’edizione di BEERATTRACTION conclusasi oggi nel quartiere espositivo riminese si afferma nella sua capacità di rappresentazione dell’intera filiera e mostra già aperture internazionali per i numeri e la qualità registrati e per il deciso apprezzamento del mercato verso l’unico appuntamento italiano dedicato agli operatori professionali – importatori, distributori e grossisti, titolari di birrifici e mastri birrai, ristoratori, gestori di pub, bar e pizzerie – sostanziato anche attraverso eventi di alta formazione imprenditoriale.

C’è il contributo forte e determinato di Collesi dietro una fase estremamente importante per il settore brassicolo italiano. In questi giorni è stata approvata alla Camera dei Deputati la proposta che introduce la definizione di ‘birra artigianale’ e la relativa regolamentazione all’interno del DDL C. 3119 (già approvato al Senato, ed ora pronto a ritornarci per l’ok definitivo nei prossimi giorni). Nuova vittoria, quindi, di Giuseppe Collesi (cfr foto a lato), presidente della Fabbrica della Birra Tenute Collesi, che ha guidato come capofila e portavoce di altre aziende marchigiane, insieme al Comune di Apecchio e all’Associazione Nazionale Città della Birra,una proposta presentata alla Camera dei Deputati lo scorso 13 gennaio durante una audizione davanti alla Commissione Agricoltura.

“Il mercato del latte è in piena défaillance. Perché non ce la fa ad assorbire l’eccesso di produzione del 5%, determinato dalla fine delle quote latte, e perché contemporaneamente ha subito gli shock dell’embargo russo, la diminuzione dell’export verso la Cina e la caduta dei consumi nazionali che a gennaio ha fatto registrare un -10%. Per questo a fine mese la cooperazione italiana – che rappresenta il 70% della materia prima nazionale – aprirà un confronto per reagire al cedimento del settore”.

Il 15° Trofeo Consorzio Vini di Romagna – Master del Sangiovese 2016, andato in scena il 21 febbraio nella prestigiosa sede del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza nell’ambito dei due giorni di “Vini ad Arte”, ha visto trionfare il lucchese Simone Vergamini. Il sommelier toscano si è imposto nel corso di un’esuberante prova finale precedendo la parmense Maura Gigatti e il livornese Massimo Tortora.

“Il 2015 si prospetta un anno da record per l’export del vino italiano che, da gennaio a novembre, vale 4,9 miliardi di euro, il 5% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Se tale risultato verrà confermato dai dati di dicembre, chiuderemo l’anno con 5,4 miliardi di euro, confermando di fatto le previsioni dell’Osservatorio del Vino dei mesi scorsi. A trainare sono ancora i vini spumanti per un valore di 874 milioni di euro (+15%) e circa 2,5 milioni di ettolitri (+13%). Il Prosecco guida questa domanda con un incremento del 28% a volume e del 29% a valore. Sempre più, quindi, la qualità italiana riesce conquistare i mercati stranieri, proponendo prodotti unici ormai riconosciuti come insostituibili ambasciatori del miglior made in Italy”.

Con un balzo record del 6% sono stati gli acquisti di birra a far registrare il maggiore incremento nella spesa degli italiani in bevande alcoliche nel 2015, anche per effetto della nuova offerta di birre artigianali Made in Italy che stano rivoluzionando il mercato. E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti sulla base dei dati Ismea divulgato in occasione di “Beer Attraction”, l’appuntamento dedicato a specialità birrarie, birre artigianali, tecnologie, attrezzature e materie prime aperto alla Fiera di Rimini.

Le iniziative di sensibilizzazione, formazione ed educazione rappresentano per Dalla Corte un importante momento di confronto, di crescita comune e di dialogo con le diverse figure del settore del caffè, in tutto il mondo. Il prossimo 2 marzo sarà vicina agli operatori di domani in occasione delle finali del primo Concorso di Caffetteria riservato alle classi II organizzato dall’I.P.S.E.O.A. Carlo Porta di Milano in collaborazione con Umami Area.

«Sono stato accusato addirittura di eccessiva trasparenza: l’ho detto fin dal primo incontro in Unindustria, il 26 novembre scorso, e lo ripeto ora, dopo 72 giorni di presidi ininterrotti che hanno paralizzato la fabbrica con danni economici ingenti e nottate di trattative a Roma con istituzioni e sindacati: la fabbrica Saeco di Gaggio Montano resta aperta e resta il centro di eccellenza mondiale delle macchine automatiche da caffè espresso del gruppo Philips tanto da investirci altri 23 milioni di euro. Ma deve essere competitiva e ciò impone misure drastiche, perché i volumi prodotti sono crollati del 60% in sei anni ma gli addetti sono rimasti gli stessi». E’ quanto ha dichiarato a Il Sole 24 OPre Nicholas Lee, l’ad di Saeco International dopo la ratifica finale dell’accordo per la mobilità incentivata sottoscritto dal 95,4% dei lavoratori.

TradeLab ha lanciato sul mercato Away From Home lo strumento AFH BUSINESS DISCOVERY, un tool operativo interrogabile via PC, tablet e smartphone che consente ai manager delle imprese di produzione e di distribuzione di prendere decisioni operative sulla base di un ampio set di informazioni sulle principali componenti della filiera: la domanda, i consumi, l’intermediazione (Grossisti, Cash&Carry, GDO) e i punti di consumo.

È stata presentata a BEER ATTRACTION stamattina la “Guida all’Export per la birra italiana”, strumento lanciato da AssoBirra pensato per i produttori di birra che intendono allargare il proprio mercato all’estero. Il convegno, organizzato da “Il Mondo della Birra”, in collaborazione con Rimini Fiera, ha costituito un’importante occasione di confronto tra le principali associazioni del settore, da Assobirra ad Unionbirrai, fino a Italgrob.

Il distillato guatemalteco rimane uno dei migliori rum del mondo riconfermando la sua leadership anche nella categoria dei distillati scuri di lusso e per celebrare le sue performance positive nascono così nuovi packaging ispirati alle origini guatemalteche del marchio ma rivisitati in chiave sofisticata ed elegante. Pur rimanendo coerenti e fedeli agli elementi iconografici che rendono Zacapa immediatamente riconoscibile, le nuove bottiglie segnano una svolta senza precedenti nel restyling dell’immagine del marchio.

La birra? Contiene molti nutrienti e se presa in piccole dosi può essere un vero toccasana. Quello che ha svelato oggi il Dott. Luca Gatteschi (nella foto accanto), giudice nel concorso Birra dell´Anno nonché consigliere di SINSEB (Società Italiana Nutrizione Sport e Benessere) e medico della Nazionale Italiana di Calcio, sfata luoghi comuni e spiega gli importanti effetti della bevanda sulla salute di uomini e donne.

Nel quarto trimestre 2015 i volumi di vendita dei beni di largo consumo (Fast Moving Consumer Goods, FMCG) su scala europea sono aumentati dello 0,8% anno su anno, mentre i prezzi sono cresciuti solo dell’1,3%, il dato più basso registrato a partire dal terzo trimestre 2010 (+1,1%). Di conseguenza i distributori hanno assistito a un incremento degli incassi pari al 2,1% (incremento dei volumi + incremento dei prezzi). In Italia la crescita nominale registrata nel quarto trimestre 2015 è stata dell’1,4% rispetto allo stesso trimestre del 2014 (crescita dei volumi pari all’1,1% + crescita dei prezzi pari allo 0,3%).

Obiettivo raggiunto: il Gruppo Norda della famiglia Pessina si era ripromesso nel 2015 di superare l’ambizioso e significativo traguardo del miliardo di litri d’acqua venduti ed ha colto il risultato, anzi è andato oltre: 1miliardo e 150 milioni per la precisione, con uno sviluppo del +16%. In termini di fatturato questo ha portato il Gruppo a 131 milioni di euro, con una crescita del +9% rispetto al 2014. (nella foto accanto Carlo Pessina, AD del Gruppo Norda).

Il settore della birra artigianale in Italia, da qualche anno, è in continua espansione e offre numerose occasioni di confronto con culture diverse che, notoriamente, hanno tradizioni brassicole antiche e rinomate. Tra queste l’Inghilterra è una tra le nazioni capofila, con le sue birre uniche e conosciute in tutto il mondo. Lo stile inglese, infatti, è alla base di molte culture birrarie, persino di quella americana, benché oggi molto distante dai tradizionali prodotti anglosassoni.

Un tema interessante quello proposto per l’edizione 2016 di RistorExpo, il salone dedicato ai professionisti della ristorazione promosso da Confcommercio Como e Lecco in programma a Lariofiere dal 21 al 24 febbraio 2016. Una manifestazione giunta alla diciannovesima edizione che negli anni ha saputo guadagnare un posto privilegiato fra gli eventi di settore, contando su un pubblico specializzato di oltre 20.000 operatori. Format azzeccato grazie alla capacità di rinnovarsi ed anticipare le tendenze del mercato, senza trascurare mai la qualità e la ricerca del valore aggiunto per tutti gli operatori della filiera.

Coca-Cola Life è la nuova nata nella famiglia Coca-Cola, la quinta della serie dopo Coca-Cola Classic, Coca-Cola Decaffeinata, Coca-Cola Light e Coca-Cola Zero.“Con lei abbiamo catturato la dolcezza di origine naturale che si trova nella foglia di stevia e nello zucchero – dichiara l’azienda – e l’abbiamo unita ad altri ingredienti, tra cui gli aromi naturali, per creare una nuova bevanda rinfrescante a ridotto contenuto calorico.

Sono 101 le etichette dell’edizione n. 5 di “OperaWine”, la degustazione dei migliori vini d’Italia firmata “Wine Spectator”, che il 9 aprile aprirà simbolicamente il Vinitaly n. 50.  La linea scelta è quella di affiancare aziende stranote a  realtà meno conosciute che raccontino frammenti di territorio. Il totale fa 101 aziende, da tutte le regioni. Ad OperaWine si incontrano produttori, esperti e importatori: il vino italiano si mette in vetrina, pensando alle vendite oltre i confini, che nel 2015 hanno fatto incassare al settore 5,5miliardi di euro.

Sting sale sul podio. Non con una canzone ma con una bottiglia. Che contiene il suo vino rosso toscano, il «Sister moon», dal titolo di una sua canzone. Il produttore di vino Sting è uno dei 101 scelti dalla redazione di Wine Spectator per OperaWine, l’evento che aprirà la cinquantesima edizione di Vinitaly, il prossimo 9 aprile. Il meglio dell’Italia secondo i critici americani.

Una delle specialità più apprezzate tra quelle prodotte nella storica Wellpark Brewery di Glasgow è Tennent’s Stout, birra scura dall’aroma torrefatto, che si è fatta apprezzare tanto in patria quanto all’estero. Italia compresa, dove in poco più di un anno è diventata must tra gli amanti delle birre scure… e non solo.

“Un birrificio moderno dal cuore antico”. E’ la Fabbrica della Birra Perugia, uno dei produttori con più storia in Italia, ad aggiudicarsi il titolo di BIRRIFICIO DELL’ANNO 2016, riconoscimento ottenuto dalla sommatoria di punteggi nell’ambito dell’undicesima edizione di BIRRA DELL’ANNO che si è conclusa nel tardo pomeriggio di ieri a Beer Attraction, negli spazi di Rimini Fiera.

Va al Rubesco Riserva ‘Vigna Monticchio 2010’ dell’azienda umbra Lungarotti la medaglia d’argento dei vini rossi italiani, secondo solo al pugliese Primitivo di Manduria ‘Es’ di Gianfranco Fino, e seguito dal Sassicaia 2012 di San Guido (Toscana). A rilevarlo, l’annuale ‘classifica delle classifiche’ pubblicata oggi dal periodico Gentleman (Milano Finanza), che ha incrociato i giudizi delle sette guide enologiche più autorevoli del Paese (Gambero Rosso, Bibenda, L’Espresso, Veronelli, Daniele Cernilli, Luca Maroni e Vitae) e stilato la nuova Top 100 del 2016.

Da sabato 12 a lunedì 14 marzo 2016, Pitti Immagine presenta l’undicesima edizione di PITTI TASTE, il salone dedicato alle eccellenze del gusto, dell’Italian lifestyle e del design della tavola. Forte dell’esperienza e dei successi raccolti durante i suoi primi 10 anni, a questa nuova edizione Pitti Taste celebra e consolida il percorso che lo ha portato a diventare il salotto italiano del mangiare e del bere di qualità: il luogo dove si danno appuntamento i migliori operatori internazionali dell’alta gastronomia, e l’evento di riferimento per il sempre più vasto e appassionato pubblico dei cultori del food.

Cresce ancora l’export, che per l’esercizio 2015 si attesta al 70% della produzione totale (l’anno scorso era stato del 67,5%).  A trainare il mercato estero sono gli USA, con oltre il 30%, seguiti da Europa (con UK ancora in crescita, Germania e Svizzera in testa) al 20%, i mercati asiatici (Cina, Giappone, Hong Kong ecc.) che realizzano il 15%, il Canada (12%) e il centro e sud America (8%). Il restante 15% è occupato dagli altri mercati.

Lavazza sarà il caffè ufficiale del forum internazionale “4Years From Now” (4YFN, www.4yfn.com, 22-25 febbraio 2016, Barcellona), organizzato da Mobile World Capital Barcelona (MWCB), e porterà il sapore dell’autentico caffè italiano al principale evento internazionale sull’imprenditoria digitale.

La Cantina Belisario rinnova il packaging di uno dei suoi vini più storici, il Verdicchio di Matelica D.O.C. “Vigneti del Cerro”.

Con oltre 30 vendemmie alle spalle, “Vigneti del Cerro” è considerato da Roberto Potentini, direttore ed enologo della Belisario, una sorta di archetipo del Verdicchio di Matelica: il vero Verdicchio, cioè, come è sempre stato prodotto e apprezzato nell’Alta Valle Esina.

I Giovedì di Gusto sono incontri dedicati a tutti coloro che, attenti a ciò che mangiano e consapevoli di quanto l’alimentazione “sana” contribuisca alla salute, desiderano capire come nasce ogni prodotto Borgoluce. Ogni serata il produttore sarà affiancato da un esperto che, di volta in volta, a seconda del tema affrontato, guiderà i partecipanti nella degustazione – assaggio.

Anche in Italia le donne stanno diventando sempre più protagoniste di un universo tradizionalmente maschile come quello della birra e si stanno conquistando il rispetto dei colleghi uomini a suon di creatività e di prestigiosi riconoscimenti. Ne sa qualcosa Luana Meola di Birra Perugia, tra le ‘birraie’ più premiate, non solo in Italia ma anche all’estero, che, solo nel 2015 si è aggiudicata la Medaglia d’oro a Birra dell’Anno nella categoria delle APA con la Calibro7 e la Medaglia d’argento all’European Beer Star nella categoria delle golden ale- summer ale con la Golden Ale. Luana proverà a bissare il successo a Birra dell’Anno 2016, il concorso che si tiene a Rimini Fiera e che vedrà la premiazione nel corso di BEERATTRACTION sabato 20 febbraio.

È stato inaugurato all’interno dell’Ipermercato Panorama di Lunghezza (Roma) il primo “Bio Shop” Pam Panorama, un negozio esclusivamente dedicato ai prodotti Bio e naturali. Ne dà notizia il Gruppo PAM nel sottolineare che il corner rappresenta il primo progetto di “shop in the shop” – circa 100 mq – presidiato da personale specializzato, al cui interno si possono trovare circa 1.400 referenze per gli amanti del mondo bio e salutistico.

Il campionato di calcio di Serie A è tornato ad essere, nell’opinione di molti, il più bello del mondo. Merito della grande bagarre al vertice tra Juventus, Napoli, Fiorentina, Roma, Milan e Inter, che sta infiammando gli appassionati italiani. Benediktiner Weissbier scende in campo proprio a fianco dei nerazzurri, per un finale di stagione… a tutta birra!

Il 2015 si è concluso in maniera estremamente positiva per i vini italiani che, secondo i dati rilasciati oggi dall’Italian Wine & Food Institute, hanno mantenuto e rafforzato la propria posizione di leadership sul mercato statunitense. Lucio Caputo, presidente dell’Istituto, che da decenni monitora il mercato americano, nel rendere noti i dati, ha sottolineato come, nel 2015, le esportazioni italiane verso gli USA abbiano superato i 2,5 milioni di ettolitri per un miliardo e trecentomila dollari con un incremento del 4,2% in quantità ed una diminuzione del 2,2% in valore, dovuta essenzialmente al variato rapporto di cambio.

In Italia sono arrivati e vanno per la maggiore. Sono i ristoranti o i locali a tema: che sia una steakhouse o un’osteria, un vegan o un fusion, è questo che cerca il “nuovo” cliente gourmet che non va al ristorante per mangiare ma per fare un’esperienza gastronomica totale che comprende oltre al cibo anche il servizio, l’ambiente, le luci, la tavola e l’arredo.

Oltre un migliaio di birre pervenute, sessanta giudici da tutto il mondo, un anfitrione d’eccezione, KUASKA, e tanti percorsi di degustazione per esercitare il palato e conoscere più da vicino questo intenso e anticonvenzionale vocabolario di sapori che è la birra artigianale. L’undicesima edizione di BIRRA DELL’ANNO (18-20 Febbraio, Rimini Fiera), il concorso che premia la migliore birra artigianale italiana, si ricorderà come quella in cui UNIONBIRRAI, oltre ai premi, ha portato in scena gli effetti del progressivo radicamento della cultura birraria sul territorio nazionale.

Il Gruppo Sant’Anna Fonti di Vinadio partecipa al GulFood 2016 di Dubai, dal 21 al 25 febbraio, con l’intero portafoglio prodotti: l’acqua minerale leader nazionale con il brand Sant’Anna nei vari formati; l’innovativa Sant’Anna Bio Bottle, la prima bottiglia al mondo per il mass market prodotta con un biopolimero di origine vegetale comportabile; i prodotti più recenti della gamma di the freddo SanThé Sant’Anna e di nettari di frutta SanFruit Sant’Anna.

Sfiziosi cubetti di Gran Biraghi da gustare in ogni occasione e facilissimi da richiudere nella nuova confezione salva freschezza. I Biraghini Gran Biraghi, 100% latte italiano, tutti naturali, senza conservanti e stagionati per almeno 12 mesi, sono leader di mercato nella loro categoria. L’azienda da gennaio è anche tornata in Tv con la campagna multisoggetto per i Biraghini per presentare il pratico utilizzo e la facile conservazione del prodotto come sottolinea il claim “Biraghini: lo spicchio comodo”.

Il 2016 è denso di novità e appuntamenti per il Consorzio di Tutela del Lugana DOC, immancabile nei più importanti eventi internazionali, ma senza dimenticare il proprio territorio di origine. E proprio il Garda sarà teatro della prima delle sorprese che il Consorzio ha in serbo per le migliaia di appassionati: un’inedita collaborazione con Chiaretto e Bardolino che si presenteranno al pubblico insieme domenica 6 e lunedì 7 marzo 2016 all’Anteprima di Lazise.

Passeggiare sulle colline dell’Alta Marca alla scoperta di piccoli borghi, antiche pievi, vecchi castelli, oppure immergersi nei verdi vigneti che decorano i pendii della DOCG Conegliano-Valdobbiadene alla ricerca delle cantine. E’ questa la promessa della Primavera del Prosecco Superiore 2016: l’evento enoturistico più conosciuto del Veneto che, grazie alla sinergia tra strutture ricettive, ristoratori, associazioni, stakeholder del territorio offre un’esperienza unica. Per chi ama l’enoturismo e il contatto con la natura, la Primavera del Prosecco ti porta a scoprire un territorio reso celebre dallo spumante più bevuto al mondo: il Prosecco Superiore Conegliano-Valdobbiadene DOCG.

Cambiereste la vostra automobile con una macchina professionale per caffè? Chi lo ha fatto non solo non si è pentito, ma ha trovato in quella scelta la ragione per intraprendere una nuova vita ed oggi si divide felicemente tra il suo locale di Dublino e sempre più frequenti viaggi in ogni parte del mondo, dove viene chiamato per dimostrare come ottenere sempre il miglior risultato in tazza in termini di qualità e sfruttare al massimo le potenzialità della tecnologia presente nelle più innovative attrezzature per espresso e cappuccino.

L’innovativo Thè San Benedetto si aggiudica il premio organizzato da Food Editore nella categoria bevande.
Il Thè Verde San Benedetto con Aloe Vera continua a mietere successi. Alla leadership incontrastata di categoria, con una quota a volume del 55,8%* (+7,9% rispetto al 2014), si affianca oggi il prestigioso riconoscimento “Premiato PRODOTTO FOOD 2016” conquistato nella categoria bevande.

BEER ATTRACTION rappresenta un polo d’attrazione INTERNAZIONALE. In esposizione 347 aziende, tra dirette e rappresentate, di cui il 35% provenienti da oltre 20 paesi. Tra i più rappresentati: Regno Unito, Germania, Belgio e Stati Uniti ma anche Austria, Canada, Repubblica Ceca, Danimarca, Spagna, Francia, Ungheria, Irlanda, Malta, Olanda, Norvegia, Polonia, Svezia.

Nel 2013 il fondo 21 Investimenti, guidato da Alessandro Benetton, ha rilevato la maggioranza di Farnese Vini, la casa vitivinicola con sede a Chieti fondata nel 1994 da Valentino Sciotti, Filippo Baccalero e Camillo De Iulis, con la volontà di valorizzare il patrimonio del Sud. Nelle strategie future del Gruppo Farnese, il Sud Italia rivestirà un ruolo sempre più importante perché in grado di dare vini con un eccellente rapporto qualità-prezzo.

Da domenica 14 febbraio Lindt torna in Tv sulle principali emittenti italiane, tra cui i canali Rai e Mediaset, con il nuovo spot dedicato a Excellence, il capolavoro fondente realizzato con passione e maestria dai Maîtres Chocolatiers Lindt. La pianificazione prevede una campagna monoformato da 15 secondi che vede, affiancata alla presenza tabellare, anche iniziative speciali e il presidio dei maggiori eventi a palinsesto.

Diventà realtà il sogno di chi la birra ama farsela ‘in casa’. Domenica 21 febbraio a BEER ATTRACTION, la miglior birra ‘home made’ sarà premiata con un vero e proprio impianto per la produzione, di grande valore, messo in palio dall’azienda piemontese Simatec, già presentato e ‘testato’ nel corso della scorsa edizione della manifestazione. Il primo ‘Home Brewing Contest’, organizzato da Rimini Fiera, in collaborazione con Unionbirrai e, appunto con Simatec come partner tecnico, si terrà alle ore 16,30 presso l’Area Beer Arena del Padiglione C7 del quartiere fieristico.

Anche quest’anno Fonte Plose rinnova la propria presenza a Taste, il salone dedicato alle eccellenze del gusto organizzato da ormai undici anni da Pitti Immagine, nato da un’idea del Gastronauta Davide Paolini. Nei tre giorni di salone l’affascinante location della Stazione Leopolda di Firenze si trasforma in un percorso enogastronomico di altissimo livello, accogliendo migliaia di appassionati di cucina, gourmet e professionisti del settore.

La Beverfood.com Edizioni presenta la nuova Guidaonline Birrifici Artiginali edizione 2016 con diversi servizi sul settore e le schede delle unità produttive artigianali italiane. La nuova Guidaonline è disponibile per il download gratuito sul portale beverfood.com e consente a tutti gli utenti interessati di poter navigare velocemente tra i vari microbirrifici e approfondire immediatamente tutti i dettagli, linkando sui siti dei produttori, riportati in corrispondenza di ogni marca e ogni azienda.

HEINEKEN Italia ?ha ottenuto la Certificazione Top Employers Italia 2016 perché ha dimostrato il proprio impegno nel campo delle Risorse Umane e specificatamente nella crescita e sviluppo delle proprie persone.La ricerca annuale condotta da Top Employers Institute certifica le migliori aziende al mondo in ambito HR: quelle che offrono eccellenti condizioni di lavoro, formano e sviluppano i talenti a ogni livello aziendale e si sforzano costantemente di migliorare e ottimizzare le loro Best Practice nel campo delle Risorse Umane.

Secondo le stime di Unionbirrai (l’associazione dei produttori di birre artigianali) è triplicato – rispetto al 2012-  il consumo di birra artigianale in Italia, toccando ora il +3% del totale di birra a volume consumato nella penisola. A misurare la febbre di birra artigianale in Italia c’è un solo e rinomato termometro, BIRRA DELL’ANNO. Nel 2016 si sono intaccate le 1146 unità di prodotti pervenuti al concorso vetrina più importante d’Italia, un salto di 316 birre in più rispetto al 2015 (+38%), di circa 600 in due anni (+81,9%).

In linea con la ripresa generale del mercato italiano l’azienda conferma il suo trend positivo sia per il brand DimmidiSì, sia per il settore delle private label.
La Linea Verdemantiene, infatti, la sua posizione ai vertici del settore di IV gamma e dei piatti pronti freschi e continua a crescere: il Gruppo prevede di chiudere il 2015 con un fatturato che per la prima volta supera i 200 milioni di euro.

Il pm di Milano ha chiesto una condanna ad un anno e sei mesi per Bernardo Caprotti (cfr foto in occhiello), patron di Esselunga, accusato di essere stato il «finanziatore» di una «campagna diffamatoria» contro la concorrente Coop Lombardia. E la stessa richiesta di condanna è stata formulata, anche per il direttore di Libero Maurizio Belpietro e per il giornalista Gianluigi Nuzzi, anche loro coinvolti in un’inchiesta con al centro l’acquisizione di un cd-rom contenente telefonate illecitamente registrate sulla linea del direttore della Coop di Vigevano (Pavia).

Il gruppo distributivo Crai chiude un 2015 con un aumento di fatturato: a due cifre: +13%, rispetto allo scorso anno, superando la soglia dei 5,5 miliardi di euro. Merito anche della considerevole crescita del numero di associati, che hanno portato nella compagine 243 nuovi punti vendita alimentari e 107 negozi del comparto Drug. Il risultato 2015 è ancora più eclatante se si pensa che anche l’anno prima il gruppo era cresciuto di un + 24%.

Impiantinox Easybrau espone al Beer Attraction Pad.A7, stand n.041 e propone nuove soluzioni per velocizzare, aumentare la produttività e facilitare il lavoro dei mastri birrai: sala cottura completamente automatica a 4 tini, 10 hl di capacità, per la produzione di birra artigianale a 17° plato.

Continua il restyling dei vini trentini Concilio, affidato all’agenzia milanese RBA Design. È ora la volta di due autentici classici della storica cantina di Volano:

§  Il Mori Vecio Riserva, vale a dire il tradizionale taglio bordolese della Concilio, ottenuto dalle uve dei vigneti collocati a sud della città di Trento e affinato per oltre un anno in legni francesi. Il cambiamento è radicale: nuova bottiglia, nuova etichetta (nella grafica e nelle dimensioni), nuova distribuzione degli spazi visivi. Come trait d’union con il passato restano il logotipo delle origini e – naturalmente – l’immutata, altissima qualità del vino.

Nel 2015  il fatturato consolidato del gruppo Illy è cresciuto di oltre 50 milioni, intorno a 480 milioni. «E quest’anno – annuncia Riccardo Illy (cfr foto apertura), presidente della holding di famiglia – dovremmo superare di slancio la boa dei 500 milioni». La crescita ha coinvolto tutte le aree di business, ciascuna con almeno il +10%.

IRI, azienda specializzata nella gestione dei Big Data a livello globale, lancia anche in Europa una soluzione per la generazione di analisi avanzate che prevede l’utilizzo di dati provenienti da fonti diverse, disponibili in un’unica piattaforma dedicata agli operatori della distribuzione. IRI Holistic Retail Solution (IRI HRS) si basa su tecnologia IRI Liquid Data e consente di aggregare ed armonizzare miliardi di dati in pochi secondi.

Dal 21 al 25 febbraio Levico Acque sarà presente a Gulfood, al Dubai World Trade Center, una delle più importanti  vetrine del settore alimentare. In sinergia con Organik Food Trading, partner per gli Emirati Arabi, Levico avrà l’occasione di mostrare l’intera gamma delle sue eccellenza, dall’acqua alle nuovissime Bibibio, ad una platea internazionale di buyer e operatori del settore della distribuzione.

I quattro mercati principali dell’Asia, quelli di Cina, Giappone, Hong Kong e Corea del Sud, hanno chiuso il 2015 in forte crescita sul fronte delle importazioni enoiche, sia in termini di volumi che di valori, registrando massimi storici da entrambi i punti di vista. Come raccontano gli ultimi dati dell’Oemv – Observatorio Español del Mercado del Vino (www.oemv.es), la Cina ha così superato per la prima volta il Giappone anche in termini di valori, grazie ad una crescita del 37,3%, e del 44,7% in volumi, mentre il Giappone, tra i Paesi asiatici, è quello che registra la crescita minore, il +4%.

Fratelli Carli, la storica azienda olearia di Imperia, nel ponente ligure, che dal 1911 produce e distribuisce per corrispondenza i propri prodotti in Italia e in diversi paesi nel mondo, presenta ai propri clienti l’ultimo arrivato tra gli oli di oliva, che va ad aggiungersi alla vasta gamma già presente sul mercato: l’Olio Extra Vergine di Oliva BIO, di origine europea certificata.

​La spesa delle famiglie italiane in alimenti e bevande inverte la rotta e torna ad aumentare dopo sette anni di riduzione consecutiva anche se con un incremento pari ad appena lo 0,4%. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti in occasione della divulgazione dei dati Istat sulla base delle rilevazioni Ismea Nielsen relative ai primi undici mesi del 2015.

NXP – gruppo leader mondiale nella progettazione e produzione di semiconduttori quotato alla borsa di New York) – e Guala Closures Group –leader al mondo nelle chiusure di sicurezza per vino e spirtis – hanno avviato una collaborazione per lo sviluppo di una nuova generazione di chiusure per l’industria del vino e degli alcolici. Tali chiusure di sicurezza intelligenti integreranno la tecnologia NFC (Near Field Communication) e saranno dotate di sistemi tamper evident (anti manomissione), anticontraffazione e di monitoraggio.

NESQUIK è il marchio che identifica IL CACAO SOLUBILE e che, da oltre 40 anni, è protagonista delle colazioni degli Italiani trasformando il latte in una esperienza nutriente e di gusto. Dal lancio di NESQUIK il contesto culturale è cambiato: prima i genitori erano i “guardiani” dei loro figli e le loro uniche fonti di informazione; adesso genitori e figli sono sempre più amici e arrivano a fare scelte condivise; i bambini inoltre hanno accesso a diverse forme di informazione e sono sempre più digitalizzati e autonomi. Ma una cosa non è cambiata: la potenza dell’immaginazione dei bambini, il loro spirito positivo e la loro naturale capacità di immaginare come trasformare e migliorare il mondo intorno a loro. NESQUIK vuole diventare un alleato di genitori e figli nel nutrire e ispirare la capacità di immaginare e di trasformare la realtà di ogni giorno con creatività, entusiasmo e fantasia.

Non più solo una tazzina di caffè. Quello che era la commodity per eccellenza, un rito da espletare ogni mattina (o più volte al giorno) al bar senza troppi retro pensieri, si sta trasformando in un attrattore di una clientela più raffinata e informata, che ama coniugare il caffè con proposte food originali e occasioni di convivialità. È una nicchia in forte crescita in tutto il mondo, lanciata alla ricerca del monorigine più nuovo dietro cui si cela la storia più affascinante o la creatività del barista champion più ambito.

Whims è un “capriccio” diventato la grande scommessa di tre siciliani nell’estate del 2014. Alessandro, Salvo e Alessandro. Tre ragazzi intraprendenti, così diversi ma uniti dalla stessa passione per la propria terra, la Sicilia, dove la Whims nasce, portandone in tutto il mondo il suo sapore.Whims è una giovane azienda nata a Capo d’Orlando, ridente cittadina della Sicilia nord occidentale, memore di una lunga tradizione nella produzione agrumicola.

Il sapore unico della tradizionale birra inglese spillata direttamente dalla botte: è quello che birrifici storici come Theakston sono in grado di farci assaporare con le proprie “Real Ale”. Un progetto che porta un pezzo di cultura brassicola britannica direttamente al banco dei migliori locali italiani.

All via la presentazione delle nuove annate del Chianti Classico ai massimi esperti del settore, un’occasione unica per conoscere a fondo la denominazione, le sue etichette e le ultime novità da uno dei territori vinicoli più importanti del mondo.

Tutto questo è Chianti Classico Collection, uno dei principali appuntamenti dell’agenda vitivinicola internazionale, in programma il 15 e 16 febbraio sempre nel suggestivo scenario della Stazione Leopolda di Firenze, ormai consueta location della manifestazione.

Teo Musso con le sue bibite ha saputo affinare e rendere attuali i gusti “di una volta” talvolta interpretandoli, come nel caso della Cola, con una chiave di lettura del tutto innovativa. Ma è con Mela Zen che ha inizio un cammino di sperimentazione pura. Si tratta infatti di una serie prodotta in piccola scala con il chiaro intento di entrare in contatto con chi la beve per creare assieme un gusto nuovo.

Si svolgerà nel cuore di Milano durante il pomeriggio del 16 febbraio la tappa milanese del calendario di eventi, ospiti dello spazio eventi in via Ugo Foscolo di Fresco&Cimmino. Dopo la prima tappa a Parigi che ha inaugurato la nona edizione di LSDM – Le Strade della Mozzarella- continua il programma di appuntamenti dedicato al mondo della bufala ed ai grandi prodotti del Made in Italy. Al centro dell’attenzione la Pizza Napoletana, la Pasta di Gragnano, i grandi pomodori campani, l’olio extravergine ed ovviamente la mozzarella d’eccellenza.

Anche quest’anno la CIME CAREDDU Srl sarà presente in veste di espositore alla 2° edizione di Beer Attraction 2016, dedicata alle birre artigianali, tecnologie, attrezzature e materie prime che si svolgerà dal 20 al 23 febbraio 2016 nel quartiere fieristico di Rimini. La CIME CAREDDU Srl da 30 anni è sinonimo di qualità e affidabilità nel settore dell’imbottigliamento.

Anche quest’anno CDR parteciperà a Beer Attraction l’appuntamento internazionale dedicato alle specialità birraie, alle tecnologie, alle attrezzature che si terrà a Rimini dal 20 al 23 febbraio. CDR sarà a Beer Attraction con Sacco S.r.l, fornitrice di soluzioni innovative dedicate al controllo di qualità e che, da quest’anno, distribuisce in esclusivo CDR BeerLab in Italia, secondo un accordo che rafforza una partnership decennale.

La manifestazione mostra nel 2016 una caratura internazionale. A Rimini Fiera dal 20 al 23 febbraio l’intera filiera delle tecnologie di processo, imbottigliamento e confezionamento per il settore beverage. Tra i settori in maggior crescita dell’edizione 2016 di BEER ATTRACTION spicca il TECH, con impianti e materie prime, che svilupperà un proprio percorso trasversale all’interno dei padiglioni e sarà fortemente sviluppato con la presenza di aziende leader nella produzione di tecnologie processing, filling, packaging e fine linea.

Per la festa degli innamorati (del caffè), una collezione esclusiva per riscaldare le colazioni o la pausa caffè con tutto l’aroma delle migliori miscele. La collezione comprende la lattina in edizione limitata e pack speciali con moka e tazzine per rendere magico il momento del caffè, non solo il 14 febbraio! Tutti disponibili sull’ecommerce di Caffè Vergnano:http://bit.ly/CSSanValentino

Per il terzo anno Dolomia si conferma l’acqua di Cucinare, Salone dell’enogastronomia e delle tecnologie per la cucina in programma alla Fiera di Pordenone dal 13 al 16 febbraio 2016. Acqua Dolomia sarà protagonista nel calendario degli eventi di Cucinare, lunedì 15 febbraio alle ore 13.30, in Sala Cucinare 2, padiglione 7, con l’incontro Non tutte le acque sono uguali, un percorso sulla classificazione delle acque e le relative peculiarità chimico-fisiche, curato dalla dott.ssa Marianna Drigo, dietista.

Quest’anno, per la prima volta, Caffè Motta, marchio della Intercaf Srl, sarà presente alla 66esima edizione del Festival di Sanremo. Il brand ha, infatti, realizzato una collaborazione con il rapper campano Rocco Hunt e un’attività di guerrilla marketing con MYPUPPIT® – progetto nato nel 2013 in cui, a vip e cantanti, vengono consegnati i famosi pupazzi “puppit” con le loro sembianze – che prenderà vita nella settimana della kermesse canora, in programma da martedì 9 a sabato 13 febbraio.

La prima macchina per caffè costruita nel 1936 da Orlando Simonelli inserita dall’Istituto dell’Enciclopedia Treccani tra i 90 prodotti che hanno fatto la storia del design e dell’eccellenza del made in Italy. Quando nel 1936 l’imprenditore marchigiano Orlando Simonelli costruì la sua prima macchina per caffè espresso sapeva di creare qualcosa d’innovativo, ma non immaginava certo di scrivere una pagina della storia del made in Italy.

Elvio Bonollo è stato rieletto per il secondo mandato alla Presidenza dell’Istituto Nazionale Grappa. La conferma, al termine del Consiglio che si è riunito questa mattina a Verona. “Ringrazio per la fiducia che mi è stata rinnovata – ha commentato Bonollo – la considero un riconoscimento per il lavoro che insieme al Consiglio abbiamo portato avanti negli anni. Alcuni degli obiettivi che ho proposto e condiviso durante il mio primo mandato, sono ancora attuali e l’intenzione è quella di proseguire in questa direzione al fine porre le basi per la tutela e la promozione che la nostra acquavite di bandiera –l’’Indicazione Geografica Grappa- si merita.

Il più grande produttore di birra giapponese, Asahi Group Holdings, ha raggiunto un accordo preliminare per acquistare da SABMiller (ora AB InBev)  i marchi Peroni e Grolsch per oltre 400 miliardi di yen (circa 3,5 miliardi di dollari, pari a 3,1 miliardi di euro). Lo scrive il quotidiano ‘Nikkei’ che, in prima battuta, ha riportato che l’offerta di Asahi è stata decisa nel Cda di ieri e successivamente che è stato raggiunto un accordo di massima con SABMiller (ora AB Inbev).

P.E. LABELLERS prenderà parte alla 2° edizione di Beer Attraction 2016, la rassegna internazionale organizzata da Rimini Fiera, in collaborazione con Unionbirrai e patrocinata da Italgrob, dedicata alle specialità birrarie, birre artigianali, tecnologie, attrezzature e materie prime che si svolgerà dal 20 al 23 febbraio 2016 nel quartiere fieristico riminese.

Un evento dedicato alle migliori produzioni lattiero-casearie nella prestigiosa vetrina veneziana. Dal 20 al 22 febbraio 2016 si svolgerà a Venezia CASARIA -Cheese in Venice, una tre giorni dedicata al formaggio in collaborazione con ONAF, l’Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggio e FISAR, Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori.

Granarolo S.p.A. – il maggiore operatore agro industriale del Paese a capitale italiano, a partire dal 7 febbraio torna in comunicazione con un format pensato per raccontarsi da un altro punto di vista, quello del consumatore, che la vede impresa italiana con una importante filiera, costruita nel tempo, garanzia di qualità e sicurezza ma con una forte vocazione all’innovazione e alla valorizzazione delle eccellenze italiane in Italia e all’estero.

Alla fiera dedicata alla filiera della birra, l’azienda di San Marino presenta soluzioni semi automatiche specifiche per le linee di confezionamento beverage. Robopac prenderà parte a Beer Attraction, l’evento internazionale organizzato da Rimini Fiera dedicato alle specialità birrarie, birre artigianali, tecnologie, attrezzature e materie prime. La fiera, in programma a Rimini da sabato 20 a martedì 23 febbraio, si rivolge a tutti gli operatori professionali della filiera.

Sabato 5, domenica 6 e lunedì 7 marzo torna l’evento più importante dell’anno dedicato alle produzioni vinicole artigianali, italiane e internazionali. In collaborazione con la storica manifestazione “Vini di Vignaioli” di Fornovo e con l’Associazione Italiana Sommelier Lombardia, più di 100 produttori provenienti da tutta Italia e dall’estero presentano i loro vini con banchi d’assaggio.

IVS Group S.A. informa che la propria controllata IVS Italia S.p.A. ha stipulato il contratto per l’acquisto del ramo d’azienda vending di Milano Vending S.r.l., attiva principalmente nell’area di Milano. Il prezzo provvisorio dell’operazione è pari a circa Euro 1 milione, soggetto alle rettifiche che emergeranno al termine del periodo di verifica.

In fiera dal 20 al 23 febbraio delegazioni di buyer esteri da: Germania, Danimarca, Estonia, Lituania, Finlandia, Belgio, Olanda, Francia, Svezia, Russia, Bosnia, Norvegia e Svizzera. BEER ATTRACTION conferma la sua vocazione internazionale fornendo a tutti gli espositori la possibilità di ampliare il proprio business all’estero.

I leader dell’industria delle bevande analcoliche si ritroveranno a Verona per il 12 ° Congresso InnoBev Global Soft Drinks il 26-28 aprile p.v.. L’evento riunirà una gamma veramente internazionale di manager provenienti da aziende di marca leader, innovatori più recenti ed esperti del settore per condividere le loro conoscenze sugli sviluppi del mercato globale, le opportunità regionali e le tendenze emergenti.

Un originale momento di incontro e conoscenza diretta tra chi produce il Parmigiano Reggiano e chi ne fa uso in cucina: sarà questo la Parmigiano Reggiano Identity, organizzata dal Consorzio di tutela; un’iniziativa, alla prima edizione, che si terrà il 22 febbraio prossimo, dalle 10,30 alle 18.00, presso il Labirinto della Masone, di Franco Maria Ricci a Fontanellato (Parma). Un evento concepito per permettere ai professionisti della ristorazione (cuochi, ristoratori, pizzaioli, enotecari) e della distribuzione di qualità (gastronomie, delicatessen, gourmandises) di incontrare i produttori, conoscere le diverse realtà dei caseifici, per scegliere in modo più consapevole il Parmigiano Reggiano più adatto alle proprie esigenze e a quelle del proprio locale e di ogni specifica attività.

Con una capacità di 120 colpi al minuto per pista, le nuove fardellatrici a tripla pista sono idonee sia per il confezionamento di bottiglie PET, sia per il confezionamento di lattine. I due aspetti più importanti sui quali si è concentrato il reparto Ricerca & Sviluppo di ACMI sono il gruppo di selezione prodotti e il forno.

Torna uno degli appuntamenti più attesi con il vino naturale, Sorgentedelvino LIVE – vini naturali, territorio e tradizione. 150 vignaioli naturali da tutt’Italia e dall’estero si danno appuntamento per l’8a edizione a Piacenza Expo, da sabato 20 a lunedì 22 febbraio 2016. Dopo il successo delle edizioni precedenti – 4.000 visitatori solo l’anno scorso –Sorgentedelvino LIVE sceglie la vita, grazie alla biodiversità in vigna. La vita dei tanti piccoli territori italiani ed europei che vivono ancora dell’agricoltura e del rapporto sano con la terra; ma anche la vita dei vini che nascono nella vigna invece che in cantina: vini ricchi di vita che evolvono e cambiano nel tempo regalandoci emozioni sorso dopo sorso.

Baristi, coffee lovers e professionisti del mondo del caffè sono invitati l’11 e il 12 febbraio al nuovo showroom di Dalla Corte Ibérica, in corso Europa 27, nel cuore di Barcellona. “To play this game change the rules” è l’head line della due-giorni che ha quale protagonista una macchina espresso che ha davvero molto di nuovo da dire e da rivoluzionare in questo settore: Mina.

Quali sono le marche che  i consumatori valutano di più per la loro qualità? Le risposte sono contenute nel recente studio di TEST DEUTSCHLAND, condotto in collaborazione con la società di consulenza ServiceValue con sede a Colonia. Krombacher ha raggiunto il punteggio massimo nelle categorie “Pils” e ” Mixed Beer Drinks” (mix birre e bevande analcoliche)  ed è stato quindi classificato come il numero uno dei marchi di qualità in Germania.

Rispetto alle precedenti edizioni, l’aroma del caffè è stato uno dei principali protagonisti del Sigep di Rimini. Segno di un crescente interesse per la qualità della preziosa bevanda, messa in esposizione dagli operatori nelle sue svariate forme, dai grani verdi alla tazzina, il Sigep è stato il contesto ideale per lo svolgimento di tutte le finali delle competizioni che hanno il caffè come oggetti di culto e che sono riconducibili al circuito internazionale del WCE (World Coffee Events) promosso dalle associazioni SCAE e SCAA.

Codice Citra, l’azienda ortonese che raggruppa 9 cantine socie e un totale di 6.000 ettari di vigneti coltivati, chiude anche il 2015 con un fatturato di vini imbottigliati in crescita raggiungendo circa 28 milioni di euro, con un incremento del 7% rispetto all’anno precedente e un aumento di produzione di 1,5 milioni di bottiglie negli ultimi dodici mesi.

Sesta edizione di Buy Wine (Firenze, 12-13 febbraio), il workshop B2B, organizzato dall’Agenzia regionale Toscana Promozione per favorire l’incontro tra la Toscana del vino e il trade internazionale, che si tiene ogni anno a febbraio alla Fortezza da Basso di Firenze. Qui, il 12 e 13 febbraio, 200 produttori toscani incontreranno circa 250 buyer stranieri tra importatori, distributori, GDO e HoReCa, provenienti da mercati storici come gli Stati Uniti, il Canada o il Regno Unito, ma anche da piazze “nuove” per i vini toscani come: Brasile, Cina, Est Europa, Turchia o Australia.

Yake Food entra nel mercato delle acque minerali con il marchio premium “Sorgenti Changbai” e propone ai propri consumatori un packaging all’avanguardia, già vincitore di numerosi riconoscimenti. Il 12 gennaio a Zhengzhou, città strategica per il settore food & beverage situata nelle Pianure centrali della Repubblica Popolare Cinese, si è tenuta la conferenza di lancio del primo marchio dedicato alle acque minerali di Yake Food, azienda leader nel settore dolciario.

Il 2015, per il vino toscano, potrebbe passare alla storia come l’anno del grande sorpasso sul Piemonte per quanto riguarda l’export. Nei primi 9 mesi dello scorso anno, infatti, il commercio estero dei vini toscani è cresciuto del 21.9% (media nazionale 5.4%), superando i 646.4 milioni di euro in valore. Trend che, se confermato anche per l’ultimo trimestre dell’anno, porterebbe l’export toscano alla cifra record di 923.4 milioni di euro.

Il biologico si conferma come uno dei settori più frizzanti dell’agroalimentare italiano con crescite a due cifre che attestano il grande interesse da parte dei consumatori, sia in Italia che all’estero per un segmento di prodotti ottenuti senza l’ausilio della chimica di sintesi. In questo contesto estremamente positivo per il comparto Almaverde Bio, marchio leader del biologico in Italia presenta risultati eccellenti.

La marcatura ad alta definizione nasce storicamente dalla necessità delle aziende di ottimizzare le scorte di magazzino dei materiali per l’imballaggio. Personalizzare on-demand i cartoni con loghi e barcode direttamente sul fine linea è diventato un must.

Cosi ha titolato niente meno che il New York Times, con un ampio reportage a cura di Eric Asimov, critico enogastronomico del quotidiano della grande mela. Sulle pagine social delle cantine valtellinesi l’articolo sta diventando virale. Condivisioni e letture attente, rigorosamente in lingua inglese, che mostrano una Valtellina del vino al top. E se ce lo dicono gli americani, centro nevralgico del mondo e una delle piazza principali del vino mondiale, non può che essere un importantissimo riconoscimento per un comparto come quello dei vini valtellinesi che sta riscuotendo successi non solo in Italia, ma soprattutto all’estero. Uno spot e un traino importante, che viene da una firma autorevole come Eric Asimov, che ha assaggiato un panel di venti bottiglie di dodici produttori nel corso di un wine tasting insieme a Florence Fabricant, altra firma del NYT, Jeff Porter, beverage director del gruppo della ristorazione Batali & Bastianich e Aaron Von Rock, wine director di Patina Restaurant Gruop che proviene da Wine Spectator. Tutti nomi che hanno potenzialmente la capacità di influenzare le scelte dei consumatori, per un vino valtellinese che sta uscendo dall’anonimato.

Il 21 gennaio nell’esclusivo e unico ristorante da ‘Carlo e Camilla in Segheria’ è stata presentata la nuova campagna di comunicazione di Rum Diplomático.‘The world need more diplomats’

è il modo con cui Rum Diplomático vuole chiamare all’appello tutti coloro che, giorno dopo giorno, inseguono i loro sogni e le passioni più profonde. Coloro che scelgono di seguire il cuore e che osano vivere in modo straordinario, trasformando le loro passioni nell’essenza della vita.

Muu Muu Frutta & Latte, il budino con frutta di cameo, si arricchisce di una golosa novità per tutti i bambini: il nuovo Banana con divertenti macchie al gusto di vaniglia Una nuova variante, dunque, che si aggiunge a Muu Muu Frutta & Latte Fragola per regalare ai bambini tutta la bontà della frutta e la simpatia delle macchie della mucca Muu Muu.

Degli oli di qualità riconosciuti in Unione europea, quasi il 40% è italiano, con 43 prodotti a denominazione. Seguono Grecia e Spagna, con 29 riconoscimenti a testa. Il comparto italiano degli oli extravergini Dop e Igp vanta un giro d’affari di oltre 84 milioni di euro, dei quali quasi 54 realizzati sui mercati esteri. La produzione di olio certificato non supera il 2-3% del totale, pari a 11mila tonnellate. “Il nostro patrimonio olivicolo è enorme. E’ un patrimonio da difendere e tramandare non solo per mantenere attivo e in crescita un settore economico primario per il nostro Paese, ma anche e soprattutto per rendere sempre più consapevoli i consumatori degli enormi vantaggi dell’utilizzo di un olio di qualità”. Lo ha detto il presidente della Federazione nazionale di prodotto olivicola di Confagricoltura, Donato Rossi, aprendo il convegno.

E’ morto dopo una lunga malattia Giacomo Tachis, il re degli enologi. Aveva 82 anni. Piemontese, originario di Poirino (Torino), dopo gli studi alla Scuola di enologia di Alba ha lavorato per lunghi anni in Toscana e in Sardegna, fino a ritirarsi dall’attività di winemaker nel 2010 per dedicarsi, nella sua casa di San Casciano Val di Pesa, alla custodia di antichi volumi da appassionato bibliofilo.

C’era una volta una bibita scura, frizzante, zuccherata, inventata in America da un farmacista. Nel 1927 si avviò la produzione anche in Italia, ma la bibita al tempo del fascismo non ebbe una grande diffusione. Poi verso la fine dell’ultima guerra sbarcarono in Italia i soldati americani che bevevano ettolitri di questa bibita e da allora la Coca-Cola si diffuse rapidamente in tutte le regioni d’Italia, grazie anche alle intensive campagne pubblicitarie. Era una bibita esclusiva, unica, nella mitica bottiglia di vetro o nella moderna confezione in lattina. E tale è rimasta, unica ed esclusiva fino al 1986, quando la unica ed esclusiva bibita scura di origine americana  cominciò a moltiplicarsi.

Nuova alleanza per una formazione enologica internazionale professionalizzante. E’ l’obiettivo della partnership tra l’Istituto Grandi Marchi e la Weinakademie Osterreich. Nata nel 1991, l’Accademia del vino austriaca è oggi un centro di formazione enologica certificata tra i più qualificati in Europa. La collaborazione prevede un sistema di certificazione internazionale unico tra Austria e Italia e la realizzazione, per la prima volta nel nostro Paese, dei corsi WSET di 4° livello.

Amaro Lucano, il gruppo liquoristico di Pisticci (Matera), si appresta a chiudere il bilancio 2015 con un fatturato di 23,5 milioni di euro contro i 18.8 dell’anno precedente, in crescita del 27%. I volumi di vendita sono passati da 2 a 2,2 milioni di litri. Al forte aumento delle vendite ha contribuito tra l’altro il nuovo marchio Limoncetta acquisito da Campari nel corso del 2014. (Notizie Radiocor Finanza del 3.02.16).

Acquesi ha da sempre un forte legame con il suo territorio: le uve impiegate, infatti, provengono da vigneti selezionati siti nelle zone più vocate del Piemonte, quelle che sono state insignite del riconoscimento Unesco tanta è la loro bellezza. Proprio in virtù di questo inscindibile legame, nel 2015, è nata una nuova bottiglia, con l’obiettivo di celebrare lo stile Liberty caratteristico della città di Torino e del Piemonte dei primi anni del Novecento.

Conto alla rovescia per BIRRA DELL’ANNO 2016. L’undicesima edizione del concorso brassicolo più importante sul territorio nazionale raccoglie i frutti delle edizioni passate e si avvicina al debutto del 18, 19 e 20 febbraio (giorno di premiazioni) all’interno di Beer Attraction (20-23 febbraio, Rimini Fiera), con un numero sempre crescente di iscritti,  oltre 600 fino ad oggi – ed un più ampio parterre di esperti di fama internazionale a formare la giuria timonata da Kuaska, alias Lorenzo Dabove.

In occasione del meeting aziendale, tenutosi a Milano nel gg scorsi, alla presenza del presidente Nicola Arnone, del management aziendale e della forza di vendita, sono stati illustrati i dati consuntivi dell’esercizio 2015 appena conclusosi e gli obiettivi e le strategie di crescita per il nuovo anno. L’azienda campana ha comunicato con grande soddisfazione di avere raggiunto il record di un miliardo di litri di acqua venduti nel corso del 2015.

Uno stile moderno e trasgressivo che celebra l’anima anticonvenzionale tipica di 8.6. Questo è ciò che caratterizza la nuova 8.6 Limited Edition, l’edizione limitata lanciata da Bavaria, birrificio olandese indipendente, per 8.6 Original, la doppio malto dal gusto intenso. Questa nuova edizione limitata nasce dal successo della prima serie creata nel 2015 in Francia in occasione dei Mondiali di Tatuaggio di Parigi che è stata ampiamente apprezzata dal pubblico.

Da sempre votata alla diffusione della cultura del caffè, MOKARICO dopo aver fortemente voluto la certificazione dell’Espresso italiano, crede che l’amore per il caffè passi anche attraverso una maggiore conoscenza delle diverse miscele e della loro estrazione. Nell’intento di far conoscere tutte le qualità di questa bevanda ha recentemente organizzato un interessante incontro intitolato ‘Slow Coffee’: grazie all’intervento di Marco Paladini, che è stato in passato Presidente INEI per tre anni, per altri sei vice presidente e tra i soci fondatori (a lui si deve anche la certificazione del vero Cappuccino Italiano), le due più importanti associazioni del mondo del caffè, SCAE e INEI, si sono confrontate sul tema dello Slow Coffee nel mercato italiano.

Tetra Pak ha annunciato oggi che il Gruppo prevede di consegnare più di 100 milioni di confezioni Tetra Rex® Bio-based​ ai propri clienti durante il 2016, rispondendo alla forte domanda per questo contenitore da quando è stato lanciato nel Gennaio 2015. La prima confezione al mondo interamente realizzata con materiali di origine vegetale ha guadagnato popolarità tra i consumatori di Finlandia, Svezia, Norvegia e Paesi Bassi, con marchi come Valio​, Arla Foods, Vermlands Mejeri​ ​e TINE.

Il marchio principe del birrificio Hirt viene prodotto secondo antiche ricette boeme. Grazie alla lunga stagionatura, la Hirter Privat Pils matura in modo completamente naturale. Hirt ha una propria tradizione in fatto di Pils che non è paragonabile alle Pils della Germania settentrionale. Come per tutte le specialità Hirter, l’acqua dolce utilizzata proviene dalle sorgenti montane di una zona protetta che si trova proprio di fronte al birrificio.

Greiner Packaging ha messo a punto una nuova soluzione multistrato a base di polipropilene ed EVOH. Per il confezionamento di caffè in capsula, sempre più diffuso a livello domestico, Greiner Packaging ha messo a punto una nuova soluzione, denominata “multi barrier technology” (MBT), basata sulla termoformatura di una foglia multistrato in polipropilene con all’interno uno strato barriera all’ossigeno in EVOH, che ha la funzione di preservare l’aroma e la shelf-life del prodotto per un periodo più lungo.