Giacomo Iacobellis
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 875 letture

“Ben Fiddich”, home-made e luci soffuse: una drink experience unica nel cuore di Tokyo

@The Drinking Tourist
@The Drinking Tourist

Unica Soffuse Barman Giappone Drink Luci Hiroyasu Kayama Home Made Cuore Cocktail Ben Fiddich Fiddich Experience Tokyo Cocktail Bar Mixology Home

© Riproduzione riservata

Un artista, un gentleman, un bartender di livello assoluto e un altrettanto abile pollice verde. Questo è Hiroyasu Kayama, il Bartender con la “B” maiuscola capace di regalarvi una drink experience davvero unica in Giappone, a Tokyo, nell’elettrizzante quartiere di Shinjuku.

Dal 2013 a oggi, il suo “Ben Fiddich” accoglie e lascia a bocca aperta curiosi clienti provenienti da tutto il mondo. Luci soffuse, antiche bottiglie da collezionisti, vasi di piante verdeggianti, col barman però sempre al centro di ogni sguardo, quasi come un Dio da venerare e osannare: non è un caso che i fortunati, che – rigorosamente su prenotazione – riescono a sedersi al bancone di legno (appena 7 sgabelli), custodiscano gelosamente i loro posti provando per ore e ore un drink dopo l’altro, ammaliati dalla dialettica e dalla smisurata creatività di Kayama. Sospesi in un’atmosfera unica, d’altri tempi, proiettati in una dimensione parallela. A partire dal piccolo ascensore che lascia i visitatori direttamente all’interno di un buio ingresso dopo una lunga ricerca che, vista la totale assenza di insegne, solo chi conosce già il “Ben Fiddich” è in grado di evitare.

@The Drinking Tourist

La ciliegina sulla torta, poi, è proprio lui: Kayama-San, che ti accoglie compassato ma gentile, elegante ma caloroso, in uniforme ma col suo consueto ciuffo rockabilly, con un sorriso amichevole ma anche con un mezzo inchino reverenziale, facendoti immediatamente capire di essere arrivato nel posto giusto al momento giusto. Un locale sui generis, a metà tra uno speakeasy e un secret bar, come il suo fondatore e titolare racconta in esclusiva proprio ai microfoni di Beverfood.com: “Il mio ‘Ben Fiddich’ è nato nel 2013, ho sempre voluto costruire qualcosa di innovativo dove dare spazio al mio estro dietro al bancone. Mi piace sperimentare e scoprire il sapore più adatto per soddisfare anche i gusti del cliente più esigente, possiamo dire che qui si preparano solo drink su misura”. Home-made e dark side, il marchio di Kayama è d’altronde evidente fin dalle prime impressioni: “Il concept che sta alla base del ‘Ben Fiddich’ – prosegue – è proprio questo: offrire un salto nel tempo, nel passato naturalmente, esaltando i prodotti del territorio. Vengo infatti da una famiglia di agricoltori. Nei miei campi a Chichibu, nella prefettura di Saitama, coltivo anice, finocchietto, assenzio e molte altre piante per poi distillarle io stesso col mio alambicco creando degli home-made speciali e inimitabili da riutilizzare in miscelazione”. Proprio come un vecchio moonshiner: “La mia ammirazione per i moonshiners è percepibile dai tanti quadri che ne celebrano l’operato sparsi per il locale, mi piace questo lato oscuro del nostro lavoro. Amo definire il ‘Ben Fiddich’ un cocktail bar vintage, dove tanti prodotti dimenticati o bistrattati possono riprendere vita nelle vesti di ingredienti sorprendentemente coinvolgenti”.

@The Drinking Tourist

Kayama non conosce il concetto di banalità o standardizzazione. Si informa subito sulle preferenze di ciascun cliente e realizza minuziosamente un cocktail che si sposa alla perfezione coi suoi gusti, anche se in Giappone – ci spiega – il drink più bevuto resta sempre il Gin Tonic: “Il Gin Tonic è un cocktail importantissimo per i giapponesi, il più bevuto in assoluto. Ma qui al ‘Ben Fiddich’ cerco di dare la mia impronta personale anche ai grandi classici, utilizzando materie prime freschissime e a km 0. Non c’è nessuna cocktail list pre-confezionata, mi piace inventare ad hoc una creazione differente per tutti coloro che mi ritrovo davanti”. E qual è invece il suo drink preferito? La domanda sorge spontanea. “Amo l’assenzio in tutti i modi, ma il cocktail che bevo di più è senza alcun dubbio il Gin Martini”, ci svela mentre esibisce con orgoglio bottiglie di rara bellezza che risalgono addirittura a fine ‘800. Tra amari, Fernet Branca e assenzio, c’è davvero da sbizzarrirsi e il made in Italy sembra chiaramente aver fatto breccia nel suo cuore e nel suo portafogli.

@The Drinking Tourist

Per questo e per tante altre ragioni, bere al “Ben Fiddich” non potrà mai essere considerato un’esperienza come le altre. Su quel bancone, o magari anche dai tre tavolini situati alle sue spalle in spasmodica attesa di fare l’upgrade in prima fila, è possibile apprezzare infatti un vero e proprio drinking show che appaga i cinque sensi. Senza barriere linguistiche e con un tocco genuino, Kayama ci mette sempre la faccia e rappresenta forse il volto più autentico del bar. Inteso, in questo caso, come prosieguo di nome (“Ben Fiddich”, Montagna del Cervo, altro non è che la traduzione in gaelico degli ideogrammi della sua famiglia) e di fatto (distillati 100% home-made, curati dalla piantagione fino all’imbottigliamento) della sua discendenza, della sua famiglia, della sua innata passione.

@The Drinking Tourist

Rubrica The Drinking Tourist

Viaggiare bevendo, bere viaggiando. Perché un cocktail ha il mondo dentro… e va degustato! The Drinking Tourist è un viaggio senza bandiere tra craft beer, vini e drink all’avanguardia. Un percorso infinito alla scoperta delle realtà alcoliche più rivoluzionarie e interessanti del panorama italiano e internazionale. Di Paese in Paese, di continente in continente, ma in ogni caso sempre con un bicchiere ben stretto in mano.
Articoli del nostro giornalista Giacomo Iacobellis

Altri articoli della rubrica

Vodka alla patata, Whisky e spirits 100% craft: Beverfood.com visita la tana dei “Basque Moonshiners”

Vodka alla patata, Whisky e spirits 100% craft: Beverfood.com visita la tana dei “Basque Moonshiners”

03/10/2019 - I Paesi Baschi in una bottiglia di vodka, di whisky, di gin e non solo... Chi, meglio dei "Basque Moonshiners", potrebbe mai riuscire a trasmettere al mondo la passione p...

“Cantina Toblino”: eccellenza e unicità vinicola nella Valle dei Laghi trentina

“Cantina Toblino”: eccellenza e unicità vinicola nella Valle dei Laghi trentina

02/09/2019 - Seicento soci-viticoltori, oltre ottocento ettari vitati, una cura quasi maniacale di ogni vigneto... Tutto questo all'interno dell'idilliaco contesto della Valle dei Lag...

“PK Cocktail Bar”: il cocktail bar più romantico ed emozionante di Santorini

“PK Cocktail Bar”: il cocktail bar più romantico ed emozionante di Santorini

30/07/2019 - Aspettando lo show del tramonto, quel magico momento in cui il sole si immerge nel Mar Egeo tra gli applausi e lo stupore generale. Una palla di fuoco che sprigiona tutto...

“The Court”, un drink ai piedi del Colosseo: ecco il cocktail bar che rivoluziona la movida romana

“The Court”, un drink ai piedi del Colosseo: ecco il cocktail bar che rivoluziona la movida romana

22/07/2019 - Un buon drink all'interno del Colosseo? Ci dispiace, molto probabilmente non sarà mai possibile. Un ottimo cocktail ai piedi del Colosseo? Da inizio luglio si può, grazie...

“Nokishita 711”: l’oasi del gin di Kyoto dove il prezzo del cocktail lo decidi tu!

“Nokishita 711”: l’oasi del gin di Kyoto dove il prezzo del cocktail lo decidi tu!

03/07/2019 - Metti una sera estiva a Kyoto, nel labirintico quanto suggestivo quartiere di Gion, alla ricerca di un drink rinfrescante e appagante. Qual è la soluzione? Una e una sola...

Birrificio Valle del Chiese: così un adolescente ha rivoluzionato il panorama craft del Trentino

Birrificio Valle del Chiese: così un adolescente ha rivoluzionato il panorama craft del Trentino

21/06/2019 - Gioventù e ambizione, talento e passione, sogni e abnegazione. Questa è la storia di Moreno Rigacci, giovanissimo mastro birraio trentino che merita sicuramente un posto ...

Firenze-Kobe-Guanajuato: la chef Lucy Noriega esalta il Wagyu con un viaggio palatale indimenticabile

Firenze-Kobe-Guanajuato: la chef Lucy Noriega esalta il Wagyu con un viaggio palatale indimenticabile

16/05/2019 - La carne più pregiata al mondo, cucinata secondo la filosofia messicana. Non poteva che chiamarsi "WagyuMex: il wagyu incontra la cucina messicana di Lucy Noriega" l'impe...

Destilerías Arehucas, due secoli di qualità: Beverfood.com nella culla del rum canario

Destilerías Arehucas, due secoli di qualità: Beverfood.com nella culla del rum canario

29/04/2019 - Metti un giorno di febbraio a Gran Canaria. 25 gradi, un sole splendente e neanche una nuvola in cielo. Temperature da sogno, ben diverse dal clima poco generoso dell'inv...

Primo assaggio di primavera e di FCW19: Dì Wine e Santarpia, un connubio da leccarsi i baffi

Primo assaggio di primavera e di FCW19: Dì Wine e Santarpia, un connubio da leccarsi i baffi

18/04/2019 - Un prodotto 'divino', direttamente dal cuore del Chianti. Dì Wine non è soltanto un vino fortificato, bensì un pezzo di storia e di tradizione che da fine 1800 si è trama...

Beverfood.com fa visita alla Fattoria Casalbosco: Pistoia… in un calice di vino

Beverfood.com fa visita alla Fattoria Casalbosco: Pistoia… in un calice di vino

08/04/2019 - La storia, l'architettura e la tradizione di Pistoia... in un calice di vino. La Fattoria Casalbosco è senza alcun dubbio la perfetta trasposizione enologica della celebr...

“Birrificio del Forte”: l’evoluzione delle craft beer parte da Pietrasanta

“Birrificio del Forte”: l’evoluzione delle craft beer parte da Pietrasanta

15/03/2019 - Diciamolo subito. Il “Birrificio del Forte” è molto più di un semplice birrificio. Un’entusiasmante avventura nata ufficialmente nel 2011 in Versilia, ma nell’aria già da...

Un angolo di Spagna nel cuore di Firenze: “La Cova – Tapas Bar”, molto più di un semplice ristorante

Un angolo di Spagna nel cuore di Firenze: “La Cova – Tapas Bar”, molto più di un semplice ristorante

26/02/2019 - "Un rincón de España en el centro de Florencia", Toscana e Spagna non sono mai state così vicine. Merito de "La Cova - Tapas Bar", il ristorante più cercato dagli spagnol...

“Basque Moonshiners” approda in Italia: al Dome di Firenze J. L. Navarro racconta i distillati craft

“Basque Moonshiners” approda in Italia: al Dome di Firenze J. L. Navarro racconta i distillati craft

02/02/2019 - Firenze e i Paesi Baschi non sono mai stati così vicini. Martedì prossimo il locale fiorentino “Dome” avrà infatti l’onore di ospitare Jose Luís Navarro, fondatore e prop...

La Punta Expendio de Agave: un angolo di Messico in Trastevere

La Punta Expendio de Agave: un angolo di Messico in Trastevere

10/01/2019 - Un angolo di Messico in Trastevere. La Punta Expendio de Agave non potrà mai essere considerata soltanto un cocktail bar. Piuttosto, un'esperienza totalizzante che appaga...

Cervecería Austral: Beverfood.com in visita al birrificio più a sud del mondo!

Cervecería Austral: Beverfood.com in visita al birrificio più a sud del mondo!

24/12/2018 - Nel profondo Sud del mondo, nella suggestiva Patagonia, nell’intrigante Tierra del Fuego. Dove, se non qui, sarebbe potuta nascere ormai più di 120 anni fa la birra più a...

The Brooklyn Brewery: visita al “tempio della birra” della Grande Mela

The Brooklyn Brewery: visita al “tempio della birra” della Grande Mela

27/11/2018 - Un pomeriggio nella birreria indipendente più famosa degli States, nel cuore di New York. Cosa chiedere di più sotto l'albero di Natale? La visita alla "Brooklyn Brewery"...

Tío Pepe: lo zio di Spagna che ha conquistato il mondo

Tío Pepe: lo zio di Spagna che ha conquistato il mondo

18/11/2018 - Paella, corrida, flamenco, cerveza e... Tío Pepe. Tra gli stereotipi della cultura spagnola, rientra sicuramente anche il vino 'fino' per eccellenza. Chi, d'altronde, non...

“Santorini Brewing Company”: l’asinello più in voga di tutta la Grecia

“Santorini Brewing Company”: l’asinello più in voga di tutta la Grecia

29/10/2018 - Ci sono un mastro birraio serbo, una talentosa americana, un enologo greco e un imprenditore inglese. No, non è la solita barzelletta... È la storia di una delle craft be...

“Pisco ABA”: perché il pisco non si produce solo in Perù…

“Pisco ABA”: perché il pisco non si produce solo in Perù…

15/10/2018 - Chi ha inventato il Pisco? La contesa è aperta da oltre un secolo e nessuno è ancora riuscito a trovare una risposta che accontenti tutte le parti in causa. Lungi da noi ...

Ortona terra di miracoli: è nata una fontana dalla quale sgorga il vino

Ortona terra di miracoli: è nata una fontana dalla quale sgorga il vino

27/09/2018 - Nel mondo che vorrei... vino gratis 24 ore su 24. Sembra utopia, addirittura fantascienza, ma in Abruzzo i miracoli accadono davvero. Il 9 ottobre 2016 la Cantina Dora Sa...

Immersi nella birra… letteralmente. alla scoperta della Beer Spa di Praga

Immersi nella birra… letteralmente. alla scoperta della Beer Spa di Praga

31/05/2018 - Artigianale o commerciale, da degustare o da bere tutta d'un sorso, a qualsiasi ora del giorno. La birra ormai scandisce momenti ed eventi delle vite di ognuno di noi. Ma...


© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Ben Fiddich Mixology Drink Tokyo Barman Luci Home Made Hiroyasu Kayama Unica Cuore Cocktail Bar Fiddich Giappone Soffuse Cocktail Experience Home

ARTICOLI COLLEGATI:

Drink salutisti a base vino? Negli USA hanno aperto la strada…

Drink salutisti a base vino? Negli USA hanno aperto la strada…

17/10/2019 - Il produttore di vino americano Vintage Wine Estates ha presentato una nuova bevanda innovativa al Food and Wine Classic di Aspen, il principale evento enogastronomico am...

Angelo Sparvoli: il trampolino di lancio del Savoy per il golden boy del bartending italiano

Angelo Sparvoli: il trampolino di lancio del Savoy per il golden boy del bartending italiano

16/10/2019 - Il ragazzo d’oro del bartending italiano ha un nome e un cognome. Angelo Sparvoli, classe ‘93, marchigiano di Camerino, da un paio di anni trapiantato a Londra niente men...

Mixology avanzata e prodotti locali: il binomio vincente di “Sketch” a Livorno

Mixology avanzata e prodotti locali: il binomio vincente di “Sketch” a Livorno

16/10/2019 - Mixology avanzata, prodotti del territorio, cocktail di alto livello... Si può spiegare essenzialmente così il gran successo ottenuto da "Sketch" in questi ultimi tre ann...

ShowRum Cocktail Week: vince il Julep, trionfa il rum e la miscelazione italiana guarda avanti

ShowRum Cocktail Week: vince il Julep, trionfa il rum e la miscelazione italiana guarda avanti

14/10/2019 - Daiquiri Da Queen: un autentico inno alle colonie caraibiche e a un classico intramontabile del rum in miscelazione. Il Julep Herbal & Vermouth Bar Hotel de la Ville ...

ShowRum 2019 al via: quanta passione in sette anni che hanno fatto scuola

ShowRum 2019 al via: quanta passione in sette anni che hanno fatto scuola

13/10/2019 - "Ti ricordi come eravamo piccoli sette anni fa?". La domanda è un sorriso che si allarga, un po' rivolta a se stessi, un po' ripensando a quanta poca presa (forse) avesse...

La forza delle donne: Marco Tavernese celebra Coqtail Milano

La forza delle donne: Marco Tavernese celebra Coqtail Milano

09/10/2019 - Fresco, equilibrato, con una punta di spezia che vuol dire carattere, e un tono rosa tenue che richiama grazia ed eleganza. Si chiama Voi Due, ed è il drink con cui Marco...

Le migliori barlady del mondo sfidano la Lady Amarena Italia per eleggere la “regina dello shaker”

Le migliori barlady del mondo sfidano la Lady Amarena Italia per eleggere la “regina dello shaker”

07/10/2019 - Tutto pronto per le due finalissime di Bologna: il 15 ottobre per l’elezione di Lady Amarena Italia e il 16 ottobre per l’assegnazione del titolo ufficiale internazionale...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

6 − due =