Archivi

Bibite e Succhi

Browsing
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T V W Z

bevande caratterizzate dalla presenza delle vitamine A, C ed E che svolgono una riconosciuta funzione antiossidante. Questo trio vitaminico in genere è associato con succo…

dolcificante bianco e cristallino, privo di odori, utilizzato nelle bevande dietetiche in considerazione del fatto che è 200 volte più dolce del saccarosio.

qualità che conferisce alla bevanda un caratteristico sapore acido. La presenza di anidride carbonica* è in grado di accentuare il carattere acido della bevanda.

è un acido particolarmente presente negli agrumi, spesso usato nella preparazione delle bevande per conferire loro una adeguata acidità. I sali di questo acido (citrati)…

acqua (comune o minerale) arricchita di sostanze aromatizzanti vegetali che ne caratterizzano il gusto e l’aspetto. Si differenzia dalle bibite classiche, in quanto queste hanno…

acqua gassata soprassatura di anidride carbonica*, particolarmente indicata per la preparazione di aperitivi* e cocktail* da servire “schiumati”. Il suo nome trae origine dalla cittadina…

acqua gassata soprassatura di anidride carbonica* e arricchita di bicarbonato di sodio. Può essere utilizzata tale e quale come dissetante (eventualmente con uno spicchio di…

è la componente prevalente di tutte le bevande. In termini chimico-fisici l’acqua è una sostanza liquida con molecole composte da due atomi di idrogeno e…

nonostante il nome, questa indicazione individua una tipologia di bibita carbonata, con zuccheri, bicloridato di chinino (sostanza amaricante), con l’aggiunta d’eventuali altre essenze aromatiche; il…

acque addizionate di ingredienti funzionali (es. vitamine, estratti di piante officinali, sali aggiuntivi, ecc.), spesso in combinazione con aromatizzanti (per rendere più gradevole il gusto).…

frutti del genere Citrus, tipici delle zone sub-tropicali, caratterizzati da un elevato contenuto di vitamina C e da una certa acidità dovuta alla presenza dell’acido…

pianta officinale dalle cui foglie si estrae un succo con proprietà riconosciute terapeutiche da molti secoli e che risultano per alcuni aspetti confermati da recenti…

composti organici che contengono una funzione acida ed una amminica. Unendosi fra loro formano le molecole delle proteine che costituiscono le strutture fondamentali di tutte…

rappresentano una categoria di bibite frizzanti (sodate) con meno dell’1% di alcool, caratterizzate dal fatto di essere normalmente destinate ad un consumo pre-pasto e, quindi,…

E’ uno dei frutti che rientrano nella categoria degli agrumi. In Italia se ne trovano due varietà: – le Bionde, dalla forma ovale con polpa…

bibita con una presenza significativa di succo d’arancia (attualmente non inferiore al 12%) e un residuo secco* consistente (attualmente non inferiore al 10%). Sul mercato…

aranciata* con un particolare gusto amarognolo dovuto non alla mancanza di zuccheri, ma alla presenza d’estratto di corteccia di china (pianta amaricante) o altre sostanze…

edulcorante poco calorico formato da due aminoacidi, l’acido L-aspartico e la L-fenilalanina; è presente naturalmente in molti cibi. Viene utilizzato nelle bevande dietetiche al posto…

sostanza vegetale in grado di trasformarsi in vitamina A. In tal senso viene definita anche precursore della vitamina A o “provitamina A”. E’ presente in…

nel significato più ampio del termine questa categoria comprende tutte le bevande analcoliche con una presenza significativa di succhi di frutta (bibite a succo*, nettari*,…

bevande contenenti sostanze energetiche per consentire di affrontare prestazioni che comportino un forte dispendio d’energia, contenendo, in tal modo, i conseguenti stati d’affaticamento fisico e/o…

la generica qualificazione di “funzionale” viene riservata a tutte le bevande che, in aggiunta al loro valore nutrizionale, offrono uno specifico beneficio per la salute…

si caratterizzano per un bassissimo apporto calorico rispetto alle tradizionali bevande zuccherate. Queste ultime normalmente contengono tra il 6 e l‘11% di normali zuccheri, pari…

il termine “nutraceutico” nasce dalla contrazione dei termini “nutrizionale “ e “ farmaceutico”. Nell’ambito delle bevande funzionali, quelle nutraceutiche si caratterizzano per la presenza di…

bevande che contengono sostanze (fibre non digeribili) che svolgono un’azione benefica nell’uomo, favorendo la crescita di specie batteriche considerate utili agli esseri umani.

il termine probiotico deriva dal greco: “pro-bios” e significa “a favore della vita”. Più specificamente le bevande probiotiche sono quelle che contengono batteri vivi favorevoli…

questi prodotti hanno la funzione di reintegrare le perdite d’acqua e sali, soprattutto per effetto della sudorazione. Se il consumatore non ha particolari urgenze, procede…

sono caratterizzate da un “arricchimento vitaminico” finalizzato al rafforzamento delle difese dell’organismo e al mantenimento del benessere fisico. L’arricchimento vitaminico ha interessato finora soprattutto le…

bevanda analcolica* a base di acqua (componente dissetante), zuccheri e/o dolcificanti (componente calorica), succhi e/o sostanze aromatiche (componente gustativa) ed, eventualmente, sali minerali, vitamine, energizzanti…

identifica la tipologia non gassata delle bevande analcoliche (“still soft drink” nel linguaggio internazionale). Differentemente dalle bibite frizzanti, quelle naturali, poiché non contengono anidride carbonica,…

pianta, originaria dell’Etiopia, ora diffusa come coltura industriale in diverse parti dell’Africa, dell’America Centrale, nelle Antille e, in particolare, in America Meridionale. Dai semi della…

tradizionalmente il caffè freddo viene preparato partendo dall’espresso caldo e raffreddandolo nello shaker con ghiaccio. A livello industriale il “caffè freddo” è una bibita naturale…

La caffeina è il più noto dei principi attivi contenuti nel caffè. Il nome chimico è 1,3,7 – trimetilxantina. La caffeina appartiene alla famiglia degli…

zucchero brunito mediante cottura, spesso utilizzato nella preparazione di alcune bibite per conferire alle stesse un colore scuro (esempio cola e chinotto).

ortaggio caratteristico per il suo elevatissimo contenuto di beta-carotene (provitamina A). Per questa sua caratteristica il succo di carota è in genere presente nelle bevande…

bibita carbonata all’8% di residuo secco, a base di essenza o alcolato di cedro dal classico colore giallo, grazie alla presenza di specifici coloranti.

tipo di agrume, coltivato in special modo nella provincia di Reggio Calabria, dalla buccia gialla e spessa, dal cui estratto si ottiene un olio essenziale…

bibita carbonata a base di chinotto (una specie di piccolo mandarino di sapore agro-dolce) con un classico colore scuro dovuto alla presenza di caramello*.

si utilizzano il ciclamato di sodio e il ciclamato di calcio, fra loro equivalenti. Queste sostanze sono dalle 25 alle 50 volte più dolci dello…

nel linguaggio dei barman il termine “cocktail” è utilizzato per indicare un drink miscelato di differenti bevande alcoliche e analcoliche, con eventuali aggiunte di frutta,…

in generale un coenzima è una sostanza organica non proteica che, legata ad una proteina, forma l’enzima ed è indispensabile al suo funzionamento. Nello specifico…

bibita analcolica carbonata, con un residuo secco non inferiore all’8%, dal tipico colore scuro. La cola è la classica bibita “american style” oramai diffusa in…

dolcificanti sintetici a bassissimo apporto calorico, utilizzati nelle c.d. bevande light*. Tra i più utilizzati: aspartame, acelsufame K, ciclamati, saccarina, ecc.

bevande contenenti sostanze energetiche per consentire di affrontare prestazioni che comportino un forte dispendio d’energia, contenendo, in tal modo, i conseguenti stati d’affaticamento fisico e/o…

piante o parti di piante dotate di proprietà medicinali a cui in alcuni casi si accompagnano aromi o sapori particolarmente graditi. Molte piante officinali, come…

strutture mono o pluricellulari allungate e filamentose di origine vegetale (da frutti o piante) in grado di potenziare le funzioni digestive e prevenire alcuni disturbi…

bevanda preparata con pezzi e/o bacche di frutta ed, eventualmente, anche con latte e/o gelato, il tutto triturato e amalgamato con il frullatore.

locuzione generica per indicare un insieme di frutti tipici delle vegetazioni e coltivazioni mediterranee, quali albicocca, mela, pera, pesca, ciliegia/amarena, ma anche uva e agrumi..

locuzione generica per indicare un mix di frutta che si caratterizza per la presenza significativa di bacche fruttuose e piccoli frutti polposi che allo stato…

zucchero della frutta. Monosaccaride comune in natura presente nella sua forma libera nel miele, nella frutta e in altri vegetali e, in forma combinata, quale…

sono le bibite carbonate più tradizionali nella realtà di consumo italiana. La “gassosa al limone” è costituita molto semplicemente da acqua, zucchero, anidride carbonica ed…

antica pianta di alto fusto della Cina. Agli estratti delle foglie vengono riconosciute proprietà di miglioramento nel metabolismo e nell’attività elettrica del cervello. L’estratto di…

le proprietà terapeutiche delle radici di ginseng sono note fin dall’antichità. Non a caso il suo nome latino è “panax (panacea) ginseng”. Gli estratti di…

zucchero semplice, detto anche destrosio, con un potere dolcificante inferiore a quello del saccarosio*. In natura è molto diffuso: nella frutta è combinato spesso con…

Il glucuronolattone è un carboidrato e un tipo di zucchero naturalmente presente nell’organismo umano prodotto dal glucosio, usato spesso nelle bevande energetiche in quanto, secondo…

pianta originaria dell’Amazzonia, produce frutti globosi con semi ricchi di caffeina; l’estratto dei semi viene utilizzato per preparare bevande nervine e dissetanti e come ingrediente…

tipica bevanda dolce del sud, tradizionalmente preparata a livello artigianale, partendo da appositi sciroppi o da panetti di pasta di mandorla diluiti in acqua fresca,…

bibita carbonata con un residuo secco* di almeno 8%, con un gusto caratterizzato dalla presenza d’estratti di limone e/o lime. Data la forte vicinanza ricettistica,…

bibita al 12% di succo di limone con un residuo secco* non inferiore al 10%. Si distinguono dalle tradizionali gassose al limone* e dalle bibite…

è il frutto di un piccolo albero originario dell’India, ma assai coltivato in tutti i Paesi del Mediterraneo, compresa l’Italia, con maggior diffusione nel Sud.…

zuccheri a lento assorbimento, che, rispetto ai comuni polimeri del glucosio, hanno la caratteristica di essere più facilmente digeribili ed assumibili anche durante l’attività fisica.…

è la specifica denominazione commerciale che identifica in modo esclusivo un prodotto o una linea di prodotti (marca, product brand) oppure un’azienda (marchio aziendale, company…

elementi chimici inorganici presenti nel nostro corpo in quantità rilevante (molti grammi). Una carenza o un eccesso degli stessi, rispetto ai parametri di base, può…

bevande analcoliche dolci ad elevata fruttuosità, con almeno il 40% di frutta e, per la parte restante, acqua e zuccheri. A sua volta i nettari…

minerali presenti nell’organismo umano in quantità molto bassa (alcuni microgrammi). Tuttavia, nonostante la bassa quantità, anch’essi svolgono un ruolo delicato nell’equilibrio del nostro organismo. Sono…

acidi grassi polinsaturi naturali che aiutano a migliorare la fluidità del sangue e a ridurre il deposito di colesterolo e trigliceridi sulle pareti delle arterie.…

sostanza zuccherina prodotta dalle api operaie che serve da alimento alle api regine. Viene talvolta inserita come zucchero pregiato in alcune bevande che vogliono caratterizzarsi…

(p = potenziale; H = idrogeno): notazione chimica per designare in forma agevole il carattere acido, neutro o basico di una soluzione acquosa. Il valore…

tipico ortaggio polposo dal caratteristico color rosso, prezioso per il suo contenuto di vitamina C ed E. Il succo di pomodoro è molto apprezzato da…

prodotto fermentescibile, ma non fermentato, ottenuto setacciando la parte commestibile di frutti interi (eventualmente pelati e detorsolati) senza eliminazione del succo.

riferite alle acque minerali, rappresentano l’insieme delle proprietà dell’acqua che possono favorire la salute e il benessere del consumatore. In quanto definite a livello ministeriale,…

riferito alle bevande, è ciò che resta dopo aver fatto evaporare l’acqua. In altri termini il residuo secco è dato dagli zuccheri, frutta, aromi, sali…

denominazione del comune zucchero da canna o da barbabietola, ma contenuto anche nel succo di numerosi vegetali. Il saccarosio è un disaccaride che deriva dalla…

soluzione concentrata di zucchero in acqua, molto spesso aromatizzata con foglie, radici, semi, cortecce, bucce, fiori, acidificata con acido citrico o tartarico, usata soprattutto come…

bevande analcoliche a base di latte e/o gelati e/o yogurt più frutta, ben miscelati e frullati in modo da ottenere un prodotto finale bene equilibrato…

equivalente di “bevanda analcolica”: Nel significato più ampio del termine “soft drink” è qualunque bevanda che non contiene alcool, o più esattamente, come dice la…

bibite a base di zucchero e acido citrico, di vecchia tradizione, che tendono sempre più ad essere sostituite, da una parte (spume chiare), dalle più…

succhi ottenuti da succo naturale congelato, refrigerato o fresco, anziché da succo concentrato. Se il prodotto è ottenuto da succo fresco appena spremuto, tende ad…

semilavorato ottenuto dal succo appena spremuto mediante eliminazione fisica di una parte dell’acqua di costituzione. Così concentrato, il prodotto consente una drastica riduzione degli spazi…

aminoacido solforato che viene integrato nella dieta generalmente attraverso il consumo di carne e di prodotti di origine animale. Per le sue attività nell’organismo, quali…

bevanda aromatica e corroborante ottenuta per infusione in acqua calda delle foglie essiccate della omonima pianta arbustiva, originaria dell’Asia. Le foglie, appena raccolte, vengono essiccate…

deriva dalla prima fogliolina all’apice del fusto del tè. Il risultato è costituito da foglie che assumono un caratteristico colore argenteo e danno un tè…

questa denominazione può far riferimento ad una speciale variante di thè di origine cinese (Tè Pu-erh), oppure ad una particolare tisana di origine sud-africana (Rothbusch).…

particolare varietà di thè, tipica della tradizione asiatica, che si sta diffondendo presso un target sempre più vasto di consumatori, in considerazione delle sue particolari…

distributore automatico di bevande (calde e fredde), alimenti e altri prodotti. Le “Cold Machine” (quelle predisposte per la distribuzione automatica di bevande fredde) sono impiegate…

dette anche “ammine della vita”. Le vitamine sono delle sostanze organiche (contenenti carbonio) essenziali per la salute. Senza di esse alcuni processi fondamentali dell’organismo non…

pianta erbacea, originaria dell’Asia meridionale, di cui si utilizzano i rizomi; impiegata specificamente per la preparazione del “ginger”

con questo termine si indica normalmente il “Saccarosio”, il comune zucchero da canna o da barbabietola, ma contenuto anche in altri vegetali. La presenza di…